Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Saturnino martire

Date rapide

Oggi: 29 novembre

Ieri: 28 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaAltavilla Silentina: arrestato presunto omicida badante moldava

Cronaca

È un incensurato di 51 anni il presunto omicida della badante moldava

Altavilla Silentina: arrestato presunto omicida badante moldava

Indagini dei Carabinieri e della Procura di Salerno

Scritto da (Andrea Siano), lunedì 7 dicembre 2020 14:02:23

Ultimo aggiornamento lunedì 7 dicembre 2020 14:02:23

È il 51enne Gerardo Cappetta l'uomo che i Carabinieri del comando provinciale di Salerno hanno arrestato oggi perché ritenuto il presunto assassino di Snejana Bunacalea, la badante moldava di 43 anni rinvenuta cadavere lo scorso 5 marzo nella vasca da bagno della casa, dove aveva trovato alloggio ed impiego per prendersi cura di un'anziana. L'uomo è incensurato ed è figlio della signora assistita dalla vittima: secondo gli inquirenti ha agito per motivi passionali. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal GIP del Tribunale di Salerno: nelle prossime ore si terrà l'interrogatorio di garanzia.

A prima vista, quando fu rinvenuto il cadavere, sembrò che la donna fosse morta per un malore. Una versione che non ha mai convinto gli investigatori, tanto che i Carabinieri non hanno mai smesso di indagare incrociando i dati raccolti con il referto dell'autopsia. Il delitto d'impeto sarebbe accaduto quando Cappetta ha appreso che la badante moldava aveva iniziato a frequentare un altro uomo. Il presunto omicida l'avrebbe raggiunta in bagno, mentre si stava lavando e l'avrebbe affogata, tenendole schiacciata la testa sul fondo della vasca. Poi ha inquinato la scena del delitto ed ha allertato i soccorsi. Sono stati gli esami di laboratorio dei carabinieri del RIS di Roma e le dichiarazioni di alcuni testimoni chiave, a ricostruire con chiarezza quanto accaduto.

La vicenda di Snejana Bunacalea è stata caratterizzata da un impenetrabile silenzio. L'assenza di parenti e relazioni sul territorio italiano (l'ex marito e i due figli piccoli vivono in patria) ha fatto sì che le circostanze così anomale della morte fossero presto ricondotte ad un possibile incidente, anche in virtù del fatto che il principale sospettato, oggi condotto in carcere, viveva una quotidianità riservata e non si era mai reso responsabile di gesti o comportamenti sospetti.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Variante Omicron in Campania

Il primo caso in Italia di variante Omicron riguarda un cittadino campano. Si tratta di un manager di Caserta che nei giorni scorsi era stato in Mozambico. Arriva quindi nel nostro paese la tanto temuta mutazione del nuovo ceppo africano del Covid, ritenuta pericolosa perché probabilmente non coperta...

Cronaca

Schizza l’indice di contagiosità nel salernitano

Si chiude un'altra settimana con la curva dei contagi in salita. Nel salernitano il Covid a novembre viaggia molto più veloce rispetto al mese di ottobre. Al di là del numero dei tamponi positivi, a preoccupare è l'indice di contagiosità, sensibilmente aumentato nel giro di quattro settimane. Ad inizio...

Cronaca

Polizia blocca due giovani nel centro storico di Salerno

Tentano di scappare davanti ai poliziotti ma vengono bloccati poco dopo. È accaduto nel centro storico di Salerno, tra Largo Campo e via Roma. Insospettiti dal loro comportamento, gli agenti della Sezione Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno intimato di fermarsi a due persone che...

Cronaca

Rapina farmacia ad Eboli, quinta volta in due mesi

Ormai utilizzano le farmacie comunali di Eboli come un bancomat. Terza rapina in poco tempo in via Bachelet. Dietro tutti i colpi quasi certamente c'è la stessa mano anche perché il modus operandi è identico. Con il volto coperto ed armato di pistola, un uomo entra in farmacia e si fa consegnare il denaro...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi