Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Vittore martire

Date rapide

Oggi: 8 maggio

Ieri: 7 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaCampi... "minati", uno sporco affare milionario

Cronaca

Quattordici le persone arrestate dai Carabinieri, sequestrati oltre 25mila mq di terreni

Campi... "minati", uno sporco affare milionario

I responsabili del traffico di rifiuti speciali accusati di associazione per delinquere aggravata

Scritto da (Ivano Montano), martedì 23 febbraio 2021 10:52:55

Ultimo aggiornamento martedì 23 febbraio 2021 10:52:55

L'agri-sottocultura, quella dell'illegalità, quella di chi non ha scrupoli nel piantare rifiuti in terre fertili, con i terreni che vengono utilizzati a mo' di discariche abusive. Il capo d'accusa, per i 14 soggetti arrestati dai Carabinieri, è pesante come un macigno: associazione per delinquere aggravata, finalizzata all'illecito traffico di rifiuti tossici, speciali e pericolosi. Campi minati, vere e proprie bombe per l'ecosistema e per uno dei punti di forza dell'economia nostrana. L'indagine Gold Business - e di affari d'oro si tratta, visto che si parla di un fatturato illecito che si aggira sul milione di euro - porta a galla le malefatte di una rete criminale operante tra salernitano, casertano e napoletano. Chiari quanto gravi gli indizi di colpevolezza acquisiti dai Carabinieri nei confronti di Antonio Romagnuolo, Michele Acampora, Vito Arietta, Giulio Ruscinito, Rocco Capuano, Gaetano Romagnuolo, Giuseppe Mainardi e alcuni proprietari di aziende agricole, terreni e mezzi compiacenti e attivamente partecipi.

Svelato il modus operandi: dietro compensi che si aggiravano tra i 1000 e i 3000 euro a carico, i rifiuti speciali venivano prelevati da imprese produttrici dei settori "gestione rifiuti speciali", "spurgo pozzi neri", "conserviero" e "conciario" e venivano sversati nei terreni agricoli e in zone sottoposte a riserva naturale, diventando a tutti gli effetti discariche abusive tossiche e assai dannose per le ripercussioni sull'ambiente e con alterazioni incalcolabili per l'eco-sistema. Agli autocarri e ai rimorchi utilizzati per il traffico di rifiuti speciali, talvolta occultati sotto scarti di finocchi in modo da eludere eventuali controlli venivano applicate altre targhe, per evitare una possibile riconducibilità al gruppo da parte delle forze dell'ordine. L'operazione, oltre all'arresto dei responsabili, ha portato anche al sequestro di tre aziende di Sant'Egidio del Monte Albino, Castellamare di Stabia e Scafati, sei autocarri, un mezzo agricolo ed un escavatore utilizzato per il tombamento dei rifiuti, oltre a 25.000 mq. di terreni adibiti a discarica abusiva.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

"Orgoglio campano" così si esprime sulla campagna vaccinale Vincenzo De Luca

"Parla di una campagna di vaccinazione straordinaria", di "orgoglio campano", Vincenzo De Luca durante la consueta diretta del venerdì. In prima battuta il presidente rivendica con orgoglio quelli che, ad oggi, sono i dati delle vaccinazioni in Campania: "Abbiamo superato le 2 milioni di somministrazioni,...

Cronaca

Scende al 4% l’indice di positività al Covid 19 in Campania

Scende al 4% l'indice di positività al Covid 19 in Regione Campania. L'unità di crisi ha diramato il bollettino quotidiano sui contagi in cui si legge che nelle ultime ventiquattro ore sono stati 1.382 i nuovi positivi su 18.779 tamponi molecolari. I guariti nel frattempo sono saliti di 2.177 unità mentre...

Cronaca

La Campania resta gialla

L'Italia diventa sempre più gialla e nessuna regione è più rossa: la Val d'Aosta, l'unica ancora a rischio alto, infatti, diventa arancione. Verso un cambio di colore anche per Calabria, Puglia e Basilicata che passano dall'arancione al giallo. Incerta ancora la situazione per la Sardegna. Le decisioni,...

Cronaca

Smart Card, vaccinati e sicuri

Con l'ordinanza, viene demandata all'Unità di Crisi regionale la predisposizione, di concerto con le associazioni di categoria rappresentative degli operatori economici, dei protocolli attuativi/integrativi delle Linee guida approvate il 28 aprile scorso, prevedendo regole certe di prevenzione, proporzionate...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi