Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Vincenzo de' Paoli

Date rapide

Oggi: 27 settembre

Ieri: 26 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaCovid-19, test rapidi per gli operatori della Sanità in Campania

Cronaca

Covid-19, test rapidi per gli operatori della Sanità in Campania

Scritto da (admin), martedì 31 marzo 2020 09:25:31

Ultimo aggiornamento martedì 31 marzo 2020 09:25:31

Ecco i test rapidi per la diagnosi veloce ed abbastanza attendibile del Coronavirus. E’ uno degli obiettivi fissati dalla Regione Campania. La Campania vuole identificare in forma precoce l’infezione da Covid 19 a partire dal personale sanitario esposto al virus. Inoltre, con i test rapidi sarà possibile avviare, sui percorsi dedicati, i sospetti infetti che, in ambiente ospedaliero o territoriale, possano necessitare di isolamento e cure urgenti. E’ per questo che di pari passo sono stati attivati 10 laboratori per la ricerca del coronavirus, aumentando la capacità di fare tamponi. I test verranno utilizzati iniziando dai soggetti maggiormente esposti (operatori sanitari delle Aziende Sanitarie inseriti nei percorsi Covid-19 positivi e nelle Reti tempo dipendenti) e dai pazienti sintomatici o esposti. Per garantire una efficace validazione epidemiologica regionale, il percorso dei positivi/negativi verrà tracciato attraverso l’utilizzo della piattaforma informatica regionale. Pertanto, tutti gli operatori individuati dalle aziende sanitarie regionali per effettuare test rapido o il tampone sono obbligati, con il consenso dell’utente, ad accedere alla piattaforma con un’applicazione scaricabile dagli operatori aziendali qualificati su computer, smartphone e tablet. Nelle aziende sanitarie regionali e laddove possibile, per aumentare la capacità di identificare i soggetti positivi, il test rapido verrà utilizzato con il siero del paziente. I test rapidi verranno utilizzati inizialmente per tutti i pazienti di Area Ospedaliera di Pronto soccorso in pre-triage e triage; Area emergenza/urgenza; Area per le attività ambulatoriali indifferibili come Dialisi, Oncologia e Radioterapia. Ma in fase iniziale, verranno utilizzati in via preliminare per tutti gli operatori sanitari esposti alle aree COVID-19 e 118. La fase territoriale prevede anche l’esecuzione del test rapido agli operatori esposti nei servizi sanitari di base ed ai pazienti sintomatici domiciliari. I test rapidi verranno effettuati per il solo tramite di strutture pubbliche, attraverso gli operatori opportunamente formati.

rank:

Cronaca

Cronaca

Il giorno dopo il tornado, la conta dei danni

Alberi sradicati, rami spezzati, pensiline e strutture pubbliche e private esterne fortemente danneggiate. Ingenti danni anche alle auto parcheggiate. Il maltempo torna a far paura mentre le autorità preposte hanno già cominciato a fare la conta dei danni. In tutta la provincia sono registrate precipitazioni...

Cronaca

Fondazione Picentia, progetto capitani coraggiosi: “nessuno resti indietro”

Coinvolgere ragazzi con disabilità attraverso l'inserimento nell'organico come dirigenti accompagnatori. È questo l'obiettivo di "Capitani coraggiosi", progetto ideato e promosso dalla Fondazione Picentia e dallo Sporting Club Picentia con il supporto di Special Olympics Italia. I ragazzi coinvolti avranno...

Cronaca

Campagna, due arresti

Nella notte, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Eboli hanno arrestato in flagranza di reato due uomini, rispettivamente di 73 e 56 anni che poco prima si erano introdotti all'interno di una proprietà privata, a Campagna, località Quadrivio. Questi, dopo aver forzato il...

Cronaca

Covid, De Luca: "facciamo uno sforzo, tutti"

Il Governatore, ieri, ha snocciolato i dati relativi all'ultima settimana: dal 16 settembre, 186 casi, poi 195, 208, 158, 171, il 21 settembre scorso primo preoccupante picco, con 242 casi, poi 156, il 23 248, ieri il triste record dei 253 casi con sette mila e oltre tamponi fatti e con una percentuale...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi