Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 19 minuti fa S. Orsola martire

Date rapide

Oggi: 21 ottobre

Ieri: 20 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaConte: "Per adesso no alla Movida"

Cronaca

Conte: "Per adesso no alla Movida"

Scritto da (admin), mercoledì 20 maggio 2020 16:46:11

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 maggio 2020 16:46:11

Boccia: "In caso la curva riprendesse a salire, si dovrà necessariamente provvedere a nuove chiusure localizzate".

"Grazie a voi italiani, ma non è finita, chiariamolo, non è il tempo dei party e della movida, altrimenti la curva risale".

Così il premier Giuseppe Conte ha risposto, lasciando il Senato, ad un'anziana che lo ringraziava "a nome dell'Italia" per l'impegno di questi mesi.

"Abbiamo tolto l'autocertificazione perché la curva era sotto controllo ma nessuno pensi che sono saltate le regole di precauzione".

Sembra un dato scontato, ma non lo è, tanto che il ministro per le autonomie Francesco Boccia è tornato a ribadire che, in caso la curva riprendesse a salire, si dovrà necessariamente provvedere a nuove chiusure localizzate.

"Abbiamo vinto la prima battaglia col virus e rimesso il paese in sicurezza. L'indice di contagiosità R0 è passato da 3,5-4 a 0,5. Da questo patrimonio ripartiamo nella Fase 2" ha detto Boccia in audizione alla Commissione Federalismo fiscale della Camera.

"Un Paese che si rimette in cammino non poteva che avere Regioni più autonome su cosa riaprire e quando. Abbiamo detto (dal governo, ndr) 'potete aprire a condizione che', non 'dovete riaprire'. Ogni regione si assume la responsabilità di riaprire gradualmente, di riaccendere quello che era stato spento. Potrebbero esserci Regioni, ci sono già, che decidono di riaprire qualche giorno dopo alcune attività. Mi pare saggio. Non vince la fretta, ma la valutazione saggia dei numeri".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Proroga automatica dell’esenzione ticket per reddito, patologia cronica e malattia rara

La Regione Campania ha disposto la proroga automatica dell'esenzione ticket per reddito, patologia cronica e malattia rara. La proroga è stata necessaria a causa dell'emergenza sanitaria da Coronavirus, pertanto la popolazione e soprattutto gli over 65enni non devono recarsi presso i distretti sociosanitari...

Cronaca

Altro record in Campania: oggi 1760 contagi. Le vittime sono 11

Nuovo record di contagi da Coronavirus in Campania. Il Covid fa registrare 1.760 nuovi positivi su 13.878 tamponi effettuati, 448 in più di ieri ma con 1.183 tamponi in più. Di questi 1.760 nuovi contagiati, però, 1.661 sono asintomatici e solo 99 presentano sintomi. Per comprendere la gravità di questa...

Cronaca

Campania, curva di contagio verticale. E' a rischio la riapertura delle scuole

La riapertura delle scuole primarie in Campania per lunedi' 26 ottobre non e' certa, anzi e' a forte rischio. Lo apprende l'ANSA da fonti della Regione Campania. Nella lunga riunione di ieri pomeriggio nell'Unita' di Crisi, infatti, sono state presentate delle curve di contagio che si stanno verticalizzando...

Cronaca

Centrale del Latte, nasce il Latte del Parco del Cilento

Confezionato entro le 12 ore dalla mungitura con materia prima proveniente esclusivamente dalle stalle del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano ed aree contigue. Nasce così "Il Latte del Parco", prodotto ad alta qualità della Centrale del Latte di Salerno da domani in vendita. Attenzione particolare...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi