Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Maria degli Angeli

Date rapide

Oggi: 2 agosto

Ieri: 1 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaCovid: sei passeggeri con la variante inglese all'aeroporto di Napoli

Cronaca

All'esito dei controlli

Covid: sei passeggeri con la variante inglese all'aeroporto di Napoli

De Luca: «risultato importante»

Scritto da (Andrea Siano), sabato 26 dicembre 2020 13:43:09

Ultimo aggiornamento sabato 26 dicembre 2020 13:43:09

Sei passeggeri provenienti dal Regno Unito sono risultati positivi alla cosiddetta variante inglese del Covid-19 perché presentano le mutazioni del gene S tipiche di questa variante. La notizia è emersa a seguito del lavoro svolto dai ricercatori dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, in sinergia con Tigem e Ceinge. In corso ulteriori studi in stretta collaborazione con i ricercatori dell'Istituto Spallanzani.

Da domenica 20, infatti, tutti i passeggeri provenienti dal Regno Unito, sono stati sottoposti a tampone nasofaringeo molecolare e i positivi sono stati prontamente individuati e monitorati. Immediatamente, è stato effettuato il sequenziamento per accertare se il ceppo appartenesse alla variante inglese. Dopo l'incessante lavoro dei ricercatori, è emerso che 6 presentano le mutazioni del gene S tipiche della variante.
Lo studio rientra nel progetto Gencovid, partito dalla Regione Campania nei primi mesi della pandemia con l'obiettivo di studiare in maniera approfondita il virus attraverso la tempestività di campionamento sul territorio, l'identificazione dei focolai e la ricostruzione filogenetica del virus e della sua diffusione. Un boarding scientifico dei migliori enti di ricerca campani che, grazie alla sinergia dei ricercatori, ha consentito alla Regione Campania di individuare e sequenziare circa 2000 campioni nelle varie fasi della pandemia, dati che tra pochi giorni saranno pubblicati sulla piattaforma internazionale Gisaid e messi a disposizione della comunità scientifica internazionale. Gencovid nasce dall'Izsm che, con 400.000 tamponi analizzati nei laboratori di Portici e con unità operative specializzate, ha consentito interventi mirati e immediati nella gestione delle emergenze. Una volta estratto e preparato l'Rna, il Tigem eccellenza italiana per la biologia molecolare si è occupata del sequenziamento, una ulteriore aliquota di campione, in collaborazione con i ricercatori del CEINGE, è stata inoltre utilizzata per isolare i ceppi virali e testare sperimentalmente in vitro, su modelli cellulari, l'efficacia di diverse molecole con potenziale attività inibente della capacità replicativa del virus.

"L'individuazione dei sei casi positivi - ha dichiarato il Presidente Vincenzo De Luca - è successiva all'ordinanza della Regione con la quale si sono bloccati i voli provenienti dal Regno Unito immediatamente dopo la notizia della scoperta della nuova variante. Proseguirà nei prossimi giorni un lavoro attento di controllo e di filtro rispetto agli arrivi e sulla evoluzione dell'epidemia, per garantire al massimo le condizioni di sicurezza. E' di grande importanza scientifica e di grande supporto per il lavoro che verrà, questa indagine sviluppata dai nostri centri di eccellenza nell'ambito della ricerca finanziata dalla Regione nel mese di marzo"

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Green pass obbligatorio da venerdì, ecco cosa cambia

Da venerdì si cambia. Per entrare nei locali al chiuso sarà necessario avere il green pass ma si ipotizza di estendere l'obbligo anche all'uso di alcuni mezzi di trasporto. Di questi aspetti si parlerà nella prossima cabina di regia e poi nel consiglio dei ministri entro giovedì. In attesa di novità...

Cronaca

Vaccini in tour, si parte domani da Camerota

Parte domani da Marina di Camerota il tour vaccinale in provincia di Salerno. Dal Cilento alla CostieraAmalfitana, sono quattro le tappe previste in questa settimana. Domani a Marina di Camerota, dopodomani a Palinuro, giovedì ad Acciaroli e venerdì a Positano. In queste località sarà attivo un centro...

Cronaca

Contagi in aumento, +28% in una settimana

È di +6,5% il bilancio dei contagi a Salerno e provincia tra giugno e luglio. Nell'ultimo mese ci sono stati 926 positivi, in quello precedente 872. Segno di una ripresa del Covid che circola più facilmente attraverso le sue varianti. I dati sono ancora molto distanti da quelli allarmanti della seconda...

Cronaca

In Campania obbligo di mascherina all’aperto anche ad agosto

Ad agosto resta l'obbligo in Campania dell'uso della mascherina anche all'aperto nei luoghi non isolati. L'ultima ordinanza firmata dal presidente Vincenzo De Luca, la numero 21, proroga a tutto il mese di agosto le misure in scadenza al 31 luglio e contiene disposizioni sugli spettacoli e sui controlli...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi