Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 20 minuti fa S. Damiano Martire

Date rapide

Oggi: 26 settembre

Ieri: 25 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaFase 2: protesta bus turistici

Cronaca

Fase 2: protesta bus turistici

Scritto da (admin), mercoledì 20 maggio 2020 14:56:26

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 maggio 2020 14:56:26

Facevano parte, soprattutto in questa parte dell’anno, del panorama urbano delle nostre città, aree archeologiche e strade costiere, ora , invece, sono una categoria "fantasma, dimenticata e abbandonata". Per questo i lavoratori dei bus turistici con conducente, hanno protestato davanti alla sede della Prefettura, a Napoli, per chiedere di essere ascoltati. E' il primo 'corteo' post lockdown che attraversa parte della capoluogo regionale: con i loro autobus, circa una dozzina, hanno raggiunto Largo di castello e, a colpi di clacson hanno sfilato intorno alla fontana in piazza Trieste e Trento, prima di dirigersi verso la Stazione marittima. I lavoratori, otre 200, hanno proseguito a piedi, da piazza Municipio fino a piazza del Plebiscito, davanti alla sede della Prefettura, rispettando le misure di sicurezza imposte dall'emergenza sanitaria da Covid-19, indossando le mascherine e, con loro, hanno striscioni: "Turismo petrolio d'Italia: dimenticati", "Cassa integrazione fantasma", "Bloccati dalle banche". "Siamo abbandonati e dimenticati anche dall'ultimo decreto - spiega il presidente di Assobus Campania, Alberino Pennino - avevamo chiesto la possibilità di accedere a un finanziamento a fondo perduto, come in Germania e Francia, ma abbiamo avuto solo briciole". La maggior parte delle aziende di noleggio autobus opera nel settore turistico, crocieristico, religioso e scolastico. "La stagione 2020 è completamente saltata - dice - Siamo a maggio, avremmo dovuto essere pieni di turisti, non c'è nessuno. Prima del 2021 non riusciremo a ripartire. Questo per noi significa fallimento". Tra le richieste già avanzate la sospensione dei mutui e delle rate del leasing per 6 mesi, il recupero delle accise sui carburanti: "Abbiamo inviato le nostre richieste al Governo e alla Regione - sottolinea - palazzo Santa Lucia, per quello che ha potuto, ci ha dato una mano, da Roma, invece, nessuna risposta". Sono oltre 100, fa sapere Pennino, le ditte che fanno parte di Assobus Campania, con oltre 700 pullman e circa 1000 dipendenti. "E' tutto bloccato - conclude - tutto a rischio, anche il lavoro di intere generazioni".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid, De Luca: "facciamo uno sforzo, tutti"

Il Governatore, ieri, ha snocciolato i dati relativi all'ultima settimana: dal 16 settembre, 186 casi, poi 195, 208, 158, 171, il 21 settembre scorso primo preoccupante picco, con 242 casi, poi 156, il 23 248, ieri il triste record dei 253 casi con sette mila e oltre tamponi fatti e con una percentuale...

Cronaca

Scuola post Covid, disciplinati gli "attestati di guarigione" in caso di contagio

"La Campania è la regione più delicata ed esposta d'Italia perché è quella che ha la maggiore densità abitativa. Ed ora abbiamo un problema in più: l'apertura dell'anno scolastico. Il dovere di essere rigorosi è assoluto se vogliamo garantire la serenità delle nostre famiglie". Così ieri il presidente...

Cronaca

La vicinanza del Presidente Strianese ai comuni colpiti dal maltempo

La vicinanza del Presidente Strianese ai comuni colpiti dal maltempo Allerta arancione in sette regioni italiane:da Nord a Sud Italia, è allarme maltempo. Danni in varie città e stamattina una tromba d'aria si è abbattuta anche a Salerno, nella zona orientale colpendo soprattutto il quartiere di Torrione....

Cronaca

Covid 19: i positivi di oggi, in Campania, sono 253 su 7600 tamponi effettuati

"O c'è rigore o chiudiamo tutto": così il presidente De Luca nel corso della diretta del venerdì durante la quale ha reso noto , il bollettino di oggi e le previsioni sui contagi. "La Campania - ha detto il Governatore - è la regione più delicata e più esposta d'Italia perché siamo la Regione che ha...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi