Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Giacomo apostolo

Date rapide

Oggi: 25 luglio

Ieri: 24 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaCampania osservata speciale: 19% dei tamponi positivi

Cronaca

Record negativo di contagi nel Salernitano

Campania osservata speciale: 19% dei tamponi positivi

Nessuno resta indenne

Scritto da (Anna Sarno), mercoledì 11 novembre 2020 11:35:09

Ultimo aggiornamento mercoledì 11 novembre 2020 12:45:51

Il nuovo record negativo di contagi nel Salernitano porta a 521 gli infetti e nel conto entrano altre due vittime.

Nel Salernitano

Dall'inizio della pandemia sul territorio si sono registrati oltre diecimila positivi, ma sono quelli attuali a spaventare: oltre novemila. Insomma, la seconda ondata ci ha preso in pieno ed il Coronavirus circola dappertutto: la palma d'oro di questa classifica da brividi va ad Eboli (che sfiora i 400 positivi), cui segue Salerno ad una incollatura e via via le grandi città dell'Agro (in testa Scafati) fino al resto della piana del Sele e al Cilento. Nessuno resta indenne.

Nel resto della Campania

In tutta la Campania non va meglio ed il calo del numero dei positivi di ieri non indica l'inversione della tendenza perché sono stati effettuati meno tamponi rispetto a giorni scorsi. Mentre si cerca di cogliere un possibile cambio tra zona gialla, arancione o rossa- anche se solo per alcune province come Napoli e Caserta - il rapporto tra tamponi e contagi riscontrati si attesta al 19 per cento: un dato altissimo.

Negli ospedali e nelle case di riposo

D'altronde, che il problema esista lo testimonia la carenza di medici ed infermieri, così come la sofferenza di molti ospedali. Ci sono le auto in fila al Cardarelli e al Cotugno di Napoli, certo, ma anche al Ruggi non si scherza: l'ultimo caso è quello di un ex autista della Sita di 70 anni, morto ieri sera dopo aver atteso 4 ore in ambulanza un ricovero. Arrivato nel pomeriggio a Salerno dalla Costa d'Amalfi, affetto da numerose patologie, aveva anche il Covid: lo hanno tenuto attaccato all'ossigeno in ambulanza, poi il decesso in reparto. I medici di base campani ed i vertici napoletani della Croce Rossa invocano all'unisono il lockdown: «è l'ora di fermarsi», dicono ed a far loro da contrappunto arrivano i contagi ed i morti in alcune case di riposo (gli ultimi a Torre del Greco e a Buonabitacolo).

L'ispezione ministeriale

Intanto, è terminata l'acquisizione delle informazioni da parte degli ispettori del Ministero della Salute che, accompagnati dai carabinieri del Nas, negli ultimi due giorni sono stati in quattro ospedali. Adesso, il Ministero ha nuove e più approfondite informazioni sul livello di criticità in cui versa la Regione. Vincenzo De Luca da tempo chiede maggiori restrizioni a livello nazionale.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Crescent: una storia lunga quattordici anni

Ispirato a quello settecentesco di Bath, il Crescent di Salerno, l'emiciclo di cemento ideato dall'architetto catalano Ricardo Bofill, prese forma nel 2007, con le prime delibere della giunta comunale dell'epoca. L'opera, articolata in sei settori con abitazioni, uffici, locali commerciali e box auto...

Cronaca

Cresce ancora il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: +5

Cresce per il secondo giorno consecutivo il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: al +9 di ieri si somma oggi un +5, con le degenze ordinarie che si attestano a 189. Cala invece lievemente l'occupazione delle terapie intensive (-1), a quota 11. Nel bollettino odierno dell'unità di crisi si segnalano...

Cronaca

"Processo Crescent", De Luca assolto anche in appello

Assoluzione anche in appello per Vincenzo De Luca e per tutti gli imputati del processo Crescent. La sentenza è stata pronunciata oggi dalla Corte d'Appello di Salerno. In questo secondo grado di giudizio la Procura aveva chiesto la condanna dell'ex sindaco di Salerno ad 1 anno e 6 mesi (come per il...

Cronaca

Rissa e lesioni: blitz dei carabinieri nel Salernitano, 11 minori nei guai

Un provvedimento esemplare perché il fenomeno delle risse sta diventando sempre più inquietante e pericoloso: lo dice con chiarezza Patrizia Imperato, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni Salerno, illustrando i dettagli dell'operazione che alle prime luci dell'alba, ha visto...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi