Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 minuti fa S. Giovanni da Cap.

Date rapide

Oggi: 23 ottobre

Ieri: 22 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaE’ morto Ezio Bosso: nel Salernitano alcuni concerti tra i più emozionanti

Cronaca

E’ morto Ezio Bosso: nel Salernitano alcuni concerti tra i più emozionanti

Scritto da (admin), venerdì 15 maggio 2020 10:45:27

Ultimo aggiornamento venerdì 15 maggio 2020 14:55:05

E’ morto Ezio Bosso: il grande pianista torinese era malato da tempo. Nel Salernitano alcuni concerti tra i più emozionanti. Ezio Bosso, scomparso oggi a Bologna a 48 anni, era anche di cose come queste: dirigere una piccola orchestra di studenti, in una scuola media della provincia meridionale, annullando le distanze tra il grande pianista, il raffinato compositore ed un gruppo di ragazzini intimoriti ed affascinati di fronte ad un genio musicale di straordinaria semplicità. Ancora adesso, riguardando le immagini di Ezio Bosso ospite della scuola media Monterisi nel 2018, rimaniamo increduli come stamani quando abbiamo appreso dalla sua morte. Sembrava poter superare tutto, quasi cavalcando la malattia neuro-degenerativa che lo affliggeva dal 2011, disegnando la direzione d’orchestra con le mani, interpretando al pianoforte, sentendo ogni strumento. Ezio Bosso è stato uno dei più straordinari musicisti contemporanei, con la capacità di coniugare la grande musica classica con il pop ed i ritmi più moderni. La sua musica arrivava dritta al cuore, trasversale, capace di tenere insieme esperti e neofiti. Ad agosto, parlando della sua esibizione in Villa Matarazzo, a Santa Maria di Castellabate, scrivevano che di lui colpiscono l’energia creativa ad ogni sua esibizione, frutto della fatica dello studio e della perfetta interpretazione di qualsiasi partitura: Ezio Bosso diventava funambolico con Brahms, fedele con Dvorak, inconfondibile con Ravel. Ma è forse alla rilettura del Tancredi di Rossini con i ragazzi della Monterisi la cosa a cui siamo più legati. Ci emoziona oggi come allora. https://www.facebook.com/175755065786397/videos/606682866858422/

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Cronaca

Cronaca

Falsificano la firma del presidente del Tribunale di Vallo per truffare un disabile

Falsificata la firma del presidente del tribunale di Vallo della Lucania per una truffa da 280 mila euro destinati ad un ragazzo affetto da tetraparesi spastica: arrestato l'autore e sequestrati i beni suoi e dei suoi complici. Le accuse I reati sono il falso, la truffa, il riciclaggio, la sostituzione...

Cronaca

Protesta gestori dei locali contro le chiusure: “rischiamo il fallimento”

Gestori dei locali, dipendenti, fornitori, rappresentanti... tutti "uniti per non fallire". Dietro questo slogan si incontrano in piazza Amendola, nel rispetto del distanziamento, tanti lavoratori che rischiano conseguenze economiche gravi dopo le ultime disposizioni di Governo e Regione Campania. Le...

Cronaca

In vigore da stasera il coprifuoco in Campania. Scuole ancora sospese

Entra in vigore alle 23 di stasera l'ordinanza che vieta gli spostamenti notturni e di fatto limita le attività di ristorazione. In Campania dieci giorni di tempo per valutare un lockdown generale nelle zone a più alta incidenza di casi. Sospese le decisioni sulla riapertura delle scuole. Cosa prevede...

Cronaca

Porto: audizione della commissione antimafia del Prefetto di Salerno

Audizione del prefetto di Salerno in Commissione parlamentare antimafia. Si è parlato del porto e dell'economia legale e sommersa. «Il porto di Salerno va ripulito da ogni forma di crimine organizzato», dice il prefetto Francesco Russo nel corso dell'audizione davanti alla commissione parlamentare antimafia....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi