Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Benedetta vergine

Date rapide

Oggi: 6 maggio

Ieri: 5 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaDe Luca: «entro l’anno la Campania fuori dal calvario Covid»

Cronaca

Covid

De Luca: «entro l’anno la Campania fuori dal calvario Covid»

Pronto a far da solo se da Roma non arriveranno dosi di vaccino a sufficienza

Scritto da (Andrea Siano), sabato 20 marzo 2021 12:12:11

Ultimo aggiornamento sabato 20 marzo 2021 12:12:11

L'auspicio del presidente della Regione Campania è che si esca dal calvario Covid entro l'anno. De Luca pronto a far da solo se da Roma non arriveranno dosi di vaccino a sufficienza.

«In Campania abbiamo vaccinato 633mila persone con la prima dose e altre 211 mila con la seconda dose- precisa Vincenzo De Luca nella diretta del venerdì. Dobbiamo arrivare a 4 milioni e 600 mila prime dosi entro la fine dell'anno per essere fuori dal calvario», rilancia il presidente della Regione, ricordando di aver «completato la seconda dose per tutto il personale ospedaliero; un risultato strategico per avere ospedali sicuri».

Parlando della campagna vaccinale in corso, De Luca spiega che è stata iniettata «la prima dose al 73% degli over 80, circa 120 mila persone. Altri 63000 hanno avuto la seconda dose. Per quanto riguarda le forze dell'ordine, risulta vaccinato il 73%, circa 20 mila persone. E siamo partiti con i pazienti fragili e gli ultra settantenni, con 2000 persone già vaccinate», incalza il governatore. «Per i fragili - ha detto - contiamo sulla collaborazione dei medici di famiglia ai quali chiediamo man forte per vaccinare in tempi rapidi la categoria. Poi ci sono quelli con disabilità grave ai sensi della legge 104. Questa seconda categoria graverà essenzialmente su strutture pubbliche»

Ma la cosa principale è un'altra, ovvero decidere sulla «produzione in Italia dei vaccini. È stato - secondo De Luca - il principale errore del nostro Paese: avremmo impiegato sei mesi, ma attrezzato l'Italia per produrre vaccini. E invece- conferma il governatore- ieri ho mandato una lettera al nuovo commissario Figliuolo per denunciare che la Campania è vittima del mercato nero dei vaccini. Abbiamo ricevuto 106mila dosi in meno, rispetto a quelli che, in base alla popolazione, avremmo dovuto ricevere. Quindi, ho chiesto al commissario e al ministro Speranza di ripristinare ad aprile una distribuzione equa. Stiamo lavorando per procurarcele da soli».

Su Astrazeneca la Regione conferma che oltre 140mila persone hanno ricevuto una dose e non ci sono stati effetti di particolare rilievo. Mentre è stata verificata la possibilità di vaccinare i ragazzi sopra i 16 anni per aprire le scuole. Andrebbe bene solo il vaccino Pfizer, ma le dosi sono limitate e servono per pazienti fragili e personale sanitario.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Pellezzano-Coperchia, ancora interrotta la strada

Sembra tutto fermo a quella sera di tre mesi fa in via Rosario Livatino, alla frazione Coperchia di Pellezzano dove lo scorso 10 febbraio tre abitazioni sono state travolte dalla frana staccatasi da un costone collinare. I blocchi di cemento e le reti dissuadono il traffico veicolare, impediscono ai...

Cronaca

Usca a Salerno spostata allo stadio Arechi

Anche questa mattina c'era una lunga coda di auto. L'Usca di Salerno è un punto di riferimento di fondamentale importanza per la città. Non chiuderà ma sarà spostata, di pochi metri. Dalla piscina Vigor sarà trasferita al centro di medicina sportiva dello stadio Arechi. All'interno di questi locali saranno...

Cronaca

Nuovo ripascimento a Salerno e spiagge libere con servizi aggiuntivi

Completato l'intervento di ripascimento fino a Pastena, si partirà con l'ulteriore tratto fino alla foce del fiume Irno. I tempi sono brevi, i nuovi lavori inizieranno dopo l'estate. A dirlo è il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, che evidenzia l'importanza di un'opera strategica per la città. Il sindaco...

Cronaca

Dal Pascale una speranza: che il Covid possa contrastare il tumore al colon

Alcuni pazienti del Pascale, affetti da tumore al colon metastastico, trattati con terapia convenzionale, hanno visto regredire la malattia dopo essere risultati positivi al Covid 19.​ Il fenomeno, descritto per la prima volta al mondo nel cancro del colon, è stato pubblicato dagli oncologi Alessandro...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi