Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Ambrogio vescovo

Date rapide

Oggi: 7 dicembre

Ieri: 6 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaConfiscati sedici milioni al re delle “croci”

Cronaca

Sedici milioni di euro sono stati sequestrati all'imprenditore dei servizi funebri e delle ambulanze, Roberto Squecco, ritenuto vicino al clan Marandino

Confiscati sedici milioni al re delle “croci”

Era finito nel mirino dopo il corteo di ambulanze, organizzato per festeggiare l’elezione di Alfieri a Capaccio, da cui erano partite le indagini che hanno portato agli arresti di sette mesi fa

Scritto da (Francesca De Simone), martedì 31 agosto 2021 12:50:57

Ultimo aggiornamento martedì 31 agosto 2021 12:50:57

Confiscati beni e assetti societari per un valore per un valore di circa 16 milioni di euro, nei confronti dell'imprenditore di Capaccio Roberto Squecco: il provvedimento è stato eseguito dalla Divisione Anticrimine della Questura di Salerno e dal Servizio Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, su richiesta della locale Procura della Repubblica, Direzione Distrettuale Antimafia. L'imprenditore 55enne, già condannato anche per reati commessi per favorire il noto clan Marandino, era finito in carcere, nello scorso mese di gennaio, per reati di intestazione fittizia di beni, peculato, interruzione di pubblico servizio, favoreggiamento personale, emissione di fatture per operazioni inesistenti, invasione di terreni ed edifici, riciclaggio, turbata libertà degli incanti, abuso d'ufficio ed altro, assieme ad altri 10 indagati nell'ambito dell'operazione ribattezzata "Le Croci del Silaro".

Contestualmente all'esecuzione dei provvedimenti cautelari personali, era stato eseguito nei confronti di Roberto Squecco un decreto di sequestro degli stessi di beni, poi sottoposti a confisca, secondo una strategia di contrasto propria della Procura della Repubblica di Salerno e condivisa a livello nazionale, dalla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, che prevede un modello operativo innovativo, caratterizzato dallo svolgimento in parallelo delle indagini penali e di prevenzione antimafia. L'esecuzione del provvedimento di confisca, estesa anche ad alcuni beni in Romania, ha comportato, per la prima volta nel nostro Paese, l'attivazione della procedura introdotta dal nuovo Regolamento (Ue), entrato in vigore nel dicembre 2020. Il Tribunale ha disposto, così, la confisca di una società con sede in Italia, 2 associazioni dì soccorso, 26 automezzi, 7 conti correnti bancari, 12 terreni a Capaccio Paestum, 1 terreno a Zimbor - Romania, per un valore complessivo di circa 16 milioni di euro, applicando la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno, per la durata di 3 anni.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Aumentano ancora in Campania il tasso di contagio e i ricoveri in degenza per il Covid

Dai dati del bollettino quotidiano dell'Unità di crisi regionale emerge che sono 782 i positivi su un totale di 16.421 test (numero inferiore al solito come accade nel fine settimana) per un tasso del 4,76% (rispetto 4,23% precedente). I morti sono dieci: 6 nelle ultime 48 ore e 4 deceduti in precedenza...

Cronaca

L'Ema da' ragione al Pascale: il Tocilizumab è indicato per i malati di Covid

Era una decisione attesa, ma il via libera dell'Agenzia europea del farmaco Ema all'anticorpo monoclonale tocilizumab nei malati gravi di Covid-19 non può non essere letto come un successo anche italiano. A scommettere su questo approccio, dimostrandone per primo l'efficacia, è stato infatti l'oncologo...

Cronaca

Scatta il Super Green Pass ed iniziano i controlli

Anche a Salerno, come nel resto d'Italia, oggi scattano i controlli per verificare che il nuovo decreto sul super green pass, appena entrato in vigore, venga applicato in maniera corretta. Per chiarire le idee a chi è ancora confuso il governo ha pubblicato le risposte alle domande più frequenti, sintetizzate...

Cronaca

Contagi ancora in salta: lunghe file per i vaccini

Salgono ancora i contagi su tutto il territorio provinciale: sono 193 i tamponi positivi comunicati nelle ultime 24 ore dall'Unità di crisi della Regione. Per quanto riguarda le scuole, nel comune di Salerno, non si registrano chiusure, ma in vari istituti ci sono classi in dad, a causa di accertate...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi