Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Saba abate

Date rapide

Oggi: 5 dicembre

Ieri: 4 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaDal 18 maggio tornano le Messe con i fedeli

Cronaca

Dal 18 maggio tornano le Messe con i fedeli

Scritto da (admin), venerdì 15 maggio 2020 09:17:48

Ultimo aggiornamento venerdì 15 maggio 2020 09:17:48

Per le celebrazioni che si terranno al chiuso il numero massimo di presenze è di 200 persone. Mille, invece, se la messa si tiene all’aperto. L’arcivescovo Andrea Bellandi ha diffuso prontuari di comportamento con le indicazioni per riaprire le porte delle chiese ai fedeli, dopo due mesi e mezzo di divieto deciso per arginare i contagi. Le regole sono tante e abbastanza rigide: dall’obbligo di mantenere sempre la distanza di sicurezza – tenendo conto della distanza minima che deve essere pari ad almeno un metro laterale e frontale -, all’uso della mascherina. Al momento non sarà possibile prenotare i posti per problemi inerenti la privacy. Le acquasantiere dovranno essere lasciate vuote e sui banchi non ci saranno libretti di preghiere o materiale che può essere veicolo di contagio. I luoghi di culto dovranno essere sanificati regolarmente e al termine di ogni celebrazione. «Si favorisca il ricambio d’aria», suggerisce la Diocesi, indicando che, al termine di ogni celebrazione, dovranno essere accuratamente disinfettati anche vasi sacri, ampolline e altri oggetti utilizzati. Per le esequie: da lunedì 18 non sarà più vincolante il numero dei 15 congiunti; valgono comunque le prescrizioni richieste per le altre celebrazioni. Se non si possono differire in data successiva alla cessazione dell’emergenza sanitaria, i battesimi si potranno celebrare ma non durante la Messa domenicale e non riunendo più battezzandi insieme. Per quanto riguarda le celebrazioni cresime e prime comunioni si attende la nota della Conferenza Episcopale Campana, con indicazioni comuni cui attenersi"

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Piatto sospeso, la Protezione Civile consegna i pasti

I volontari della Protezione Civile ritirano il pasto e poi lo consegnano a chi ne ha bisogno, grazie alla generosità dei gestori dei locali e dei cittadini. È l'idea semplice ed efficace del "Piatto Sospeso", l'iniziativa benefica organizzata dalla cooperativa Galahad con il sostegno del Comune di Salerno....

Cronaca

Covid, altri 85 morti in Campania

Si mantiene stabile il trend in Campania per quanto riguarda i positivi in Regione. L'Unità di Crisi ha comunicato 1.651 nuovi casi (1.516 asintomatici e 135 sintomatici), a fronte di 18.733 tamponi processati. Sono oltre duemila i guariti ma il dato preoccupante riguarda ancora una volta i decessi....

Cronaca

Campania arancione da domenica

Cambiano ancora, a partire da domenica 6 dicembre, «i colori» della mappa dell'Italia. In base al monitoraggio settimanale dell'Iss, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato 3 nuove ordinanze:la prima porta la Toscana, la Valle d'Aosta, la Campania e la Provincia autonoma di Bolzano in...

Cronaca

Sev Iren, addetti bussano a casa fingendo la consegna di una raccomandata

"Pronto, c'è una raccomandata per lei". Poi apri la porta e ti trovi davanti un addetto alle vendite per conto della società Sev Iren che propone un nuovo contratto. È quanto successo ad un nostro telespettatore. Può sembrare incredibile ma è andata proprio così. In un periodo talmente delicato, in zona...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi