Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Giacomo apostolo

Date rapide

Oggi: 25 luglio

Ieri: 24 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaAssembramenti a Salerno e Napoli, così non va

Cronaca

Folle di persone, distanziamento non rispettato

Assembramenti a Salerno e Napoli, così non va

Controlli intensificati, possibili nuove chiusure

Scritto da (Alessandro Ferro), lunedì 9 novembre 2020 11:13:28

Ultimo aggiornamento lunedì 9 novembre 2020 11:13:28

Scene di ordinaria follia in un momento di straordinaria pericolosità. Lo diciamo senza mezzi termini per essere chiari e diretti. Quanto successo nel fine settimana è inaccettabile e mette a rischio la salute di tutti. Il coronavirus ha un'alta capacità di trasmissione e se non si rispettano le distanze si diffonde ancora più velocemente.

Le immagini del lungomare di Napoli zeppo di persone hanno fatto il giro d'Italia. Dimostrazione evidente di come non bisogna comportarsi, non si combatte così il covid. Ci sono persone che rischiano la vita a causa dell'enorme diffusione del virus che può essere contenuto attraverso l'uso delle mascherine e il mantenimento delle distanze.

Quelle che non sono state rispettate neanche a Salerno dove, con la chiusura di lungomare e villacomunale, in tanti hanno affollato corso Vittorio Emanuele. Senza porsi proprio il problema che forse di questi tempi, con le scuole chiuse e molte attività semiaperte, rinunciare ad una passeggiata non è la fine del mondo. Altrimenti la si potrebbe fare in un altro momento o in un altro luogo. Ed invece sabato e domenica abbiamo visto tante persone concentrate nell'isola pedonale del centro di Salerno e nelle piazze della zona orientale.

 

Il Comune di Salerno valuta nuove chiusure

Non è escluso che il Comune possa decidere di chiudere, oltre lungomare e villa comunale, altri punti della città dove si registrano assembramenti. Sotto osservazione dell'amministrazione comunale anche supermercati e negozi dove si sono verificate presenze superiori al numero consentito. Nei prossimi giorni si procederà ancora alla sanificazione all'esterno di farmacie e supermercati.

I casi di nuovi contagi crescono di giorno in giorno e tutti dobbiamo adottare comportamenti corretti per evitare di alimentare la diffusione del virus. Meglio una piccola rinuncia oggi che una grande domani. Perché di questo passo saranno inevitabili ulteriori chiusure o il lockdown.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Crescent: una storia lunga quattordici anni

Ispirato a quello settecentesco di Bath, il Crescent di Salerno, l'emiciclo di cemento ideato dall'architetto catalano Ricardo Bofill, prese forma nel 2007, con le prime delibere della giunta comunale dell'epoca. L'opera, articolata in sei settori con abitazioni, uffici, locali commerciali e box auto...

Cronaca

Cresce ancora il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: +5

Cresce per il secondo giorno consecutivo il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: al +9 di ieri si somma oggi un +5, con le degenze ordinarie che si attestano a 189. Cala invece lievemente l'occupazione delle terapie intensive (-1), a quota 11. Nel bollettino odierno dell'unità di crisi si segnalano...

Cronaca

"Processo Crescent", De Luca assolto anche in appello

Assoluzione anche in appello per Vincenzo De Luca e per tutti gli imputati del processo Crescent. La sentenza è stata pronunciata oggi dalla Corte d'Appello di Salerno. In questo secondo grado di giudizio la Procura aveva chiesto la condanna dell'ex sindaco di Salerno ad 1 anno e 6 mesi (come per il...

Cronaca

Rissa e lesioni: blitz dei carabinieri nel Salernitano, 11 minori nei guai

Un provvedimento esemplare perché il fenomeno delle risse sta diventando sempre più inquietante e pericoloso: lo dice con chiarezza Patrizia Imperato, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni Salerno, illustrando i dettagli dell'operazione che alle prime luci dell'alba, ha visto...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi