Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Aureliano vescovo

Date rapide

Oggi: 16 giugno

Ieri: 15 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaEmatologia Pagani: una rete informatica per connettere Ospedale e Territorio

Cronaca

Ematologia Pagani: una rete informatica per connettere Ospedale e Territorio

Scritto da (Anna Sarno), giovedì 27 maggio 2021 17:14:21

Ultimo aggiornamento giovedì 27 maggio 2021 17:14:21

Visite e consulti medici da remoto per monitorare le condizioni di salute dei pazienti ematologici. Dati incoraggianti giungono dalla rete informatica che ha messo in connessione ematologi, specialisti e medici di medicina generale. E che ha assunto una particolare importanza ed utilità nel periodo di emergenza epidemiologica COVID . La chiusura degli accessi ambulatoriali nel marzo 2020 avrebbe creato difficoltà assistenziali ai pazienti ematologici, nelle acuzie e nella cronicità, laddove la piattaforma informatica, immediatamente trasferita ed allargata alla nuova esigenza organizzativa, è risultata uno strumento efficace nel sorvegliare le persone da remoto, disciplinare gli ingressi in ospedale intercettando le vere acuzie ematologiche e sorvegliando le emopatie croniche sul territorio. I dati di 14 mesi di lavoro (marzo 2020-maggio 2021) con questo strumento di collaborazione dove alla regia, quotidianamente, lavorano 2 Data Manager e 2 Medici Ematologi dedicati, dimostrano che il "progetto piattaforma Informatica" ha realizzato gli obiettivi prefissati : - n 3.359 mail per la sorveglianza da remoto di pazienti; - n 1.089 visite ematologiche urgenti in presenza allorchè, nei contatti da remoto, si è intercettato l'evento acuto in atto; - n 323 consulenze (email, telefoniche, videoconferenza) ai medici di medicina generale; - n 262 consulenze (email, telefoniche, videoconferenza)erogate da remoto ad altri reparti ospedalieri Dell'ASL Salerno risparmiando movimentazione di mezzi, uomini e pazienti; - n 200 relazioni di dimissioni di pazienti inviate ai medici di medicina generale. A testimoniare il consolidamento della rete ospedale - territorio, i risultati hanno fatto registrare un incremento di attività di prestazioni ematologiche e di nuove diagnosi: - N 394 nuove diagnosi di emopatie neoplastiche di cui n 246 nell'anno 2020; in particolare: N 53 casi di Leucosi Acute; N 154 casi di Linfomi; N 54 casi di Mieloma Multiplo. A partecipare ai lavori, il Direttore Sanitario Asl Salerno dott. Ferdinando Primiano, che ha accolto di buon grado i risultati del progetto: "Nonostante fossimo in piena pandemia, non abbiamo lasciato soli i cittadini bisognosi di assistenza. Anzi, abbiamo provveduto a salvaguardare la loro salute erogando servizi e prestazioni, soprattutto in ambito Ematologico ed Oncoematologico. Ciò è stato reso possibile grazie alla rete che l'Oncoematologia del P.O. di Pagani è riuscita a creare con il territorio dell'Agro Nocerino-Sarnese, con l'area provinciale e quella vesuviana. Tale rete, infatti, ha permesso un continuo dialogo con i cittadini e con i medici coinvolti. E i dati epidemiologici hanno confermato la bontà di tale azione di collegamento. Infatti nell'anno 2020, in piena pandemia, questa rete ospedale-territorio ha permesso di individuare precocemente 246 nuove patologie neoplastiche ematologiche. Grazie alla tempestività della diagnosi i pazienti neo-diagnosticati oggi possono contare su una migliore efficacia delle cure e su migliori prospettive di vita, fino ad arrivare alla completa guarigione. Una rete - ha concluso il dott. Primiano - che contribuirà a realizzare concretamente il Potenziamento dell'assistenza sanitaria e della rete sanitaria territoriale, come ci chiede la Regione Campania ed auspica il Governo Nazionale".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Muore a 14 anni di Covid,

Era riuscito a sconfiggere il Coronavirus, si era negativizzato lottando contro l'infezione per 90 giorni ma Mario Ruocco non è riuscito a superare le drammatiche conseguenze della malattia sugli organi interni. A soli 14 anni ha dovuto affrontare giorni difficili e, nonostante la sua incredibile forza...

Cronaca

Vaccini, l’Asl di Salerno riprogramma la campagna vaccinale

Alla luce degli ultimi sviluppi, anche l'Asl di Salerno rivede i suoi piani in relazione alla campagna vaccinale. A seguito delle indicazioni inviate dal Ministero della Salute, in risposta ai chiarimenti richiesti dall'Unità di Crisi della Regione Campania, sono stati ridefiniti alcuni aspetti. Pertanto,...

Cronaca

Rifiuti pericolosi stoccati a Buccino, denunciata titolare di un’azienda

A Buccino i carabinieri Forestale hanno sequestrato un'area dove erano stati depositati in maniera illegale 370 metri cubi di rifiuti, pericolosi e non. L'area e i cumuli di rifiuti sono stati scoperti in prossimità di una ditta di lavorazione dei tessuti. Deferita la titolare dell'azienda nei confronti...

Cronaca

Richiami vaccini Campania, l’Asl Salerno si riorganizza

Sarà necessario riorganizzare il calendario per garantire le dosi di vaccini a mRna. La Campagna vaccinale prosegue, fa sapere l'Asl Salerno, ma la linea seguita dalla Regione Campania in merito ai richiami per i cittadini che hanno fatto la prima dose di vaccino contro il Covid19 con Astrazeneca, cambia...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi