Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 32 minuti fa S. Massimo martire

Date rapide

Oggi: 28 settembre

Ieri: 27 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaCommercio da sostenere

Cronaca

Commercio da sostenere

Scritto da (admin), mercoledì 13 maggio 2020 17:46:18

Ultimo aggiornamento mercoledì 13 maggio 2020 17:46:18

Negozi, bar, ristoranti, botteghe artigianali… ne hanno passate di guerre, tra crisi economica, l’avvento dei centri commerciali, poi quello dei mega-store cinesi, ora la bufera Covid19 con annessi oltre due mesi di chiusura forzata delle attività. Ripartire non sarà esercizio facile, ma sarà necessario. Il rischio di ritrovarsi tra qualche tempo centinaia di buchi neri ai piedi dei palazzi c’è, ed è concreto. Ma i commercianti, gli artigiani, i gestori di locali non devono mollare. Certo, un ruolo importante ce l’avranno i consumatori. I cittadini di questa provincia, di questa regione che, all’alzarsi di tante saracinesche, avranno l’opportunità di fare spese e fare del bene, contemporaneamente, all’economia nostrana. Perché il commercio è uno dei motori, se si spegne quello, la macchina si ferma. Consumare italiano sarebbe un ottimo modo per ripartire tutti insieme. Al solito bar, non come prima, quando il caffè era anche o soprattutto un motivo per far due chiacchiere con gli amici, ma al solito bar comunque. E poco importa se si dovrà aspettare il proprio turno al tavolino messo sulla soglia del locale. Se riprende a girare la moneta, magari riprende a girare anche la giostra. Una mano lava l’altra e tutte e due lavano la faccia.

rank:

Cronaca

Cronaca

Scuole ancora chiuse a Salerno, apriranno domani

Prima il covid, poi le elezioni, infine il maltempo. Sembra essere un anno storto per la scuola che, pur tra mille difficoltà a causa dell'emergenza coronavirus, dopo due rinvii era pronta a ripartire. Il nuovo stop arriva dopo le piogge che hanno provocato numerosi danni in molte zone. Oggi scuole chiuse...

Cronaca

Maltempo: Coldiretti, danni a castagneti e vigneti

L'agricoltura conta i danni dopo il weekend di maltempo che si è abbattuto sulla provincia di Salerno. Coldiretti questa mattina, con i suoi tecnici, ha verificato le condizioni delle campagne in molti casi ancora allagate dopo la furia della pioggia e del vento. La situazione «La situazione è di grande...

Cronaca

Covid: contagi costanti e mascherine necessarie

Contagi ad andamento costante; numeri che già superano quelli di marzo; controlli che stentano a diventare serrati. Sono gli ingredienti dell'ansa da Coronavirus di questo settembre che volge al termine e che sul fronte contagi ha visto svettare la Campania a livello nazionale. Nel solo Salernitano sono...

Cronaca

Danni enormi e famiglie evacuate a causa del maltempo

Uscite di casa solo se necessario. Le condizioni meteo sono meno allarmanti rispetto a ieri ma la prudenza non è mai troppa, alla luce dei danni enormi provocati dal maltempo nelle ultime ore. Dopo la tromba d'aria di venerdì a Salerno, frane, nubifragi, allagamenti e caduta di alberi hanno interessato...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi