Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Ambrogio vescovo

Date rapide

Oggi: 7 dicembre

Ieri: 6 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaDopo due mesi si negativizza la giovane mamma di Ascea

Cronaca

Non vaccinata, era ricoverata da Ferragosto al Policlinico di Napoli a causa del virus

Dopo due mesi si negativizza la giovane mamma di Ascea

La bambina prematura purtroppo pochi giorni dopo essere venuta alla luce è morta

Scritto da (Francesca Salemme), sabato 30 ottobre 2021 12:31:48

Ultimo aggiornamento sabato 30 ottobre 2021 12:31:48

Si è finalmente negativizzata la giovane madre cilentana che aveva contratto il Covid mentre era incinta della sua seconda figlia. Ad annunciarlo, via Facebook, Luciano Trivelli, sindaco di Montano Antilia, paese d'origine della ventiseienne, residente ad Ascea, che esprime vicinanza alla giovane da parte di tutta la comunità: "Antonietta dopo circa due mesi e mezzo, si è negativizzata". La donna era ricoverata da Ferragosto al Policlinico di Napoli a causa del virus. Viste le sue gravi condizioni, i medici avevano deciso di farla partorire, ma la bambina prematura purtroppo pochi giorni dopo essere venuta alla luce è morta. La mamma da allora aveva continuato a lottare tra la vita e la morte. Forse malconsigliata, la donna non si era ancora sottoposta alla vaccinazione, anche se, come dicono i medici dell'Aogoi (associazione ostetrici ginecologi ospedalieri italiani) "vaccinarsi non ha alcuna controindicazione nei mesi di gravidanza, anzi è necessario completare il ciclo vaccinale entro il sesto mese di gestazione». Dati scientifici dimostrano, infatti, che una donna che aspetta un bambino ha più probabilità di ammalarsi gravemente di Covid rispetto a una donna della stessa età non in gravidanza. Non solo: ha anche maggiori probabilità di ricovero in terapia intensiva. L'infezione, come se non bastasse, si associa inoltre a un maggior rischio di complicanze come il parto prematuro, come in questo drammatico caso. Ora una buona notizia: "Un piccolissimo passo in avanti, un flebile segnale positivo, un motivo in più per sperare in meglio", ha detto il sindaco Trivelli.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Aumentano ancora in Campania il tasso di contagio e i ricoveri in degenza per il Covid

Dai dati del bollettino quotidiano dell'Unità di crisi regionale emerge che sono 782 i positivi su un totale di 16.421 test (numero inferiore al solito come accade nel fine settimana) per un tasso del 4,76% (rispetto 4,23% precedente). I morti sono dieci: 6 nelle ultime 48 ore e 4 deceduti in precedenza...

Cronaca

L'Ema da' ragione al Pascale: il Tocilizumab è indicato per i malati di Covid

Era una decisione attesa, ma il via libera dell'Agenzia europea del farmaco Ema all'anticorpo monoclonale tocilizumab nei malati gravi di Covid-19 non può non essere letto come un successo anche italiano. A scommettere su questo approccio, dimostrandone per primo l'efficacia, è stato infatti l'oncologo...

Cronaca

Scatta il Super Green Pass ed iniziano i controlli

Anche a Salerno, come nel resto d'Italia, oggi scattano i controlli per verificare che il nuovo decreto sul super green pass, appena entrato in vigore, venga applicato in maniera corretta. Per chiarire le idee a chi è ancora confuso il governo ha pubblicato le risposte alle domande più frequenti, sintetizzate...

Cronaca

Contagi ancora in salta: lunghe file per i vaccini

Salgono ancora i contagi su tutto il territorio provinciale: sono 193 i tamponi positivi comunicati nelle ultime 24 ore dall'Unità di crisi della Regione. Per quanto riguarda le scuole, nel comune di Salerno, non si registrano chiusure, ma in vari istituti ci sono classi in dad, a causa di accertate...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi