Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Emilio martire

Date rapide

Oggi: 28 maggio

Ieri: 27 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaE i piccoli ucraini chiedono dov’è il rifugio antiaereo

Cronaca

Si registrano nelle scuole salernitane i primi bambini in fuga dalla guerra

E i piccoli ucraini chiedono dov’è il rifugio antiaereo

Intanto si cerca di capire come e dove ospitarli insieme alle loro mamme

Scritto da (Francesca Salemme), martedì 15 marzo 2022 13:44:46

Ultimo aggiornamento martedì 15 marzo 2022 13:49:20

Dimitri e Victoria sono due bambini ucraini accolti ieri a Pomigliano d'Arco e sono diventate virali.

A Salerno dopo i primi tre alla San Tommaso d'Aquino di Fratte, altri sei piccoli profughi tra i 4 e gli 11 anni provenienti dall'ovest dell'Ucraina, dove da sabato sono iniziati i bombardamenti intensi, sono nelle classi del comprensivo Giovanni Paolo II di Torrione. «Dove sono i sotterranei per rifugiarci?» è stata una delle prime domande che hanno fatto alle nuove maestre e nuovi compagni palloncini, applausi e lavoretti con i simboli della pace.

Sono solo i primi arrivi di quella che si annuncia come un'onda umana enorme, un'emergenza umanitaria improcrastinabile. A partire dai luoghi dove ospitarli. Le richieste sono tante, i posti disponibili molti di meno, ammette don Antonio Romano della Caritas diocesana. Molte strutture cittadine sono adibite all'accoglienza dei senza tetto, una cinquantina o poco più. E occorrerà aspettare ancora qualche giorno prima che possa entrare in funzione uno spazio nelle vicinanze di Montoro.

L'amministrazione comunale è in dialogo con il direttore del museo Diocesano, don Luigi Aversa, parroco della chiesa di Sant'Anna in San Lorenzo, per valutare la possibilità di ospitare mamme e bambini negli ampi spazi dell'edificio religioso del centro storico alto.

L'ipotesi dell'Ostello della gioventù di via dei Canali, chiuso da mesi in seguito allo scadere della convenzione con i gestori, precisa il primo cittadino, resta invece l'ultima soluzione.

Intanto la parrocchia di San Bartolomeo Apostolo di Capezzano è pronta ad ospitare nove persone: nella casa canonica ci sono tre camere con due servizi e una cucina con sala pranzo. Grazie alla sensibilità di tanti fedeli la si è dotata di biancheria, elettrodomestici e cibo.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Pontecagnano, incendio all’ex discoteca Camino Real

Fiamme all'ex discoteca Camino Real lungo la litoranea Magazzeno nel comune di Pontecagnano Faiano: l'incendio ha interessato alcuni rifiuti che si trovavano all'interno dell'area confiscata alla criminalità organizzata e sequestrata nel dicembre 2021 proprio per via dello sversamento illecito di materiali...

Cronaca

Sulle tracce dei turisti

Sulla scorta delle indicazioni ricevute all'infopoint della stazione marittima ci siamo mossi anche noi - come i turisti appena sbarcati al Molo Manfredi - verso il centro storico, anche per verificare se le lamentele raccolte ieri sulla segnaletica fossero corrette o meno, come invece ci era stato segnalato...

Cronaca

Fonderie Pisano, Napoli indagato per la mancata chiusura

Proroga delle indagini di ulteriori di sei mesi per il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli. La vicenda giudiziaria che tocca il primo cittadino riguarda le Fonderie Pisano e risale al settembre 2021 dopo l'esposto depositato dall'associazione Salute e Vita. Il reato ipotizzato è omissione d'ufficio, in...

Cronaca

Nuova differenzia, facilitatori porta a porta

Sono muniti di pettorina e cartellino identificativo, i facilitatori ambientali che da oggi e per le prossime settimane gireranno in lungo e largo la città di Salerno per informare i cittadini sulle nuove modalità di raccolta differenziata. I facilitatori, consegneranno calendari, vademecum ed anche...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana