Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Valeriano vescovo

Date rapide

Oggi: 27 novembre

Ieri: 26 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaFase 2: Coldiretti, riapertura ristoranti vale 20 mld

Cronaca

Fase 2: Coldiretti, riapertura ristoranti vale 20 mld

Scritto da (admin), martedì 19 maggio 2020 07:56:34

Ultimo aggiornamento martedì 19 maggio 2020 07:56:34

Il lungo periodo di chiusura causato dall’emergenza Coronavirus ha pesato su molte imprese dell’agroalimentare Made in Italy: dal vino alla birra, dalla carne al pesce, dalla frutta alla verdura ma anche su salumi e formaggi di alta qualità, che trovano nel consumo fuori casa un importante mercato di sbocco. Secondo Coldiretti bar, mense e ristoranti avranno bisogno di più tempo per l’adeguamento e garantire il rispetto dei vincoli fissati. Ma la riapertura di questi locali, insieme a pizzerie, pasticcerie e gelaterie avrà un effetto valanga sull’agroalimentare nazionale, con la ripresa degli acquisti di cibi e bevande che vale almeno 20 miliardi all’anno a pieno regime. La spesa per pranzi, cene, aperitivi e colazioni fuori casa prima dell’emergenza coronavirus era pari al 35% del totale dei consumi alimentari. La riapertura è strategica anche per gli agriturismi che, spesso situati in zone isolate della campagna in strutture familiari con un numero contenuto di posti letto e a tavola e con ampi spazi all’aperto, sono i luoghi dove è più facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza. La rete di agriturismi Coldiretti Terranostra ha già pronto il protocollo anti Covid-19. Con l’arrivo della bella stagione sostenere il turismo in campagna significa anche evitare il pericoloso rischio di affollamenti al mare e nelle città, valorizzando percorsi naturalistici e spazi dove assaggiare le specialità della tradizione contadina dell’enogastronomia locale.

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid-19, bollettino Unità di Crisi: oggi 3.008 contagi in più

​Sono 3.008 i nuovi casi di Covid-19 in Campania su 23.761 tamponi effettuati. Secondo l'ultimo bollettino dell'Unità di Crisi della Regione sono 2.681 le persone asintomatiche e 327 quelle sintomatiche. Sono 1.723 i guariti del giorno, mentre 49 le persone decedute tra il 7 e il 25 novembre. ​Report...

Cronaca

Proseguono i controlli antidroga dei Carabinieri: due arresti in meno di 24 ore

Le attività antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Salerno proseguono senza sosta: ieri la Stazione Salerno Mercatello ha eseguito un primo provvedimento di custodia cautelare per svariati reati in tema di stupefacenti nei confronti di un 50enne già noto alla giustizia, rintracciato nel quartiere...

Cronaca

Cava de’ Tirreni, Polizia arresta spacciatore

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de' Tirreni - Sezione Volanti hanno arrestato un ragazzo di 17 anni, ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di un'attività info-investigativa nei pressi di un garage,...

Cronaca

Covid, contagi in calo ma altri sei decessi nel salernitano

Si scorge una timida luce in fondo al tunnel. In Campania il rapporto quotidiano tra positivie tamponi processati sta gradualmente diminuendo, nel giro di una settimana è sceso dal 19% al 12%. In calo anche il numero dei contagi a Salernoe provincia, nelle ultime 24 ore è stato di 295 mentre fino a qualche...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi