Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Aureliano vescovo

Date rapide

Oggi: 16 giugno

Ieri: 15 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaContagi, rischio di diventare rossi… dalla vergogna

Cronaca

In allarmante aumento i casi Covid in Campania

Contagi, rischio di diventare rossi… dalla vergogna

Il virus corre a causa anche di assembramenti e gente senza mascherina

Scritto da (Alessandro Ferro), lunedì 1 marzo 2021 13:15:34

Ultimo aggiornamento lunedì 1 marzo 2021 13:15:34

In Campania potremmo diventare rossi, qualcuno dovrebbe già esserlo dalla vergogna. Sono quelli che, zona gialla o arancione, non hanno capito nulla o fanno finta di non capire. Quelli che se ne fregano dei contagi in aumento e dei morti a causa del Covid e girano tranquillamente senza mascherina o fanno assembramenti. Ancora oggi, nonostante i casi in costante ed allarmante aumento in seguito anche alla variante inglese che ha una maggiore capacità trasmissiva e che ha colpito pure la nostra regione.

Fanno male le scene dal lungomare di Napoli o da altre zone del capoluogo, come queste nell'ultimo giorno di zona gialla. Oppure quelle che arrivano dai Navigli a Milano con tanto di festini senza maschere. Immagini che testimoniano lo scarso rispetto per le regole e per gli altri. Comprendiamo le proteste di chi ha enormi problemi lavorativi, di chi è esasperato per aiuti economici che non arrivano o sussidi ridicoli che servono a malapena a coprire una piccola parte di spese.

Sono invece inaccettabili e gravissimi i comportamenti di chi esce e pensa a divertirsi come se nulla fosse in un momento drammatico per tutti. Evidentemente, fortuna loro, non hanno avuto casi in famiglia o tra amici di chi se l'è vista brutta o è stato ucciso dal Covid. E chiaramente non si rendono conto che, così facendo, possono solo alimentare il contagio e costringere tutti a maggiori limitazioni. Stiamo attraversando una fase molto delicata. È fondamentale che ognuno di noi faccia la sua parte per uscire dalla pandemia.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Muore a 14 anni di Covid,

Era riuscito a sconfiggere il Coronavirus, si era negativizzato lottando contro l'infezione per 90 giorni ma Mario Ruocco non è riuscito a superare le drammatiche conseguenze della malattia sugli organi interni. A soli 14 anni ha dovuto affrontare giorni difficili e, nonostante la sua incredibile forza...

Cronaca

Vaccini, l’Asl di Salerno riprogramma la campagna vaccinale

Alla luce degli ultimi sviluppi, anche l'Asl di Salerno rivede i suoi piani in relazione alla campagna vaccinale. A seguito delle indicazioni inviate dal Ministero della Salute, in risposta ai chiarimenti richiesti dall'Unità di Crisi della Regione Campania, sono stati ridefiniti alcuni aspetti. Pertanto,...

Cronaca

Rifiuti pericolosi stoccati a Buccino, denunciata titolare di un’azienda

A Buccino i carabinieri Forestale hanno sequestrato un'area dove erano stati depositati in maniera illegale 370 metri cubi di rifiuti, pericolosi e non. L'area e i cumuli di rifiuti sono stati scoperti in prossimità di una ditta di lavorazione dei tessuti. Deferita la titolare dell'azienda nei confronti...

Cronaca

Richiami vaccini Campania, l’Asl Salerno si riorganizza

Sarà necessario riorganizzare il calendario per garantire le dosi di vaccini a mRna. La Campagna vaccinale prosegue, fa sapere l'Asl Salerno, ma la linea seguita dalla Regione Campania in merito ai richiami per i cittadini che hanno fatto la prima dose di vaccino contro il Covid19 con Astrazeneca, cambia...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi