Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 minuti fa SS. Simone e Giuda

Date rapide

Oggi: 28 ottobre

Ieri: 27 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaDal 15 marzo addio alle zone gialle

Cronaca

Per arginare la terza ondata, Pasqua e Pasquetta in rosso per tutto il Paese

Dal 15 marzo addio alle zone gialle

Le regioni che avranno un numero settimanale di casi superiore a 250 ogni 100.000 abitanti passeranno automaticamente in zona rossa

Scritto da (Francesca Salemme), sabato 13 marzo 2021 10:09:52

Ultimo aggiornamento sabato 13 marzo 2021 10:09:52

Da dopodomani, lunedì 15 marzo, e fino al 6 aprile, le regioni che avranno un numero settimanale di casi superiore a 250 ogni 100.000 abitanti passeranno automaticamente in zona rossa. Questa la novità più significativa contenuta nel decreto legge con le nuove misure anti-Covid varato dal consiglio dei Ministri di ieri.

Una decisione che soddisfa i tecnici, che chiedevano una misura di tal genere da mesi, ed anche i presidenti di Regioni e Province autonome che potranno comunque istituire zone rosse o anche misure più restrittive (come il lockdown) "nelle Province in cui l'incidenza cumulativa settimanale dei contagi è superiore a 250 casi ogni 100.000 abitanti" oppure "nelle aree in cui la circolazione di varianti di SARS-CoV-2 determina alto rischio di diffusività o induce malattia grave".

Per quanto riguarda le altre decisioni assunte da Palazzo Chigi spicca quella per cui tutta Italia sarà in zona rossa a Pasqua e Pasquetta, per la precisione dal 3 al 5 aprile compresi. Scompare, dunque, la zona gialla: fino al 6 aprile, le Regioni che hanno dati da zona gialla saranno comunque "messe" in zona arancione. La regola per ora non vale per la Sardegna che è bianca per la seconda settimana consecutiva (riguardo agli altri colori la conta ormai vede in rosso, oltre alla Campania ed al Molise che lo erano già, la Provincia autonoma di Trento, la Lombardia, l'Emilia-Romagna, il Piemonte, il Veneto, il Friuli Venezia Giulia, il Lazio, le Marche e la Puglia; tutte le altre sono arancioni, comprese la Basilicata e la provincia autonoma di Bolzano, promosse fuori dalla zona rossa).

Sempre dal 15 marzo al 2 aprile e nella giornata del 6 aprile 2021, nelle Regioni in zona arancione è consentito, in ambito comunale, "lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22". Il limite massimo però è di due persone oltre a quelle conviventi. Questi spostamenti non sono consentiti in zona rossa.

Il Consiglio dei ministri ha inoltre dato il via libera all'anticipo dei congedi parentali, in relazione alle nuove chiusure determinate dalla stretta Covid e dall'aumento delle zone rosse.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Green pass, si valuta l’estensione fino alla prossima estate

A fine anno scade lo stato di emergenza ma anche l'uso esteso del Green pass. Se il primo potrebbe non essere prorogato, il governo inizia a ragionare sull'estensione della certificazione sul posto di lavoro. Tra le strategie possibili, quella di portarlo fino a primavera oppure fino all'inizio dell'estate...

Cronaca

Area Giochi per i più piccoli in zona porto

Laddove sorgeva il vecchio, storico parco giochi di Santa Teresa - in verità un paio di centinaia di metri più sulla destra - si sta realizzando una ‘superficie diffusa' destinata alle giostrine per bimbi. Alcuni giochi, infatti, sono in fase di montaggio nella parte ancora in costruzione di Piazza della...

Cronaca

Vaccini, open day per tutti domenica al Centro Sociale

Si torna a puntare i riflettori sulla campagna vaccinale, soprattutto alla luce della risalita dei contagi: l'Asl di Salerno ha già programmato un Open Day per domenica 31 ottobre al Centro Social. Dalle 9 alle 13 sarà possibile saranno inoculate prime, seconde o terze dosi di vaccino Pfizer o Moderna...

Cronaca

Contagi in risalita nel Cilento, scuole chiuse a Laurino e Rofrano

Dopo i casi che si sono registrati in alcune scuole della Costiera, con contestuale quarantena delle classi coinvolte a Maiori e Minori, il contagio da Covid-19 costringe alla chiusura alcuni plessi del Cilento. A Centola Palinuro i contagi sono in risalita: secondo l'ultimo aggiornamento del sindaco...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi