Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Paolo eremita

Date rapide

Oggi: 15 gennaio

Ieri: 14 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaCovid-19, presidente De Luca: emergenza contagi familiari

Cronaca

Covid-19, presidente De Luca: emergenza contagi familiari

Scritto da (admin), martedì 14 aprile 2020 19:03:53

Ultimo aggiornamento martedì 14 aprile 2020 19:03:53

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca analizza la situazione dei contagi sul territorio e pone l’attenzione sull’emergenza dei contagi familiari. «Il monitoraggio quotidiano dei casi di contagio in Campania, fa rilevare la presenza di interi gruppi familiari positivi – ha dichiarato il governatore -; la situazione è preoccupante in alcune realtà della provincia di Napoli, dove nei giorni scorsi si sono registrati comportamenti poco responsabili da parte di gruppi di cittadini». Il governatore si è soffermato sui casi concentrati in alcuni comuni partenopei, evidenziando il lavoro di ricostruzione della catena dei rapporti dei contagiati effettuato dall'Asl Napoli 2. «E’ necessario – ha detto De Luca - avere comportamenti rigorosi, e non i rilassamenti che in quei territori si sono registrati, con centinaia di persone in mezzo alle strade». «Invito le Forze dell'ordine, le unità dell'Esercito, le Polizie municipali a sviluppare il più rigoroso controllo per contrastare atteggiamenti scorretti – ha aggiunto il governatore -; l'Asl Napoli 1 è impegnata a contenere, con i necessari controlli territoriali, un focolaio di contagio che è emerso nella città di Napoli, nell'area del Vomero. E’ urgente anche qui, ampliare e rendere rigorosi i controlli». «Dovrebbe essere chiaro a tutti che i comportamenti scorretti offendono e danneggiano la stragrande maggioranza dei cittadini che rispetta le regole con grande spirito di sacrificio – ha detto in chiusura il presidente della Regione Campania -; così come dovrebbe essere chiaro che più si è responsabili, prima finisce questa emergenza. E’ evidente che il permanere di situazioni di rischio renderebbe inevitabili misure territoriali di quarantena ancora più pesanti».

rank:

Cronaca

Cronaca

Si perdono due bambine, ritrovate a Mercato S.Severino

Sono state ritrovate a Mercato San Severino e stanno bene le due bambine di 9 e 10 anni che erano scomparse intorno alle 13 di oggi in centro a Salerno. A ritrovarle i Carabinieri della compagnia del capoluogo, che le hanno rintracciate all'interno del centro commerciale Plaza gallery a Mercato San Severino....

Cronaca

La Campania resta gialla insieme ad altri 5 territori

Tre, dodici e sei. Sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà nelle prossime ore una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 17 gennaio. Sono tre i territori che passano in zona rossa: sono la provincia autonoma...

Cronaca

Scuola, dubbio in Campania sul ritorno delle altre classi

Mentre i genitori si dividono tra favorevoli e contrari alla didattica a distanza, resta da capire se lunedì torneranno in classe gli alunni di terza, quarta e quinta elementare in Campania. A livello nazionale le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado sono già aperte. La Regione...

Cronaca

Ristoratori aperti di sera, flash mob di protesta

Locali aperti di sera anche se le norme prevedono la chiusura alle 18. All'interno, però, solo i proprietari e i dipendenti. I gestori salernitani di ristoranti, pizzerie, bar e pub scelgono un'azione dimostrativa per mettere in evidenza che, nel loro settore, è possibile stare aperti e garantire la...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi