Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 minuti fa S. Giovanni da Cap.

Date rapide

Oggi: 23 ottobre

Ieri: 22 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaEpidemia in lento ma progressivo peggioramento, così il ministero della Salute

Cronaca

Distanziamento, mascherine ed igiene strumenti insostituibili

Epidemia in lento ma progressivo peggioramento, così il ministero della Salute

Contagi in aumento per la sesta settimana consecutiva, Sale anche l'età media (35 anni)

Scritto da (Francesca Salemme), venerdì 11 settembre 2020 19:20:06

Ultimo aggiornamento venerdì 11 settembre 2020 19:20:06

In Italia si osserva un lento e progressivo peggioramento dell'epidemia di SARS-Cov-2: è quanto rileva il Report settimanale del Ministero della Salute che - pur osservando come l'Italia non sia così in difficoltà come negli altri Paesi europei - anche in questa settimana si rileva una trasmissione diffusa del virus su tutto il territorio nazionale.

Nella settimana di monitoraggio sono stati riportati complessivamente 2.280 focolai attivi di cui 691 nuovi.

A preoccupare in particolar modo la crescita dei ricoveri per Covid-19 negli ospedali italiani, sia nei reparti medici che nelle terapie intensive con valori superiori al 5% per alcune regioni. "In quasi tutte le regioni si osserva un aumento del tasso di occupazione dei posti letto dedicati sia in area medica che in terapia intensiva. A livello nazionale il tasso di occupazione in area medica è aumentato dall'1 al 2%, mentre il tasso di occupazione in terapia intensiva dal 2% al 3%, con valori superiori al 5% per alcune regioni".

Secondo il report Iss i focolai anche di dimensioni rilevanti, sono troppo spesso associati ad attività ricreative che comportano assembramenti e violazioni delle regole di distanziamento fisico sia sul territorio nazionale che all'estero. "Questo sta comportando anche una trasmissione locale dalla popolazione più giovane a quella più fragile o anziana, soprattutto all'interno della famiglia, che si riflette anche in un maggiore impegno dei servizi ospedalieri". Si raccomanda quindi di adottare tutte le opportune precauzioni anche in ambito familiare.

Secondo il Report, il numero di nuovi casi di infezione rimane nel complesso inferiore rispetto a quello di altri paesi europei, ma con un aumento da sei settimane consecutive.

"Per la sesta settimana consecutivamente aumenta il numero di casi di covid-19 nel nostro Paese anche se l'RT si mantiene di poco superiore ad 1. Sono molti i focolai segnalati in diverse regioni italiane anche se sta diminuendo il numero di questi causati da rientri da turistici. Aumenta purtroppo l'età alla diagnosi che ora di circa 35 anni il che sta a significare un inizio di trasmissione intrafamiliare".

Lo dice il professor Giovanni Rezza, Direttore Generale Prevenzione Ministero della Salute commentando il report settimanale.

"Naturalmente - conclude - per tutti questi motivi è necessario continuare a tenere comportamenti prudenti quali distanziamento sociale e quindi soprattutto evitare assembramenti, utilizzare le mascherine in luoghi pubblici in particolare e naturalmente mantenere una sana ed accurata igiene delle mani".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Protesta gestori dei locali contro le chiusure: “rischiamo il fallimento”

Gestori dei locali, dipendenti, fornitori, rappresentanti... tutti "uniti per non fallire". Dietro questo slogan si incontrano in piazza Amendola, nel rispetto del distanziamento, tanti lavoratori che rischiano conseguenze economiche gravi dopo le ultime disposizioni di Governo e Regione Campania. Le...

Cronaca

In vigore da stasera il coprifuoco in Campania. Scuole ancora sospese

Entra in vigore alle 23 di stasera l'ordinanza che vieta gli spostamenti notturni e di fatto limita le attività di ristorazione. In Campania dieci giorni di tempo per valutare un lockdown generale nelle zone a più alta incidenza di casi. Sospese le decisioni sulla riapertura delle scuole. Cosa prevede...

Cronaca

Porto: audizione della commissione antimafia del Prefetto di Salerno

Audizione del prefetto di Salerno in Commissione parlamentare antimafia. Si è parlato del porto e dell'economia legale e sommersa. «Il porto di Salerno va ripulito da ogni forma di crimine organizzato», dice il prefetto Francesco Russo nel corso dell'audizione davanti alla commissione parlamentare antimafia....

Cronaca

Covid-19 Campania, chiarimento Ordinanza n.83 del 22 ottobre 2020

Con l'Ordinanza n.83 di oggi, è stato tra l'altro confermato il divieto di mobilità interprovinciale per i cittadini che hanno residenza, domicilio o dimora abituale nel territorio campano. La misura è finalizzata ad impedire la diffusione del virus da aree a maggiore intensità di contagio ad aree della...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi