Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 21 ore fa S. Ignazio di Loyola

Date rapide

Oggi: 31 luglio

Ieri: 30 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaAntenna radio abusiva ed inquinante: sequestro a Conca dei Marini

Cronaca

Antenna radio abusiva ed inquinante: sequestro a Conca dei Marini

Scritto da (admin), sabato 13 giugno 2020 08:47:42

Ultimo aggiornamento sabato 13 giugno 2020 08:47:42

I Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno sequestrato un’antenna radiofonica privata, messa a disposizione dell’emittente "Radio Maria", nel comune di Conca dei Marini. L’indagine è nata dalle segnalazioni dei cittadini di Conca dei Marini, preoccupati per la presenza di una grossa antenna radiofonica privata in un’area centrale della città costiera. I Carabinieri di Amalfi, con il supporto di personale specializzato dell’Arpac e dell’ufficio tecnico comunale, hanno riscontrato che l’intero manufatto- installato già da alcuni anni nel cortile di un privato- era stato realizzato senza permessi. Inoltre, le onde elettromagnetiche prodotte dall’antenna sforavano i limiti consentiti dal decreto governativo che si occupa del rischio che le persone corrono all’esposizione prolungate a campi elettrici e magnetici che superano le soglie consentite. Gli accertamenti hanno consentito di sottoporre a sequestro tutta la strumentazione, con lo spegnimento dell’antenna messa a disposizione dell’emittente Radio Maria. Tre le persone deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica: i proprietari dell’abitazione e del terreno su cui insiste l’antenna ed il responsabile di zona dell’emittente radiofonica. Il Gip del Tribunale di Salerno, sulla scorta delle indagini coordinate dal pubblico ministero Roberto Penna, ha convalidato il sequestro, riconoscendo il danno ambientale prodotto dalla strumentazione radiofonica. I legali della radio e delle persone colpite dal provvedimento hanno già presentato istanza di dissequestro, ma la richiesta è stata giudicata inammissibile dal Tribunale del Riesame di Salerno.

rank:

Cronaca

Cronaca

Giornata storica per la Costiera Amalfitana

"È una giornata storica per la Costiera Amalfitana". Non nasconde la sua soddisfazione il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per un'opera che rispetta l'ambiente e rende il mare più pulito sostenendo il turismo e quindi lo sviluppo e l'occupazione. Inaugurato stamane il nuovo impianto...

Cronaca

Salerno Sistemi, sospensione idrica nella zona orientale

La Salerno Sistemi Spa in una nota informa la cittadinanza che, al fine di eseguire intervento di manutenzione straordinaria in Viale delle Ginestre su rete principale in uscita dal serbatoio di Torrione, si rende necessario sospendere l'erogazione idrica dalle ore 09.00 alle ore 18.00 di Giovedì 29.07.2021,...

Cronaca

Covid Campania, altri 345 positivi

Sono 345 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 8.619 tamponi molecolari eseguiti. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei test antigenici, è del 4%, in lieve rialzo rispetto al 3,21 di ieri. Il bollettino odierno dell'Unità di crisi non segnala nuove vittime. L'occupazione delle terapie...

Cronaca

"Stiamo creando le condizioni perché la scuola possa riaprire in piena sicurezza"

"Stiamo creando le condizioni perché a Salerno e provincia la scuola possa riaprire in piena sicurezza". Così il direttore sanitario dell'Asl Salerno, Ferdinando Primiano, a margine del convegno dal titolo "Salute e benessere ai tempi del coronavirus" svoltosi questa mattina presso l'ordine dei medici...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi