Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Pietro Eymard sac.

Date rapide

Oggi: 26 febbraio

Ieri: 25 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaCampania classificata come zona arancione? Il responso domani

Cronaca

Da domani in vigore misure destinate a restare in vigore 15 giorni

Campania classificata come zona arancione? Il responso domani

Chiusi bar e ristoranti (consentito il delivery e l'asporto) aperti estetisti e parrucchieri

Scritto da (Francesca Salemme), mercoledì 4 novembre 2020 18:30:34

Ultimo aggiornamento mercoledì 4 novembre 2020 19:10:49

Nuovo dpcm Covid di novembre: la Campania dovrebbe essere classificata come zona arancione ma potrebbe essere inserita nelle settimane a venire nella fascia maggiormente a rischio vista l'evoluzione di contagi e la saturazione dei posti letto disponibili, dunque soggetta ad un pacchetto di limitazioni ancor più stringente.

Ma nel frattempo vediamo quali sono le misure previste per le zone arancioni, destinate a restare in vigore 15 giorni.

Analogamente a quanto previsto per tutte le regioni d'Italia dalle 22 ci si può muovere solo, autocertificazione alla mano, per «comprovate esigenze», motivi di lavoro, salute e emergenze. Come nel resto del Paese è prevista la chiusura dei centri commerciali nei week end e lo stop ai corner giochi nei bar e nelle tabaccherie.

Nelle regioni che si trovano in questa fascia si può entrare e uscire dai confini regionali soltanto per «comprovate esigenze» dunque motivi di lavoro, salute e emergenze, attestati da un'autocertificazione. Il «transito sui territori è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni». Nelle regioni in fascia arancione è vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per «comprovate esigenze di lavoro, studio, salute».

Sono «consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita». In Campania però, attualmente e fino al 14 novembre, le scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili, sono chiuse per ordinanza regionale.
Sono sospese anche durante il giorno, «le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo». Le ordinazioni di cibo a domicilio sono sempre consentite e il cibo d'asporto può essere ordinato fino alle 22 con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Fanno eccezione gli autogrill e i ristori situati negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.

 

Rimangono aperti parrucchieri e centri estetici, confermate le regole che impongono la capienza al 50 per cento sui mezzi pubblici, stop ai musei.

Consentita l'attività motoria e sportiva, purché all'interno del proprio comune e all'aperto. Palestre, piscine e centri sportivi sono chiusi.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Campania: il tasso di incidenza dei positivi oggi è dell'11,23%

Ulteriore balzo in avanti per la curva dei contagi in Campania dove il tasso di incidenza dei positivi oggi è dell'11,23%, mentre aumentano i pazienti in terapia intensiva: ieri i posti letto occupati erano 131 ed oggi sono 144 QUESTO IL BOLLETTINO DI OGGI Positivi del giorno: 2.519 (di cui 467 casi...

Cronaca

De Luca: "Da lunedì chiuse tutte le scuole, con buona pace di comitati di genitori e Tar"

"Oggi siamo costretti a prendere misure drastiche, le scuole saranno chiuse da lunedì". Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel consueto appuntamento del venerdì. Il virus avanza e la variante inglese fa paura: "Le varianti che hanno un'aggressività maggiore in generale ma in particolare...

Cronaca

Scuola, chiuso a Salerno anche il Liceo De Sanctis

La situazione nelle scuole inizia a diventare preoccupante, soprattutto alle superiori dove il Covid circola con maggiore frequenza. A Salerno chiuso anche il Liceo De Sanctis. Alla luce dei vari casi positivi tra gli studenti, e della quarantena di alunni e docenti, il sindaco Vincenzo Napoli, sentita...

Cronaca

Sostituzione dei contatori a casa, è questo il momento?

In un paese normale si rispetta la regola di evitare contatti non necessari. Soprattutto perché questa regola serve a limitare la diffusione del coronavirus. In un paese normale... nel nostro invece accade che una società di fornitura elettrica invia propri addetti nelle nostre case per la sostituzione...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi