Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Saturnino martire

Date rapide

Oggi: 29 novembre

Ieri: 28 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaDe Luca precisa e rintuzza

Cronaca

Il Governatore ribadisce: "Dove sono i 600 medici e 800 infermieri richiesti?"

De Luca precisa e rintuzza

Al Governo, rinnovata la richiesta di un'operazione trasparenza

Scritto da (Ivano Montano), sabato 28 novembre 2020 10:33:26

Ultimo aggiornamento sabato 28 novembre 2020 10:33:26

Un primo passaggio orale, un secondo scritto. Il Governatore De Luca, ieri, ha evidenziato i fatti e rintuzzato le chiacchiere a modo suo, cominciando col fare chiarezza, per l'ennesima volta, sui tre bandi per il reclutamento del personale sanitario: dai primi due, nazionali, la Campania ha ottenuto nulla più che 7 anestesisti e 85 medici generici e dal secondo, pubblicato esclusivamente per la nostra regione, ha ricevuto 158 candidature di cui appena 3 per anestesisti, a fronte dei 600 medici e degli 800 infermieri complessivi che erano stati più volte richiesti alla Protezione Civile. De Luca è tornato sul concetto già espresso la settimana scorsa, l'ormai famosa "zona rosè" per una regione, la Campania, dove, fatta eccezione per quelli di abbigliamento e scarpe da adulti, tutti i negozi restano aperti e di controlli non c'è neanche l'ombra.

Poi, dopo l'appuntamento in diretta del venerdì, il Governatore - con amaro sarcasmo - ha commentato sul suo profilo facebook il giochino del semaforo ormai in gran voga a Roma, con le regioni che cambiano di colore a mo' di caleidoscopio. "Apprendo con viva emozione - scrive De Luca - la decisione del Governo sulle zone Covid. Noi siamo com'è noto, da sempre, per la linea del rigore e della prudenza. Dunque, esprimo la mia piena condivisione, purtroppo solo virtuale, visto che l'unica zona rossa realmente esistente da noi è la zona dell'aglianico. Tutto il resto è propaganda. I controlli sono pari a zero. Sono in libera uscita tutti, tranne i venditori di pantofole di panno beige. Apprezzo tuttavia la coerenza del Governo: solo tre giorni per entrare in zona rossa; ancora tre giorni per uscirne, senza spiegare mai nulla. Rinnoviamo intanto la richiesta al Governo di fare un'operazione trasparenza, rendendo pubblici, per tutte le regioni: i dati veri sulle terapie intensive realmente esistenti e i dati chiari e non confusi, sulla tipologia dei tamponi effettuati".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Variante Omicron in Campania

Il primo caso in Italia di variante Omicron riguarda un cittadino campano. Si tratta di un manager di Caserta che nei giorni scorsi era stato in Mozambico. Arriva quindi nel nostro paese la tanto temuta mutazione del nuovo ceppo africano del Covid, ritenuta pericolosa perché probabilmente non coperta...

Cronaca

Schizza l’indice di contagiosità nel salernitano

Si chiude un'altra settimana con la curva dei contagi in salita. Nel salernitano il Covid a novembre viaggia molto più veloce rispetto al mese di ottobre. Al di là del numero dei tamponi positivi, a preoccupare è l'indice di contagiosità, sensibilmente aumentato nel giro di quattro settimane. Ad inizio...

Cronaca

Polizia blocca due giovani nel centro storico di Salerno

Tentano di scappare davanti ai poliziotti ma vengono bloccati poco dopo. È accaduto nel centro storico di Salerno, tra Largo Campo e via Roma. Insospettiti dal loro comportamento, gli agenti della Sezione Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno intimato di fermarsi a due persone che...

Cronaca

Rapina farmacia ad Eboli, quinta volta in due mesi

Ormai utilizzano le farmacie comunali di Eboli come un bancomat. Terza rapina in poco tempo in via Bachelet. Dietro tutti i colpi quasi certamente c'è la stessa mano anche perché il modus operandi è identico. Con il volto coperto ed armato di pistola, un uomo entra in farmacia e si fa consegnare il denaro...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi