Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Ignazio d'Antiochia

Date rapide

Oggi: 17 ottobre

Ieri: 16 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaDomani rientrano al 50% gli studenti delle scuole superiori ma quanti dubbi

Cronaca

E' boom di richieste per la didattica a distanza

Domani rientrano al 50% gli studenti delle scuole superiori ma quanti dubbi

Intanto, molte classi sono in quarantena in molti Comuni

Scritto da (Andrea Siano), domenica 31 gennaio 2021 10:15:07

Ultimo aggiornamento domenica 31 gennaio 2021 10:15:07

Domani rientrano al 50% gli studenti delle scuole superiori ma è boom di richieste per la didattica a distanza. Attenzione però: può essere chiesta solo con una certificazione medica valida. Intanto, molte classi sono in quarantena in molti Comuni.

La prima notizia in realtà è una smentita: a farla è Vincenzo De Luca, sulla sua pagina Facebook. Posta l'ennesima fake news sulla scuola: stavolta i buontemponi annunciava la chiusura delle scuole campane fino al 15 febbraio, ma ovviamente era ed è tutto falso. «Informatevi solo attraverso canali ufficiali della Regione Campania», tuona il governatore sui social. Ma va detto che un po' ovunque monta la preoccupazione insieme alle perplessità in vista dell'imminente ripresa della didattica in aula alle superiori.

Si comincia domani, al 50% in presenza, come imposto da una pronuncia del Tar su ricorso di un gruppo di genitori. La raccomandazione con cui la Regione ha invitato giorni fa i dirigenti scolastici a favorire la didattica a distanza cade nel vuoto nella maggior parte dei casi, poiché i presidi debbono fari i conti con le linee guida nazionali che impongono di vagliare le singole richieste per la Dad e di respingere quelle che a monte non hanno una valida giustificazione sanitaria. Dunque, si torna al punto di partenza e domani la metà degli studenti superiori tornerà in classe ma anche negli autobus o sui treni per raggiungere i loro istituti.

Come riporta il Mattino oggi in edicola sarebbero già 250 le istanze per la Dad respinte dalle scuole sulle circa 600 presentate finora. Bocciate per carenza documentale ed assenza di motivazioni valide sotto il profilo della salute. Nel frattempo, si sa che non riaprirà il liceo Regina Margherita per un caso di positività al Covid tra il personale della scuola di via Cuomo. E rimarranno sbarrate anche le scuole materne ed elementari a Giffoni Sei Casali, ad Oliveto Citra, A Serre ed a Castelnuovo Cilento. Anche Salerno fioccano i casi di isolamento nelle scuole del primo ciclo (gli ultimi alla Carlo Alberto Alemagna) e sono oltre 200 gli studenti in isolamento per contatti con casi positivi al Coronavirus.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Piazza della Libertà, nuovo atto vandalico

Non c'è pace per Piazza della Libertà. La nuova meta dello struscio dei salernitani e dei turisti, che si godono l'ottobrata, lasciandosi incantare dal panorama della passeggiata fronte mare con Stazione Marittima e Costiera Amalfitana da un lato e costa cilentana dall'altro a far da cornice a selfie...

Cronaca

Vento, ancora in corso le operazioni di messa in sicurezza in città

Il forte vento degli scorsi giorni è passato ed è il momento di fare la conta dei danni. In città a causa delle violente folate registratesi nelle scorse 48 ore si sono verificati notevoli disagi. Pannelli per l'affissione dei manifesti elettorali divelti, pali abbattuti, rami ed interi tronchi d'albero...

Cronaca

Aumento di vaccinazioni per avere il green pass

Più di 28mila somministrazioni nella sola giornata di giovedì in Campania. Alla vigilia dell'obbligo del green pass sui luoghi di lavoro, c'è stata una corsa al vaccino nella nostra regione ma l'incremento si registra già da inizio ottobre. Anche tra i più restii c'è chi si è convinto a sottoporsi al...

Cronaca

Ricci su green pass: “non si scherza sulla pelle dei lavoratori”

La posizione della Cgil sull'obbligo del green pass è chiara. "Non si può scaricare questa problematica solo sul sindacato e sui lavoratori" dice Nicola Ricci, segretario generale della Cgil Campania. Le parti sociali durante il periodo più duro della pandemia hanno sottoscritto i protocolli per favorire...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi