Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Damiano Martire

Date rapide

Oggi: 26 settembre

Ieri: 25 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaConcorsone: batosta dal Tar, che sospende tutto e censura il Formez

Cronaca

Concorsone: batosta dal Tar, che sospende tutto e censura il Formez

Scritto da (admin), giovedì 13 febbraio 2020 07:07:06

Ultimo aggiornamento giovedì 13 febbraio 2020 09:16:13

Il Tar sospende il maxi-concorso della Regione Campania, perché sarebbe stato violato il principio dell’anonimato. La pronuncia è un’autentica doccia fredda per quanti avevano o stavano affrontando in questi giorni la prova scritta del concorso finalizzato all'assunzione di 950 unità a tempo indeterminato, per la categoria D. Il concorso è sospeso fino al 6 ottobre, quando ci sarà l'udienza nel merito. Ma la Regione non starà a guardare: già ieri, in una nota, Palazzo Santa Lucia annunciava un ricorso al Consiglio di Stato per chiedere la revoca della sospensione del concorso. I 26 candidati esclusi, assistiti dallo Studio legale Leone Fell, hanno contestato le modalità operative con cui Formez e Commissione Ripam hanno gestito la selezione. I ricorrenti, difesi dai legali Francesco Leone, Simona Fell e Ciro Catalano, hanno puntato l’indice il mancato rispetto del principio dell'anonimato delle prove, funzionale all'esigenza di salvaguardare la segretezza degli autori degli elaborati, fino a quando la correzione non sia stata ultimata. Lo stesso studio legale ha proposto ricorso anche per l’altra selezione: quella per assumere 1.225 unità di categoria C. Per questa procedura, l’udienza cautelare è fissata al 25 febbraio. Ma cosa, in particolare, ha insospettito i giudici del Tar? Innanzitutto le istruzioni per lo svolgimento della prova preselettiva: i candidati dovevano apporre sul foglio risposte a lettura ottica e sul cartoncino anagrafico due talloncini identici, contenenti medesimo codice a barre e, immediatamente al di sotto, identico codice numero di sei cifre. I fogli risposte e i cartoncini contenenti i dati anagrafici non sono stati chiusi in busta sigillata e priva di generalità all’esterno dai candidati. E siccome il codice numerico era facilmente memorizzabile e identificabile, è diventato un segno di riconoscimento riconducibile all’identità dell’autore dell’elaborato. Ciò, potenzialmente, avrebbe potuto determinare alterazioni o manipolazioni della prova. Inoltre, il Tar censura la fase di correzione delle prove preselettive, che si è immotivatamente protratta per tre mesi nonostante l’utilizzo di sistemi ottici di correzione, idonei ad assicurare massima rapidità di valutazione. Ora, l'Amministrazione regionale «confida su una decisione positiva da parte del Consiglio di Stato, essendo la procedura e le modalità di selezione del Concorsone identiche a quelle attuate dal Formez per altri maxi-concorsi pubblici».

rank:

Cronaca

Cronaca

Il giorno dopo il tornado, la conta dei danni

Alberi sradicati, rami spezzati, pensiline e strutture pubbliche e private esterne fortemente danneggiate. Ingenti danni anche alle auto parcheggiate. Il maltempo torna a far paura mentre le autorità preposte hanno già cominciato a fare la conta dei danni. In tutta la provincia sono registrate precipitazioni...

Cronaca

Fondazione Picentia, progetto capitani coraggiosi: “nessuno resti indietro”

Coinvolgere ragazzi con disabilità attraverso l'inserimento nell'organico come dirigenti accompagnatori. È questo l'obiettivo di "Capitani coraggiosi", progetto ideato e promosso dalla Fondazione Picentia e dallo Sporting Club Picentia con il supporto di Special Olympics Italia. I ragazzi coinvolti avranno...

Cronaca

Campagna, due arresti

Nella notte, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Eboli hanno arrestato in flagranza di reato due uomini, rispettivamente di 73 e 56 anni che poco prima si erano introdotti all'interno di una proprietà privata, a Campagna, località Quadrivio. Questi, dopo aver forzato il...

Cronaca

Covid, De Luca: "facciamo uno sforzo, tutti"

Il Governatore, ieri, ha snocciolato i dati relativi all'ultima settimana: dal 16 settembre, 186 casi, poi 195, 208, 158, 171, il 21 settembre scorso primo preoccupante picco, con 242 casi, poi 156, il 23 248, ieri il triste record dei 253 casi con sette mila e oltre tamponi fatti e con una percentuale...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi