Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 20 ore fa Conv. di S. Paolo apost.

Date rapide

Oggi: 25 gennaio

Ieri: 24 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaConcorsone, partiti i primi tirocini

Cronaca

Concorsone, partiti i primi tirocini

Scritto da (admin), mercoledì 17 giugno 2020 18:08:26

Ultimo aggiornamento giovedì 18 giugno 2020 07:55:22

Questa mattina sono partiti i tirocini di un quarto del totale degli idonei. 2175 giovani avranno dunque la possibilità di affermarsi in ambito lavorativo dopo un periodo molto delicato.

Con la Fase 3 sono scattate le prime assunzioni a seguito del concorsone della Regione Campania.

Ad annunciarlo è stato il governatore Vincenzo De Luca: "Noi siamo entusiasti di questa operazione. - ha detto il presidente - È solo il primo blocco delle 10mila assunzioni programmate per mandare i nostri giovani a lavorare nella pubblica amministrazione. Diamo una nuova prospettiva di vita a 2175 giovani, cioè a 2175 famiglie ma è importante perché sappiamo che gli enti pubblici, le pubbliche amministrazioni non hanno più personale o in qualche caso hanno personale con un’anzianità superiore ai 60 anni. E quindi l’immissione di energie fresche sarà un aiuto per l’efficienza delle pubbliche amministrazioni"

In un momento storico così delicato, dunque, 2175 giovani avranno la possibilità di affermarsi in ambito lavorativo.

Durante il lockdown, infatti, sono stati in migliaia a perdere il posto di lavoro. Per non parlare poi delle condizioni economiche delle fasce più deboli della popolazione, che hanno tirato a campare solo grazie ai sussidi di alcuni gruppi cittadini.

La situazione però è in netto miglioramento. Nella regione Campania la curva del contagio cala giorno dopo giorno. La ripresa di una vita normale è sempre più vicina e si vede la luce alla fine del tunnel. Questo è un segnale altamente positivo, e si attendono ancora le assunzione dei restanti 7500 vincitori del concorso.

rank:

Cronaca

Cronaca

Nuova allerta meteo dalle 6 alle 18 di domani per vento forte e mareggiate

Protezione Civile Campania: allerta meteo Gialla in vigore fino alle 23.59: Temporali, vento forte o molto forte e possibili mareggiate. Nuova allerta meteo dalle 6 alle 18 di domani lunedì 25 gennaio per vento forte e mareggiate. E' in atto sull'intero territorio regionale una allerta meteo con criticità...

Cronaca

Controlli anti-Covid: dati migliori, gente più attenta

La scorsa settimana ha visto, ancora una volta, le Forze dell'Ordine impegnate in controlli utili a contrastare la diffusione del Coronavirus. La collaborazione tra la Polizia di Stato, l'Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza ha consentito, anche grazie al contributo operativo degli equipaggi...

Cronaca

Rischio focolai nelle scuole: domani parte test volontario di massa

Ad impensierire l'unità di crisi regionale per l'emergenza Covid è stata l'impennata di contagi in una scuola elementare di Fuorigrotta, a Napoli. Troppi per essere fisiologici, ci si trova di fronte ad un cluster. Ed ecco la decisione di far partire uno screening scolastico a tappeto, in tutta la Campania,...

Cronaca

Squecco parla ai giudici: chiesti gli arresti domiciliari

I legali del noto imprenditore capaccese, Roberto Squecco, finito in carcere nell'ambito dell'inchiesta "Croci del Silaro", hanno chiesto gli arresti domiciliari, dopo l'interrogatorio di garanzia. Roberto Squecco ha parlato, certo, ma a quanto pare non per vuotare il sacco. L'imprenditore di Capaccio,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi