Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Saba abate

Date rapide

Oggi: 5 dicembre

Ieri: 4 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaCovid, il ministero alla Campania: «ok mix di vaccini». Ma De Luca tira dritto: eterologa solo per gli under 60

Cronaca

Covid, il ministero alla Campania: «ok mix di vaccini». Ma De Luca tira dritto: eterologa solo per gli under 60

Scritto da (Anna Sarno), martedì 15 giugno 2021 17:54:02

Ultimo aggiornamento martedì 15 giugno 2021 17:54:02

Il ministero della Salute replica alla Campania sulla questione delle somministrazioni di vaccini anti- Covid diversi. «I dati attualmente disponibili, derivanti in particolare da due studi clinici condotti rispettivamente in Spagna e Inghilterra e citati nella vostra nota, forniscono informazioni rassicuranti in merito all'efficacia (in termini di buona risposta anticorpale) e alla sicurezza (in termini di accettabilità degli effetti collaterali) sul completamento del ciclo vaccinale, con un vaccino a mRNA, nei soggetti di età inferiore ai 60 anni che abbiano già effettuato una prima dose di vaccino Vaxzevria (ciclo vaccinale misto)». A stretto giro, la Campania ha fatto sapere che farà ripartire da domani, 16 giugno, i richiami per i cittadini che hanno fatto la prima dose di vaccino contro il Covid19 con AstraZeneca, ma solo le persone sotto i 60 anni riceveranno la dose eterologa con Pfizer o Moderna, mentre coloro che hanno oltre 60 anni avranno il richiamo di AstraZeneca.

 

"Ci auguriamo che le vicende degli ultimi giorni convincano tutti della necessità di porre fine al caos comunicativo e informativo sui vaccini.

È indispensabile parlare con una voce sola. Cessino le comunicazioni quotidiane del commissario Covid, che va ricondotto a una silenziosa funzione tecnico-logistica - ha detto De Luca. Cessino le esternazioni di esponenti di diversi organismi nazionali. Si affidi la comunicazione medico scientifica al solo Ministero della Salute, nella persona del Direttore generale della prevenzione, così come avvenuto per la nostra richiesta di chiarimenti. E così come avviene in ogni paese civile.

Nel merito della risposta ministeriale osserviamo che:

  1. A) non è detto in modo esplicito cosa si fa in caso di terza dose per chi ha ricevuto due vaccini diversi;

lo studio inglese richiamato è relativo a una platea estremamente ridotta per la fascia di età sotto i 50 anni, ed è pertanto non definitivo, sulla base dei dati a oggi disponibili.

Ciò detto, prendiamo atto del pronunciamento e della conseguente assunzione di responsabilità, del Ministero della Salute. Pertanto la campagna vaccinale in Campania si svolgerà secondo le seguenti modalità:

1) ai nuovi vaccinati non sarà somministrato Astrazeneca al di sotto dei 60 anni;

2) rispetto al vaccino Johnson & Johnson la posizione del Ministero non è definita in modo chiaro e vincolante. Pertanto tale vaccino non sarà somministrato sotto i 60 anni;

3) prosegue la vaccinazione di massa con Pfizer e Moderna;

4) a chi ha fatto la prima dose di Astrazeneca si dovrà somministrare la seconda dose Astrazeneca solo sopra i 60 anni;

5) sotto i 60 anni si dovrà fare il richiamo solo con vaccini Pfizer o Moderna.

In conclusione, dovendo vaccinare la popolazione più giovane d'Italia, la Campania richiede per l'ennesima volta, e sollecita, la fornitura aggiuntiva di vaccini Pfizer e Moderna, anche in relazione alla popolazione studentesca da vaccinare.

Su questa base, ci si dovrà impegnare a completare quanto prima possibile la campagna di vaccinazione e immunizzazione di tutta la nostra popolazione, anche a fronte del diffondersi di nuove varianti Covid".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Stadio Arechi, scoperti 8 lavoratori irregolari percettori del reddito di cittadinanza

Continuano gli accertamenti dei militari dell'Arma finalizzati a verificare la corretta corresponsione del reddito di cittadinanza. Nel pomeriggio di domenica 21 novembre 2021, al termine di mirati accertamenti e verifiche, avviati presso lo stadio comunale "Arechi" di questa città, nel corso dell'incontro...

Cronaca

Il Prefetto vieta le manifestazioni in alcune piazze e vie di Salerno

Per contenere la diffusione del virus da Covid-19 è stata adottata dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, la direttiva che inibisce l'utilizzo di alcune strade del comune di Salerno per scongiurare la concomitanza di manifestazioni di piazza con l'evento "Luci d'Artista". Il provvedimento rientra...

Cronaca

Vaccini anti Covid ai bimbi tra i 5 e gli 11 anni in Campania. Si parte il 16 dicembre

Parte il 16 dicembre con una giornata dedicata solo alla campagna di vaccinazione contro il covid per i bambini della Campania dai 5 agli 11 anni. Lo annuncia la Regione Campania che stamattina ha svolto una riunione con il governatore Vincenzo De Luca e i rappresentanti sanitari per organizzare l'avvio...

Cronaca

Covid Campania, 1.216 contagi su 32.948 test

Leggero calo dell'indice di contagio, meno ricoverati in terapia intensiva ma netto aumento dei malati nei reparti ordinari. È quanto emerge dall'ultimo bollettino Covid della Campania. I contagi del giorno sono 1.216 a fronte di 32.948 test: il tasso di positività è del 3,69% contro il 4,09 di ieri....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi