Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Flavio martire

Date rapide

Oggi: 7 maggio

Ieri: 6 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaDe Luca bacchetta il Governo per le forniture e parla della riapertura dei ristoranti

Cronaca

De Luca bacchetta il Governo per le forniture e parla della riapertura dei ristoranti

Scritto da (Anna Sarno), venerdì 16 aprile 2021 18:06:29

Ultimo aggiornamento venerdì 16 aprile 2021 18:06:29

La Regione Campania ha ricevuto un numero di vaccini pari al 25 per cento della popolazione. Siamo l'ultima in Italia per la fornitura: è una vergogna". Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del consueto punto sull'emergenza Covid del venerdì . "Ed è scandaloso che nessuno ponga fine a questa vergogna", ha detto ancora il governatore, che ha parlato di "delinquenza politica".

 

"Noi abbiamo 200mila cittadini campani che vengono privati dei vaccini - ha aggiunto - ed è vergognoso che dinanzi a questa realtà dobbiamo solo sentire delle litanie e della banalità"

 

Tra "oggi e domani la Campania raggiunge l'obiettivo del 100 per cento degli ultraottantenni e nelle prossime settimane per i non deambulanti", ha quindi annunciato De Luca, che poi è tornato sulle sue dichiarazioni degli scorsi giorni in merito al proseguimento della compagna vaccinale in regione. "Sì alla vaccinazione per fasce di età, ma dobbiamo anche guardare al rilancio dell'economia", ha detto il presidente, chiedendo anche che si proceda "con la linea del rigore e del buon senso e non solo secondo una impostazione burocratica".

Inoltre, il governatore ha reso noto che presto saranno consegnate presto 240mila tessere di avvenuta vaccinazione.

Per De Luca, il problema vero da affrontare "quando entriamo in zona arancione è quello della movida. Dopo mezzanotte nessuno più per strada per almeno due mesi. Ma poi lo Stato italiano è in grado di garantire questa decisione? Per scelte politiche, negli ultimi tre mesi, il Paese è stato abbandonato a se stesso. Per me i ristoranti possono riaprire - ha dichiarato De Luca - ma dopo mezzanotte nessuno più per strada perché non dobbiamo dimenticare che abbiamo 400 morti al giorno".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

"Orgoglio campano" così si esprime sulla campagna vaccinale Vincenzo De Luca

"Parla di una campagna di vaccinazione straordinaria", di "orgoglio campano", Vincenzo De Luca durante la consueta diretta del venerdì. In prima battuta il presidente rivendica con orgoglio quelli che, ad oggi, sono i dati delle vaccinazioni in Campania: "Abbiamo superato le 2 milioni di somministrazioni,...

Cronaca

Scende al 4% l’indice di positività al Covid 19 in Campania

Scende al 4% l'indice di positività al Covid 19 in Regione Campania. L'unità di crisi ha diramato il bollettino quotidiano sui contagi in cui si legge che nelle ultime ventiquattro ore sono stati 1.382 i nuovi positivi su 18.779 tamponi molecolari. I guariti nel frattempo sono saliti di 2.177 unità mentre...

Cronaca

La Campania resta gialla

L'Italia diventa sempre più gialla e nessuna regione è più rossa: la Val d'Aosta, l'unica ancora a rischio alto, infatti, diventa arancione. Verso un cambio di colore anche per Calabria, Puglia e Basilicata che passano dall'arancione al giallo. Incerta ancora la situazione per la Sardegna. Le decisioni,...

Cronaca

Smart Card, vaccinati e sicuri

Con l'ordinanza, viene demandata all'Unità di Crisi regionale la predisposizione, di concerto con le associazioni di categoria rappresentative degli operatori economici, dei protocolli attuativi/integrativi delle Linee guida approvate il 28 aprile scorso, prevedendo regole certe di prevenzione, proporzionate...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi