Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaBastano le "mezze misure"?

Cronaca

In giornata, ulteriori valutazioni del Governo sulle Regioni

Bastano le "mezze misure"?

Preoccupante, l'aumento dei deceduti ieri in Italia

Scritto da (Ivano Montano), giovedì 12 novembre 2020 11:18:45

Ultimo aggiornamento giovedì 12 novembre 2020 11:18:45

Mentre il medico studia, sappiamo bene come va a finire. Come ogni comune cittadino, continuiamo a sperare che le misure - o se vogliamo, "mezze misure" - assunte dal Governo nazionale per piegare la curva del contagio possano portare al risultato sperato ma, pur nella consapevolezza che bisogna fare attenzione soprattutto a un dato, quello delle terapie intensive che non devono mai andare in sofferenza come accaduto nel marzo scorso, è inutile nascondere che il dato numerico dei decessi comincia a preoccupare. Dalle decine di morti dell'estate scorsa siamo tornati a bilanci spaventosi: ieri, 623 deceduti in Italia. Chissà se bastano le "pezze a colori", ovvero quei tre colori di rischio individuati. A Roma si ragiona sulle Regioni e al di là del gioco di parole c'è da dire che forse è giunta l'ora di agire, laddove c'è da intervenire senza perdere un minuto di tempo.

Da due giorni, si continua a parlare della Campania che sulla cartina ormai è diventata a strisce, un po' gialla, un po' rossa, se ne continuerà a parlare verosimilmente anche oggi, visto che ci saranno da valutare nuovi dati e si potrebbe decidere per possibili, nuove zone arancioni o rosse, previsto in giornata anche un nuovo vertice tra il Premier Conte, il Ministro dell'Economia Gualtieri e i capi di delegazione di maggioranza: sul tavolo di discussione la manovra e le misure economiche per fronteggiare l'emergenza. Intanto, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha inviato una lettera al Prefetto di Napoli: "Tenendo conto - scrive De Luca - delle raccomandazioni della Cabina di Regia Nazionale sulla opportunità di considerare di anticipare rapidamente le misure previste per il livello di rischio alto e tenuto conto di episodi clamorosi di assembramenti fuori controllo verificatisi in particolare sul Lungomare di Napoli e in alcuni luoghi del centro storico, sollecito, con riferimento al Dpcm del 3 novembre scorso e alle recenti direttive del Ministro dell'Interno, la rapida definizione di un piano generale di interventi articolati per precise realtà territoriali e garantito nella sua attuazione, già dai prossimi giorni, da controlli efficaci delle Forze di Polizia nazionali e locali, e volto a impedire assembramenti ed attività che incentivano una mobilità non legata alle esigenze essenziali".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Baronissi, restyling per l'area prefabbricati

Consegnato questa mattina il primo tratto del marciapiede ad Acquamela nella zona ex zona prefabbricati. L'intera area è interessata da lavori di riqualificazione: restyling dello spazio in cui erano i prefabbricati, realizzazione di nuovi marciapiedi, integrazione della pubblica illuminazione, videosorveglianza,...

Cronaca

In Campania allerta meteo gialla dalle 6 di domenica

Un nuovo avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo, valevole a partire dalle 6 di domani, domenica, e valido fino alle 23.59, è stato emanato dalla Protezione Civile della Regione Campania. L'allerta riguarda l'intero territorio regionale. Si prevedono precipitazioni sparse,...

Cronaca

Salerno, pusher sorpreso a Matierno. Arrestato dalla polizia

Sorpreso in strada, in viale Ernesto Bruno nel quartiere di Matierno con la cocaina, in casa nascondeva in casa nascondevaoltre 1 kg di droga, tra cocaina e polvere da taglio. Arrestato dalla polizia uno spacciatore salernitano di 32 anni. I Falchi lo hanno colto in flagranza di reato di detenzione ai...

Cronaca

Salerno imbiancata per una grandinata

Una violenta grandinata si è abbattuta, poco prima delle 10 di questa mattina, su Salerno. Il Lungomare, le piazze, i due corsi principali del capoluogo, le strade del centro città e dei quartieri collinari sono stati completamente ricoperti dagli enormi chicchi di ghiaccio che sono piovuti dal cielo....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi