Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 22 minuti fa S. Lamberto martire

Date rapide

Oggi: 16 aprile

Ieri: 15 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaBastano le "mezze misure"?

Cronaca

In giornata, ulteriori valutazioni del Governo sulle Regioni

Bastano le "mezze misure"?

Preoccupante, l'aumento dei deceduti ieri in Italia

Scritto da (Ivano Montano), giovedì 12 novembre 2020 11:18:45

Ultimo aggiornamento giovedì 12 novembre 2020 11:18:45

Mentre il medico studia, sappiamo bene come va a finire. Come ogni comune cittadino, continuiamo a sperare che le misure - o se vogliamo, "mezze misure" - assunte dal Governo nazionale per piegare la curva del contagio possano portare al risultato sperato ma, pur nella consapevolezza che bisogna fare attenzione soprattutto a un dato, quello delle terapie intensive che non devono mai andare in sofferenza come accaduto nel marzo scorso, è inutile nascondere che il dato numerico dei decessi comincia a preoccupare. Dalle decine di morti dell'estate scorsa siamo tornati a bilanci spaventosi: ieri, 623 deceduti in Italia. Chissà se bastano le "pezze a colori", ovvero quei tre colori di rischio individuati. A Roma si ragiona sulle Regioni e al di là del gioco di parole c'è da dire che forse è giunta l'ora di agire, laddove c'è da intervenire senza perdere un minuto di tempo.

Da due giorni, si continua a parlare della Campania che sulla cartina ormai è diventata a strisce, un po' gialla, un po' rossa, se ne continuerà a parlare verosimilmente anche oggi, visto che ci saranno da valutare nuovi dati e si potrebbe decidere per possibili, nuove zone arancioni o rosse, previsto in giornata anche un nuovo vertice tra il Premier Conte, il Ministro dell'Economia Gualtieri e i capi di delegazione di maggioranza: sul tavolo di discussione la manovra e le misure economiche per fronteggiare l'emergenza. Intanto, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha inviato una lettera al Prefetto di Napoli: "Tenendo conto - scrive De Luca - delle raccomandazioni della Cabina di Regia Nazionale sulla opportunità di considerare di anticipare rapidamente le misure previste per il livello di rischio alto e tenuto conto di episodi clamorosi di assembramenti fuori controllo verificatisi in particolare sul Lungomare di Napoli e in alcuni luoghi del centro storico, sollecito, con riferimento al Dpcm del 3 novembre scorso e alle recenti direttive del Ministro dell'Interno, la rapida definizione di un piano generale di interventi articolati per precise realtà territoriali e garantito nella sua attuazione, già dai prossimi giorni, da controlli efficaci delle Forze di Polizia nazionali e locali, e volto a impedire assembramenti ed attività che incentivano una mobilità non legata alle esigenze essenziali".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

De Luca bacchetta il Governo per le forniture e parla della riapertura dei ristoranti

La Regione Campania ha ricevuto un numero di vaccini pari al 25 per cento della popolazione. Siamo l'ultima in Italia per la fornitura: è una vergogna". Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del consueto punto sull'emergenza Covid del venerdì . "Ed...

Cronaca

Asl Salerno, online la piattaforma web E-CUP per prenotare online visite specialistiche ed esami diagnostici e pagare online il ticket tramite carte di credito

L'Asl Salerno ha attivato la piattaforma E-CUP, il Cup on-line che consente di prenotare visite e prestazioni e pagare il ticket in maniera comoda e autonoma. Alla piattaforma si accede dalla home page del sito www.aslsalerno.it Con il CUP ON-LINE sarà possibile: - prenotare visite specialistiche ed...

Cronaca

Lieve calo la curva del contagio in Campania

Sono 1.994 i nuovi positivi al Covid in Campania nelle ultime 24 ore di cui 748 sintomatici, su 19.495 tamponi molecolari esaminati. La curva del contagio cala in modo lieve con un indice di positività (relativo ai soli test molecolari) del 10,22% rispetto al 10,94% precedente. Nel bollettino dell'Unità...

Cronaca

Genitori degli alunni della scuola Giacomo Costa in rivolta

Genitori degli alunni della scuola Giacomo Costa in rivolta. Scontro con l'amministrazione comunale che intende realizzare un teatro pubblico nei locali dove che si volevano adibire a laboratori e mensa scolastica. La scuola Costa, che appartiene all'Istituto comprensivo Medaglie d'Oro di Salerno, aveva...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi