Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 43 minuti fa S. Vincenzo de' Paoli

Date rapide

Oggi: 27 settembre

Ieri: 26 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaAccordo per la manutenzione del Tanagro, riunione in prefettura

Cronaca

Accordo per la manutenzione del Tanagro, riunione in prefettura

Scritto da (admin), martedì 11 febbraio 2020 16:28:37

Ultimo aggiornamento martedì 11 febbraio 2020 16:28:37

Partirà nelle prossime settimane la manutenzione del Tanagro. Un intervento suddiviso in 18 lotti che riguarderà l’intera asta fluviale pari a circa 47 Km. I lavori sono stati commissionati dalla Regione Campania nell’ambito delle attività volte al ripristino e adeguamento funzionale dei corsi d’acqua e delle opere di difesa suolo ai fini della mitigazione del rischio idrogeologico. L’intervento a tutela dell’incolumità della popolazione residente era stato richiesto da alcuni sindaci del Vallo di Diano che stamane hanno incontrato il prefetto Francesco Russo per segnalare alcune esigenze. Nello specifico si chiede di procedere allo svuotamento delle tre vasche di raccolta delle acque presenti sul Tanagro che, allo stato attuale, non assolvono alla funzione di contenere le acque del fiume in caso di pioggia, con conseguente rischio di esondazione nei territori circostanti. Riguardo a tale aspetto - in relazione al quale il Consorzio di Bonifica, in accordo con il Ministero dell’Ambiente, ha già elaborato un progetto in attesa di finanziamento, la Dirigente del Genio Civile - ferma restando la soluzione di tipo strutturale proposta dal Consorzio nel medio-lungo periodo - ha suggerito la possibilità di avvalersi, in via eccezionale, delle risorse messe a disposizione della Regione Campania a seguito della dichiarazione dello stato di calamità dopo gli eventi alluvionali dello scorso autunno, che consentirebbe di intervenire in maniera più immediata e risolutiva. Al termine della riunione, il Prefetto ha espresso il proprio apprezzamento per la sinergia creatasi tra la Regione, attraverso la società C.A.S., e il Consorzio di Bonifica, che consentirà di fornire una prima concreta risposta alle esigenze di sicurezza del territorio, segnalando l’opportunità di coinvolgere più lotti contemporaneamente per accelerare al massimo i lavori, e ha invitato i comuni ad attivarsi immediatamente rispetto alla proposta del Genio Civile per lo svuotamento delle vasche di laminazione.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Maltempo, allerta meteo “arancione” fino a domani

Prorogata fino alle sei di domani mattina l'allerta meteo in Campania: la Protezione Civile regionale ha innalzato il livello di criticità da "giallo" ad "arancione". Il livello di attenzione rimane alto, perché si prevedono "precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, localmente...

Cronaca

Contagi, aumenta ancora il numero di nuovi casi: trenta in più in provincia di Salerno

E' ancora in crescita la curva dei contagi Covid in Campania ed aumentano i nuovi casi anche in provincia di Salerno. Secondo l'ultima rilevazione dell'Asl, che risale alla serata di ieri, si registrano 30 positivi in più. in particolare, il maggior numero di nuovi casi è concentrato ad Eboli: otto contagi,...

Cronaca

Scuola, 120mila studenti salernitani tornano in classe

Per oltre 120mila studenti salernitani domani suonerà la prima campanella del nuovo anno scolastico. L'apertura a macchia di leopardo post elezioni ha portato ad un ritorno in classe parziale. Solo 30mila avevano ripreso le lezioni in provincia di Salerno. Nella maggior parte dei casi, si riparte domani....

Cronaca

Il giorno dopo il tornado, la conta dei danni

Alberi sradicati, rami spezzati, pensiline e strutture pubbliche e private esterne fortemente danneggiate. Ingenti danni anche alle auto parcheggiate. Il maltempo torna a far paura mentre le autorità preposte hanno già cominciato a fare la conta dei danni. In tutta la provincia sono registrate precipitazioni...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi