Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 22 ore fa S. Massimo vescovo

Date rapide

Oggi: 29 maggio

Ieri: 28 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaConcessioni balneari, necessario tutelare le aziende familiari

Cronaca

Il provvedimento sulle concessioni balneari nel mirino del Governo

Concessioni balneari, necessario tutelare le aziende familiari

Prevista la "tutela degli interessi legittimi" per quanti hanno fatto investimenti sui lidi

Scritto da (Francesca De Simone), martedì 15 febbraio 2022 12:27:48

Ultimo aggiornamento martedì 15 febbraio 2022 12:27:48

Evitare che la procedura di infrazione europea si traduca in una maxi-sanzione, tutelando, allo stesso tempo, gli interessi legittimi: sembra questa la linea adottata dal Governo in tema di concessioni balneari. Adesso, però, l'obiettivo è di individuare nuove misure ad hoc. Si prospetta una soluzione che "protegga il settore" attraverso la tutela degli interessi delle imprese a conduzione familiare tipiche del comparto e degli investimenti finora sostenuti.

La riforma delle concessioni balneari dovrebbe essere introdotta con un emendamento al disegno di legge delega sulla concorrenza, attualmente all'esame del Senato. Lo scorso novembre il Consiglio di Stato ha stabilito che dopo la dead line del 31 dicembre 2023 tutte le concessioni balneari in essere saranno considerate non più valide. "E' ingiusto svendere le coste italiane agli operatori esteri, mentre noi non possiamo fare nulla all'estero - è l'allarme lanciato da Assobalneari - ; non c'è reciprocità delle norme". Una denuncia arriva anche da Federbalneari Italia che ha avviato un'attività di mappatura con il proprio centro studi per supplire alle lacune esistenti.

"Il Governo ha esteso la riforma delle concessioni balneari anche a laghi e fiumi, ma nella mappatura dell'esistente non ha tenuto conto dei (grandi) numeri che riguardano queste realtà e che modificano drasticamente la prospettiva di tutta l'impalcatura regolatoria" sottolinea Federbalneari in una nota, indirizzata al presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi. L'obiettivo, a questo punto, è quello di uscire dal regime di proroga ripristinando le gare, tutelando però gli investimenti fatti e le piccole realtà, le imprese familiari che gestiscono singoli stabilimenti.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Cinghiali, la denuncia di Coldiretti: provocano danni e incidenti

Con l'Italia invasa da 2,3 milioni di cinghiali non c'è solo la peste suina, ma è allarme per la sicurezza delle persone in campagna e città con i branchi che si spingono fin dentro i centri urbani, fra macchine in sosta, carrozzine con bambini e anziani che vanno a fare la spesa. E' quanto afferma la...

Cronaca

Controlli spiagge e stabilimenti, Carabinieri all’opera

Continuano i controlli dei carabinieri della compagnia di Salerno che hanno avviato, in occasione dell'inizio della stagione estiva, una campagna di monitoraggio degli stabilimenti balneari presenti su tutta la costa di competenza, inclusi i comuni di Vietri sul Mare e Cetara, in Costiera Amalfitana....

Cronaca

Incendio al Camino Real, è dolo

E' sicuramente dolosa la natura dell'incendio che giovedì sera ha interessato l'area dell'ex discoteca Camino Real, in località Magazzeno di Pontecagnano. Ad accertarlo sono stati i carabinieri della Compagnia di Battipaglia grazie ai rilievi tecnici svolti sul posto dai vigili del fuoco del Comando...

Cronaca

Giancarlo Conticchio è il nuovo questore di Salerno

Arriverà in città nei prossimi giorni e il 1 giugno, giorno del suo insediamento, si presenterà subito ai salernitani. Giancarlo Conticchio è il nuovo questore di Salerno e arriva da Campobasso. Nato a Gravina in Puglia, 60 anni, Conticchio, sposato con due figli, laureato in Giurisprudenza e specializzato...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana