Salernitana-Perugia, precedenti

E’ in Coppa Italia la gara più discussa e più amara della storia dei precedenti tra Salernitana e Perugia. Una partita caratterizzata da un brutto epilogo, l’invasione di campo dei tifosi granata, effetto delle discutibili decisioni arbitrali. Dopo aver conquistato entrambe la promozione in B, al termine della stagione 93/94, Salernitana e Perugia si ritrovano all’Arechi: in palio c’è la qualificazione al turno successivo di Coppa Italia, ma le clamorose decisioni del direttore di gara De Santis, oggi arbitro internazionale, condannano i granata ad un ingiusto pareggio. Sotto accusa diversi episodi, dal gol annullato a Pisano nel primo tempo, sul risultato di 1-1, alla clamorosa azione che nella ripresa permette al Perugia di andare nuovamente a segno. Nel secondo tempo, infatti, la punizione battuta da Breda permette alla Salernitana di passare nuovamente in vantaggio, ma De Santis agevola il recupero degli umbri. Mentre Breda e soci, portiere compreso, discutono con l’arbitro fuori dall’area di rigore, viene battuta a sorpresa la punizione da cui nasce il gol del Perugia. Una rete clamorosa, praticamente a porta vuota, con l’estremo difensore granata impegnato a discutere con De Santis. All’Arechi si scatena l’inferno: l’ira dei tifosi sfocia nell’invasione di campo, con le forze dell’ordine chiamate all’intervento. Uno sciagurato epilogo, che macchia ancor di più la sfortunata gara della Salernitana. Nella stessa stagione, campani e umbri si ritrovano anche in campionato e, questa volta, la Salernitana vince senza subire ingiustizie, grazie ad una prodezza di Ricchetti. Nella successiva stagione 95/96 finisce in parità, 1-1, con la Salernitana che recupera lo svantaggio iniziale grazie al rigore trasformato da Ferrante. Nel campionato 97/98, campani e umbri sono nuovamente uniti da un felice epilogo stagionale, la promozione in A. All’Arechi però è la straordinaria macchina da gol granata ad avere la meglio, e a stendere il Perugia è una doppietta di Di Vaio, protagonista anche nella successiva gara in massima serie. “Scene da Oscar” all’Arechi, in questa occasione, che vede nuovamente la Salernitana trionfare con il Perugia. Anche questa volta finisce 2-0 e anche questa volta il successo porta la firma di Di Vaio, autore della sua prima doppietta in A. Nei quattro precedenti tra A e B, quindi, il Perugia non è mai riuscito ad espugnare l’Arechi, con i granata vittoriosi in 3 occasioni su 4. Gli unici due precedenti in C1, nelle stagioni 92/93 e 93/94, finiscono entrambi a reti inviolate.

05.10.04 Francesca De Simone