Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 22 ore fa S. Domenico di Guzman

Date rapide

Oggi: 8 agosto

Ieri: 7 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaComportamenti sbagliati, così la strada del covid si allunga

Cronaca

Anche questo fine settimana ha fatto registrare numerosi assembramenti

Comportamenti sbagliati, così la strada del covid si allunga

Ci vorrebbero anche più controlli

Scritto da (Alessandro Ferro), lunedì 8 febbraio 2021 13:42:40

Ultimo aggiornamento lunedì 8 febbraio 2021 13:42:40

Il covid non esiste più. Non ce ne eravamo accorti ma, vedendo le scene che si ripetono ormai da tempo, evidentemente per molti il rischio di contagi è scomparso. Ed invece non è così. Il pericolo c'è eccome ed è aumentato negli ultimi giorni. Tantissime persone al corso Vittorio Emanuele e sul lungomare di Salerno senza rispettare le distanze, un centinaio circa ogni giorno a piazza Sant'Agostino anche senza mascherina, gruppi di giovani si riuniscono pure in altri punti della città.

È comprensibile che, a quasi un anno dall'inizio della pandemia, ci sia voglia di socialità ma non così, non in questi modi. Va bene uscire, perché le norme lo consentono, ma bisogna sempre rispettare le distanze e indossare la mascherina. Certo, ci vorrebbero più controlli ma questi sono difficili da effettuare nel momento in cui ci sono tante persone in strada che possono avere più di un valido motivo per uscire.

Assembramenti fa rima con incoscienti perché si sottovaluta l'enorme rischio di contagi. Ma anche con irriconoscenti nei confronti di chi, ogni giorno, si impegna per salvare vite umane. La pandemia ancora in corso dovrebbe segnare dei cambiamenti nei comportamenti e dare degli insegnamenti ed invece molti sembrano non aver capito che il covid è sempre tra di noi e mantiene una forte capacità trasmissiva. Così facendo si rischia di tornare indietro e di dover prendere nuove misure più restrittive. Meglio una piccola rinuncia oggi che una grande limitazione domani, o no?

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Ambulanze ancora in fila

Sempre la stessa scena che si ripete con preoccupante frequenza. File di ambulanze all'esterno del pronto soccorso dell'ospedale Ruggi di Salerno. Un problema esistente da tempo, da troppo tempo. Andrebbe risolto immediatamente per assicurare assistenza ai cittadini e consentire anche agli operatori...

Cronaca

Pomeriggio di follia a Pontecagnano

Va in escandescenza ed aggredisce persone e cose. Momenti di grande paura a Sant'Antonio di Pontecagnano dove un 42enne, in evidente stato di alterazione, ha perso la calma a causa forse di motivi sentimentali e di un presunto tradimento. Il pomeriggio di follia è iniziato quando l'uomo, già noto alla...

Cronaca

Incidente a Fuorni, perde la vita 26enne di San Cipriano

Un'altra giovane vita spezzata, un'altra famiglia distrutta dal dolore e una intera comunità sotto shock. Vincenzo Esposito, 26enne, di San Cipriano Picentino, stava tornando dal lavoro in sella al suo scooter quando per cause che ancora non si conoscono ha perso il controllo del mezzo ed è finito in...

Cronaca

Tragedia al parco acquatico, non è stato un malore

E' stato eseguito ieri dal medico legale, Carlo Santullo, nominato dalla Procura di Salerno, l'esame autoptico sul corpo del 12enne di Pompei, deceduto sabato mattina in un parco giochi acquatico di Battipaglia. L'esito dell'esame, al quale ha preso parte anche il dottore Giovanni Zotti, nominato invece...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana