Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaCabina di regia Governo-Regioni: Campania potrebbe cambiare “colore”

Cronaca

L’ipotesi è che i dati trasmessi dalle Unità di Crisi delle Regioni a Roma siano incompleti o non aggiornati

Cabina di regia Governo-Regioni: Campania potrebbe cambiare “colore”

Al lavoro sulle cifre e sui 21 parametri che stabiliscono le tre aree di rischio

Scritto da (Andrea Siano), lunedì 9 novembre 2020 11:40:00

Ultimo aggiornamento lunedì 9 novembre 2020 13:45:44

L'ipotesi è che i dati trasmessi dalle Unità di Crisi delle Regioni a Roma siano incompleti o non aggiornati. Non si spiegherebbe diversamente la discrasia tra l'elemento numerico sull'indice di contagio (il cosiddetto Rt, che in Campania era attestato sull'1,28) e le difficoltà denunciate dagli ospedali nell'affrontare l'ondata di positivi che si riversa ai pronto soccorso.

Vertice nel pomeriggio

Nel primo pomeriggio, dopo ben due rinvii in appena due giorni, la riunione della cabina di regia per l'emergenza Covid può decidere un cambio di passo in quelle Regioni, come la Campania, collocate inizialmente in fascia "gialla" ma pronte a diventare "arancioni" non sono addirittura "rosse".

Il possibile cambio di "colore"

Il doppio salto può materializzarsi in forza dei nuovi dati a disposizione dell'Istituto Superiore di Sanità e del Comitato tecnico scientifico che fornisce pareri al Governo sui provvedimenti da adottare. Se così fosse, l'inasprimento del lockdown porterebbe la firma del ministro della Salute Speranza ed anche la Campania dovrebbe adeguarsi.

I nodi da sciogliere

Il nodo sta nel rapportare l'andamento del contagio (ieri eravamo a 4601 nuovi positivi) con i posti letto effettivamente disponibili, quelli attivabili e quelli occupati. L'ultimo bollettino campano, ad esempio, dà in terapia intensiva 186 posizioni piene su 590 totali, mentre in degenza ordinaria i ricoverati sono 1817 e 3160 i posti disponibili. Dati che parrebbero incoraggianti: ma allora perché le strutture ospedaliere vanno in sofferenza? È questa la domanda cui la cabina di regia prova a dare risposte nel primo pomeriggio e sui anche la magistratura si è attivata aprendo un fascicolo d'indagine, integrandolo con il lavoro già in corso sui covid center.

I 21 parametri

Al lavoro sulle cifre e sui 21 parametri che stabiliscono le tre aree di rischio ci sono il Governo, la cabina di regia sul Covid e lo stesso Cts. Il verdetto, con il rapporto settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità, slitta rispetto ai tempi annunciati a causa della validazione dei dati da parte delle stesse Regioni.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Cresce ancora il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: +5

Cresce per il secondo giorno consecutivo il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: al +9 di ieri si somma oggi un +5, con le degenze ordinarie che si attestano a 189. Cala invece lievemente l'occupazione delle terapie intensive (-1), a quota 11. Nel bollettino odierno dell'unità di crisi si segnalano...

Cronaca

"Processo Crescent", De Luca assolto anche in appello

Assoluzione anche in appello per il governatore della Campania Vincenzo De Luca e per tutti gli imputati del processo Crescent. La sentenza della Corte d'Appello di Salerno. In questo secondo grado di giudizio la Procura aveva chiesto la condanna dell'ex sindaco di Salerno ad 1 anno e 6 mesi (come per...

Cronaca

Rissa e lesioni: blitz dei carabinieri nel Salernitano, 11 minori nei guai

Un provvedimento esemplare perché il fenomeno delle risse sta diventando sempre più inquietante e pericoloso: lo dice con chiarezza Patrizia Imperato, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni Salerno, illustrando i dettagli dell'operazione che alle prime luci dell'alba, ha visto...

Cronaca

Assembramento in un locale del centro, intervengono i carabinieri

Continuano i controlli anti assembramenti dell'Arma del Comando Provinciale di Salerno. Dopo i noti eventi in un locale di Pontecagnano, i militari salernitani sono intervenuti nel corso di un evento tenuto da un noto esercizio del centro del capoluogo dove, intorno alla mezzanotte, si erano radunati...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi