Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Flavio martire

Date rapide

Oggi: 7 maggio

Ieri: 6 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaContagi, 203 casi in più in provincia

Cronaca

Speranza: il picco della terza ondata a fine mese. La Campania a rischio "zona rossa"

Contagi, 203 casi in più in provincia

preoccupa il tasso d'incidenza ed anche la crescita dei pazienti ricoverati in terapia intensiva

Scritto da (Francesca Salemme), martedì 2 marzo 2021 11:37:54

Ultimo aggiornamento martedì 2 marzo 2021 11:37:54

Il lunedì nero dei dati Covid in Campania, il giorno che ha visto un significativo balzo dei ricoveri in terapia intensiva (+10 in 24 ore) e soprattutto del tasso di incidenza, che si è attestato al 12,96%, contro il 10,5 della domenica, ha però registrato una diminuzione molto evidente dei nuovi contagi in provincia di Salerno.

Da un punto di vista meramente numerico, perché anche nel salernitano, a preoccupare è il rapporto fra i tamponi analizzati e quelli che hanno mostrato la presenza del virus: in provincia sono stati intercettati altri 203 "test infetti" nei controlli effettuati domenica. La "maglia nera" va al capoluogo dove sono stati ben 34 i tamponi con il virus, ma hanno superato la "doppia cifra" anche Pagani (13) e Scafati (18).

In tutt'Italia si susseguono chiusure (da domani Bologna diventa rossa) e scoperte di nuovi focolai trainati dalle cosiddette varianti, che ormai sono le forme prevalenti di Covid. In particolare quella inglese provocherebbe già oltre la metà dei casi, in base agli ultimi dati raccolti dalle Regioni e elaborati dall'Istituto superiore di sanità. Se si considerano anche la "brasiliana" e la "sudafricana", le varianti del coronavirus rappresenterebbero tra il 50 e il 60% dei casi. I ceppi mutati trainano i nuovi contagi soprattutto in Piemonte, Lombardia, Veneto e, appunto, nella nostra regione.

Inoltre, secondo un calcolo del CNR si profilano "rischi gravi per le persone", soprattutto in Lombardia, Emilia Romagna, Molise e, ancora, Campania. Gli incrementi della curva delle terapie intensive raddoppiano in media ogni 4,6 giorni in Lombardia, 5,3 giorni in Emilia Romagna, 6,3 giorni in Molise e 6,8 giorni in Campania". Questo significa che, ad esempio, in Campania l'aumento di persone in terapia intensiva che avremo fra circa 7 giorni sarà il doppio di quello registrato da sette giorni fa ad oggi. E questo prima ancora del picco di questa terza ondata che il ministro Speranza, ieri, ha ipotizzato dovrebbe arrivare intorno a metà mese, a cavallo del 15.

Un'ulteriore stretta, nei territori dove i numeri crescono velocemente, resta dunque un'ipotesi possibile: dopo due settimane dalla "zona arancione", potremmo anche finire in "zona rossa", quella con il maggior numero di limitazioni. Non ci resta che aspettare cercando di fare la nostra parte: mascherine, distanziamento e lavaggio frequente delle mani.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

"Orgoglio campano" così si esprime sulla campagna vaccinale Vincenzo De Luca

"Parla di una campagna di vaccinazione straordinaria", di "orgoglio campano", Vincenzo De Luca durante la consueta diretta del venerdì. In prima battuta il presidente rivendica con orgoglio quelli che, ad oggi, sono i dati delle vaccinazioni in Campania: "Abbiamo superato le 2 milioni di somministrazioni,...

Cronaca

Scende al 4% l’indice di positività al Covid 19 in Campania

Scende al 4% l'indice di positività al Covid 19 in Regione Campania. L'unità di crisi ha diramato il bollettino quotidiano sui contagi in cui si legge che nelle ultime ventiquattro ore sono stati 1.382 i nuovi positivi su 18.779 tamponi molecolari. I guariti nel frattempo sono saliti di 2.177 unità mentre...

Cronaca

La Campania resta gialla

L'Italia diventa sempre più gialla e nessuna regione è più rossa: la Val d'Aosta, l'unica ancora a rischio alto, infatti, diventa arancione. Verso un cambio di colore anche per Calabria, Puglia e Basilicata che passano dall'arancione al giallo. Incerta ancora la situazione per la Sardegna. Le decisioni,...

Cronaca

Smart Card, vaccinati e sicuri

Con l'ordinanza, viene demandata all'Unità di Crisi regionale la predisposizione, di concerto con le associazioni di categoria rappresentative degli operatori economici, dei protocolli attuativi/integrativi delle Linee guida approvate il 28 aprile scorso, prevedendo regole certe di prevenzione, proporzionate...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi