Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 minuto fa S. Marco solitario

Date rapide

Oggi: 24 ottobre

Ieri: 23 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaAccoltellamento ad Eboli: individuato il presunto aggressore

Cronaca

Accoltellamento ad Eboli: individuato il presunto aggressore

Scritto da (admin), giovedì 11 giugno 2020 10:37:26

Ultimo aggiornamento giovedì 11 giugno 2020 10:37:26

Ha un volto ed un nome il presunto aggressore del 37enne colpito da tre fendenti a coscia, gamba e torace due sere fa in Via Vittorio Veneto ad Eboli. Carabinieri e Procura hanno già appurato elementi importanti per stringere il cerchio attorno ad un 38enne della zona, ma aspettano ancora prima di ufficializzare la ricostruzione dell’accaduto e formulare un’accusa precisa. La svolta è comunque attesa fra qualche ora, quando sarà più chiaro il contesto in cui è maturata la lite sfociata a coltellate in una zona molto frequentata di Eboli. Pare che fra i due vi fossero già stati degli screzi, legati probabilmente a qualche affare non proprio pulito. E che la persona aggredita a colpi di lama dovesse, nelle intenzioni del suo aggressore, lasciarci la pelle. A portare su questa strada gli investigatori sarebbe anche l’atteggiamento di molte persone presenti alla lite: alcuni, infatti, avrebbero provato perfino ad ostacolare i soccorsi, prendendo a calci e pugni l’ambulanza del 118 giunta sul posto per trasportare il ferito in Ospedale. I volontari dell’Humanitas hanno raccontato di essersi dovuti allontanare in fretta e furia per evitare che il mezzo diventasse preda di gente armata di bastoni e mazze. Volevano finire il 37enne rimasto ferito: invece, il tempestivo soccorso ne ha impedito la morte ed ora potrà raccontare tutto. La lama del coltello usato per colpirlo al torace si è fermata a due centimetri dal cuore, graziandolo. Sull’episodio il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, ha chiesto sia fatta piena luce auspicando un comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza in Prefettura.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

De Luca «Alcune centinaia di delinquenti hanno sporcato l'immagine della città»

«Ieri sera si è assistito a Napoli a uno spettacolo indegno di violenza e di guerriglia urbana organizzata, che nulla ha da spartire con le categorie sociali. Ieri si applicavano le stesse ordinanze a Milano, Roma e Napoli. E mentre a Milano e Roma le città erano deserte nel rispetto delle norme, a Napoli...

Cronaca

Coprifuoco e lockdown, in Campania va in piazza la protesta

Palazzo Santa Lucia sotto assedio, cassonetti incendiati, fumogeni, cori, tafferugli, petardi, carabinieri feriti e una troupe di SkyTg24 aggredita. Ieri sera, in diretta tv (Rai 3, la nuova trasmissione "Titolo Quinto, ospiti Lucia Annunziata ed il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ndr) e social,...

Cronaca

Sedimenti fangosi nel Tusciano, sequestrato un impianto di calcestruzzo

L'ennesimo caso di smaltimento illecito dei rifiuti è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Salerno. Nel mirino dei Finanzieri, stavolta, una nota società di produzione di calcestruzzo di Battipaglia, al confine con il territorio di Pontecagnano I militari della 1a Compagnia, durante un controllo,...

Cronaca

Divisi alla meta

L'auspicio è che si possa giungere "divisi alla meta". Seppur divisi, ma alla meta, cioè al superamento di un'emergenza sanitaria che - se nella prima ondata, tutto sommato, ha risparmiato la Campania - in questo successivo tsunami di contagi fa registrare progressive impennate a dir poco preoccupanti:...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi