Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Vincenzo diacono

Date rapide

Oggi: 22 gennaio

Ieri: 21 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaCampania di nuovo in zona rossa fino al 3 gennaio

Cronaca

Le regole per questi giorni

Campania di nuovo in zona rossa fino al 3 gennaio

Stasera coprifuoco esteso fino alle 7 di domani

Scritto da (Andrea Siano), giovedì 31 dicembre 2020 11:56:41

Ultimo aggiornamento giovedì 31 dicembre 2020 11:56:41

Anche la Campania, come il resto d'Italia, da oggi e fino a domenica torna zona rossa. Lo scopo è contenere i contagi ed evitare gli assembramenti prevedibili per festeggiare Capodanno.

Assolutamente vietati il cenone di massa in famiglia o negli alberghi (si può cenare solo in camera); i ristoranti possono fare solo l'asporto fino alle 22, rispettando il coprifuoco, che solo per oggi è esteso fino alle 7 di domattina. In questi giorni è vietata anche la colazione al bar: oltre all'asporto è permessa la consegna a domicilio senza restrizioni.

Chi ha fede può andare a messa, ma il consiglio è scegliere la chiesa più vicina a casa. Si potrà andare a trovare parenti o amici massimo in due e conviventi, più eventuali figli minori di 14 anni o disabili, ma solo una volta al giorno e con autocertificazione. Una passeggiata è consentita solo nei pressi della propria abitazione e la spesa va fatta per i beni essenziali. Tutti gli altri negozi sono chiusi. Quindi non ci si può muovere se non per motivi di lavoro, salute o necessità, per tornare alla propria residenza, domicilio o abitazione, per raggiungere le seconde case nella propria regione

La zona rossa durerà ancora fino al 3 gennaio compreso, poi ci sarà la finestra arancione del 4 gennaio e poi il 5 e 6 gennaio si tornerà in zona rossa. Dopo il 7 gennaio saranno in vigore le prescrizioni stabilite dal Dpcm che scadrà il 15 gennaio.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Scuola, il Tar Campania decreta il ritorno in classe anche per le superiori

Entro il 1° febbraio dovranno tornare in classe anche gli studenti delle scuole superiori. Lo ha stabilito oggi il Tar della Campania, con un decreto della quinta sezione a firma del presidente Maria Abbruzzese, fissando la trattazione collegiale al 16 febbraio. Il Tar ha accolto il ricorso presentato...

Cronaca

Divina, il turismo che verrà

E' stata solo la prima di una serie di riunioni già fissate in calendario con gli amministratori delle città campane a turismo prevalente. L'obiettivo della Regione Campania e dell'Assessorato al ramo è quello di raccogliere le indicazioni da parte dei sindaci per la programmazione 2021 e la progettualità...

Cronaca

Trattative ferme all’era pre-Covid: sindacati “bacchettano” l’Asl di Salerno

Cgil, Cisl e Uil denunciano trattative sindacali all'Asl ferme da prima della pandemia: le sigle di categoria chiedono di essere convocati dai vertici dell'Azienda. Un'immediata ripresa delle trattative, ferme dall'esplosione della pandemia da Covid, è quanto chiedono all'Asl di Salerno in modo unitario...

Cronaca

Pfizer, vaccini in frenata

La corsa dei furgoni Pfizer è in forte frenata, tanto che le forniture per l'Italia - già in calo da qualche giorno - saranno addirittura dimezzate dalla settimana prossima per alcune regioni, tra cui la Campania. Ieri, dopo aver preso atto della comunicazione fatta dall'azienda farmaceutica, si è scatenata...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi