Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 0 secondi fa S. Massimo martire

Date rapide

Oggi: 28 settembre

Ieri: 27 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaCovid: contagi da rientro continuano a preoccupare

Cronaca

La curva dell'infezione in Campania e nel Salernitano resta costante

Covid: contagi da rientro continuano a preoccupare

Si tratta soprattutto di vacanzieri tornati dall'estero o dalla Sardegna

Scritto da (Andrea Siano), giovedì 27 agosto 2020 11:11:56

Ultimo aggiornamento giovedì 27 agosto 2020 11:11:56

Se la curva dei contagi campani non scende, la provincia di Salerno non è da meno. Fioccano i nuovi casi di Covid dovuti - in larga parte - ai rientri dalle vacanze all'estero o in Sardegna. Ma non andrebbe sottovalutato, ad esempio, quanto può accadere nelle aziende: si pensi ai cinque casi già registrati in un'impresa agricola di Eboli, dove il contagio ha riguardato pure alcuni extracomunitari. In Campania sono 135 i nuovi positivi secondo quanto comunicato dall'Unità di Crisi. Più della metà sono rientri dall'estero e dalla Sardegna.

I dati del Salernitano

In provincia di Salerno siamo ormai a 140 casi dall'inizio di questa seconda ondata. Nell'arco di un mese e mezzo c'è stata un'impennata dovuta al rilassamento generale nei comportamenti, ma soprattutto all'estrema mobilità dei giovani: movida, serate da sballo e vacanze in luoghi a rischio hanno determinato più focolai. E così, sono tanti coloro che continuano a segnalarsi alle Asl territoriali o ai medici di base, una volta tornati dai viaggi o se hanno avuto contatti con persone infette. Per avere un tampone alle volte passa qualche giorno, più altre 48 ore in media per i risultati. Nel frattempo, resta l'obbligo dell'isolamento domiciliare o della quarantena fiduciaria se si è rientrati da paesi extra Unione Europea considerati a rischio.

Le regole per difendersi

Dei malati attuali, poco meno di venti sono in ospedale ed un paio in terapia intensiva. In larga parte, i nuovi infetti sono asintomatici o presentano lievi fastidi. I casi sono ormai disseminati su tutto il territorio, non ci sono zone immuni dal pericolo potenziale. Anche per questo valgono sempre le raccomandazioni a rispettare rigorosamente le prescrizioni: per difendersi dal Coronavirus basta lavarsi le mani spesso, tenere le distanze dalle altre persone, indossare la mascherina al chiuso o in caso di assembramenti.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Danni enormi e famiglie evacuate a causa del maltempo

Uscite di casa solo se necessario. Le condizioni meteo sono meno allarmanti rispetto a ieri ma la prudenza non è mai troppa, alla luce dei danni enormi provocati dal maltempo nelle ultime ore. Dopo la tromba d'aria di venerdì a Salerno, frane, nubifragi, allagamenti e caduta di alberi hanno interessato...

Cronaca

Resta l'allarme a Sarno, le vasche di contenimento sono piene

200 persone hanno dormito fuori casa per il timore di nuovi allagamenti e frane. Chi non ha trovato ospitalità da amici e parenti ha passato la notte in una scuola, l'istituto Baccelli, aperto per accogliere le famiglie evacuate. L'allarme è scattato nel pomeriggio di ieri. Il nubifragio ha provocato...

Cronaca

Maltempo, Legambiente Campania «Subito interventi rapidi»

«Impreparata e fragile» così si presenta la Campania per Legambiente dopo 48 ore di maltempo. «Una regione che si conferma dai piedi di argilla» scrive in una nota stampa Mariateresa Imparato presidente Legambiente Campania che richiama istituzioni e cittadini ad una riflessione sui rischi del dissesto...

Cronaca

Maltempo, allerta meteo “arancione” fino a domani

Prorogata fino alle sei di domani mattina l'allerta meteo in Campania: la Protezione Civile regionale ha innalzato il livello di criticità da "giallo" ad "arancione". Il livello di attenzione rimane alto, perché si prevedono "precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, localmente...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi