Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Marino martire

Date rapide

Oggi: 3 marzo

Ieri: 2 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaDe Luca: “Corsie degli ospedali di nuovo ingolfate”

Cronaca

De Luca: “Corsie degli ospedali di nuovo ingolfate”

Scritto da (Anna Sarno), venerdì 12 febbraio 2021 16:59:30

Ultimo aggiornamento venerdì 12 febbraio 2021 16:59:30

Il contagio Covid corre in Campania. Dopo settimane di rilassamento, avverte il governatore Vincenzo De Luca ricordando che "la regione da un mese è in zona gialla" si registra una forte "crescita dei casi". Il governatore è tornato a manifestare preoccupazione per il week end che sta per iniziare. "Noi abbiamo un fine settimana dove esploderà il contagio - afferma - Avremo San Valentino e Carnevale. Se il governo non prenderà misure di contenimento, tra 15 giorni assisteremo all'esplosione del contagio nei nostri paesi. Abbiamo visto quello che è accaduto negli ultimi week end, con strade e piazze invase senza alcuna forma di controllo. Sta accadendo quello che il governo ha deciso che accadesse".

Stiamo assistendo a una riesplosione del contagio, abbiamo le corsie degli ospedali ingolfate, non ancora le terapie intensive, ma ci stiamo avviando". "Con il pericolo delle varianti del virus: non siamo in grado di capire il livello di diffusione e di pericolosità di alcune di queste varianti".

 

Covid e scuola - "Abbiamo registrato nei giorni scorsi una crescita enorme di contagio nella popolazione scolastica" ha detto, nel corso di una diretta Facebook, ricordando che "ieri l'Unità di crisi della Regione ha pubblicato i dati di aumento di contagio e ha responsabilizzato le amministrazioni comunali anche per evitare la cattiva abitudine di nascondersi dietro le ordinanze del presidente della Regione". "Cominciamo ad assumerci ognuno le proprie responsabilità, poi verificheremo l'andamento dell'epidemia nei prossimi giorni". Ribadiamo che le scuole, quando non si riaprono, non si riaprono non solo perché c'è una diffusione crescente dei contagi, non solo perché si cerca di prevenire l'esplosione del contagio, ma perché hanno una caratteristica specifica come teatri e cinema. Si cerca di evitare assembramenti in luoghi chiusi dove le persone concentrate restano per ore e ore. Non si tratta solo di scuole, ma anche di cinema e teatri. Il supermercato è un'altra cosa, la presenza dura dieci minuti in locali grandi".

De Luca ha poi sottolineato che se i contagi continueranno ad aumentare "la Campania passerà in zona arancione"

 

Per ciò che riguarda i vaccini, De Luca ha detto "Ci stiamo muovendo per acquistare altri vaccini in altre parti del mondo, non ne parliamo fino a che non avremo cose concrete, definite per l'acquisto di altri vaccini direttamente come Regione Campania", ha spiegato.

 

"Dobbiamo registrare che vi è stata una grande illusione nelle forniture di dei vaccini. 140mla vaccinati ad oggi, con questo ritmo noi rischiamo di vedere emergere le varianti del virus e di rendere in qualche caso del tutto inutile anche le vaccinazioni - ha poi affermato il governatore sottolineando che - Potremmo trovarci, se non ci muoviamo, in una situazione di diffusione di varianti che non vengono coperte davanti agli attuali vaccini, sarebbe una tragedia".

Poi sottolinea di essere prudente sulla formazione del nuovo esecutivo perché "non ho ancora ascoltato da nessuno la parola Mezzogiorno. Non ho ascoltato dal presidente incaricato cosa si prevede per il Mezzogiorno in relazione agli investimenti, al Recovery plan. Sono tutte cose che dobbiamo verificare. Dobbiamo verificare i nomi dei ministri e verificare le dichiarazioni programmatiche di Draghi.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Frana Vietri - Salerno, slitta di qualche giorno la riapertura della strada

E' stata rinviata di qualche giorno la riapertura con senso unico alternato del tratto di strada dell'ex Statale 18, tra Salerno e Vietri sul Mare, interessata dalla frana del costone roccioso dello scorso 10 febbraio. La circolazione sarebbe dovuta riprendere stamani, come da cronoprogramma ma, nella...

Cronaca

Nuovo dcpm: scuole chiuse in zona rossa, in area gialla aprono teatri, cinema e musei

Mario Draghi ha firmato il nuovo Dpcm con le misure anti-Covid, in vigore dal 6 marzo al 6 aprile, Pasqua inclusa. Diverse le novità introdotte, a partire da quelle che riguardano la scuola. SCUOLA Il decreto prevede che nelle zone rosse vengano sospese le attività in presenza nelle scuole di ogni ordine...

Cronaca

Contursi Terme: sequestrati rifiuti ed uno stabilimento

I Carabinieri forestali di Salerno hanno scoperto cumuli di rifiuti in prossimità di una ditta di lavorazione di pomodori, nella zona industriale di Contursi Terme. Nel piazzale antistante l'azienda vi erano tre diverse aree in cui erano depositati rifiuti speciali, anche pericolosi, costituiti da fanghi...

Cronaca

Omicidio Rainone: 25 anni di carcere per l’assassino di Luana

Nicola Del Sorbo, che uccise la donna con cui aveva una relazione gettandone il cadavere in un pozzo di Poggiomarino, è stato condannato a 25 anni di carcere. La vittima, Luana Rainone, aveva una relazione con lui. L'omicidio di Luana Rainone è di quelli che difficilmente possono essere dimenticati....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi