Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Vincenzo de' Paoli

Date rapide

Oggi: 27 settembre

Ieri: 26 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaCarceri, perquisizioni in cella: sequestrati 23 cellulari a Salerno

Cronaca

Carceri, perquisizioni in cella: sequestrati 23 cellulari a Salerno

Scritto da (admin), sabato 27 giugno 2020 16:35:50

Ultimo aggiornamento sabato 27 giugno 2020 16:38:38

23 cellulari di cui 12 smartphone, nonche’ 50 oggetti rudimentali non consentiti atti ad offendere, sono stati trovati nel carcere di Salerno nel corso di una perquisizione straordinaria coordinata dal dirigente aggiunto Pasquale Colucci, cui hanno partecipato il personale di polizia penitenziaria dei nuclei provinciali della Campania nonche’ gli agenti dell’Ufficio regionale della sicurezza e traduzione e varchi del tribunale di Napoli. Ne da’ notizia il sindacato degli agenti della penitenziaria Uspp. "Facciamo i complimenti alla polizia penitenziaria per questa operazione" affermano Giuseppe Moretti e Ciro Auricchio, rispettivamente presidente e segretario regionale dell’Uspp. "Manifesteremo a Roma il prossimo 2 luglio – proseguono – anche per proporre una modifica legislativa che contempli l’introduzione o il relativo possesso di cellulari in carcere come fattispecie specifica di reato, che ad oggi non esiste; chiederemo anche l’installazione di idonei strumenti tecnologici atti a prevenire l’introduzione o il possesso di oggetti non consentiti, tra questi la schermatura delle aree detentive degli istituti penitenziari anche per arginare i frequenti fraudolenti tentativi di comunicazione con l’esterno; chiediamo inoltre – concludono – una rivisitazione della pianta organica dell’istituto di Salerno dove piu’ volte si sono succeduti eventi critici e disordini". Per il segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria Aldo di Giacomo: "il ritrovamento di oggi nel carcere di Salerno di oltre 50 oggetti rudimentali atti ad offendere come piccoli coltellini e lame, pongono di nuovo l'attenzione sulla situazione carceraria e sulle eventuali proteste che in esse si possono ripresentare. il rischio del riaccendersi di rivolte non è ancora passato ed i ritrovamenti di telefonini ed armi evidenziano la fragilità del sistema carcerario e di come gli istituti penitenziari campani siano sotto il controllo dei delinquenti. Serve che lo stato riprenda il controllo delle carceri altrimenti ci aspetta un estate molto calda in tutti i sensi"- conclude di Giacomo.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Il giorno dopo il tornado, la conta dei danni

Alberi sradicati, rami spezzati, pensiline e strutture pubbliche e private esterne fortemente danneggiate. Ingenti danni anche alle auto parcheggiate. Il maltempo torna a far paura mentre le autorità preposte hanno già cominciato a fare la conta dei danni. In tutta la provincia sono registrate precipitazioni...

Cronaca

Fondazione Picentia, progetto capitani coraggiosi: “nessuno resti indietro”

Coinvolgere ragazzi con disabilità attraverso l'inserimento nell'organico come dirigenti accompagnatori. È questo l'obiettivo di "Capitani coraggiosi", progetto ideato e promosso dalla Fondazione Picentia e dallo Sporting Club Picentia con il supporto di Special Olympics Italia. I ragazzi coinvolti avranno...

Cronaca

Campagna, due arresti

Nella notte, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Eboli hanno arrestato in flagranza di reato due uomini, rispettivamente di 73 e 56 anni che poco prima si erano introdotti all'interno di una proprietà privata, a Campagna, località Quadrivio. Questi, dopo aver forzato il...

Cronaca

Covid, De Luca: "facciamo uno sforzo, tutti"

Il Governatore, ieri, ha snocciolato i dati relativi all'ultima settimana: dal 16 settembre, 186 casi, poi 195, 208, 158, 171, il 21 settembre scorso primo preoccupante picco, con 242 casi, poi 156, il 23 248, ieri il triste record dei 253 casi con sette mila e oltre tamponi fatti e con una percentuale...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi