Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaFusti rovesciati nelle ex Mcm: incidente provocato da operaio

Cronaca

Fusti rovesciati nelle ex Mcm: incidente provocato da operaio

Scritto da (admin), sabato 22 febbraio 2020 09:12:39

Ultimo aggiornamento sabato 22 febbraio 2020 09:46:53

Ci sarebbe la disattenzione di un operaio all’origine del rovesciamento di alcuni bidoni all’interno di un’area nelle ex Mcm di Fratte. Pronta la bonifica. Adesso la priorità è bonificare la zona interessata dal copioso versamento di liquidi contenuti all’interno di fusti stoccati da anni in un piazzale privato a Fratte, nell’area ex Mcm. L’incidente occorso una settimana fa, su cui è stata aperta un’indagine della magistratura, sarebbe stato provocato dalla disattenzione di un operaio durante lo spostamento di bidoni con un carrello elevatore. Nel corso della manovra, presumibilmente per un errore umano, alcuni fusti si sono rovesciati, facendo fuoriuscire i liquami che hanno provocato bruciori e fastidi ai residenti di Fratte nella serata di sabato scorso. Non è ancora chiaro, però, perché l’operaio e gli altri colleghi al lavoro in quella circostanza non abbiano provveduto subito a tamponare il problema, distendendo il terreno vegetale già pronto sulla massa liquida fuoriuscita. Invece, i vapori hanno intossicato l’aria, prima di disperdersi, anche se l’Arpac avrebbe appurato che non ci sono stati danni a persone o cose ed i liquami non sarebbero arrivati al fiume Irno- come si temeva- visto l’esito negativo delle analisi effettuate. Il referto, però, deve ancora essere reso noto e fino a quel momento le informazioni non possono dirsi ufficiali. La dinamica di quanto accaduto al confine tra Salerno e Pellezzano sarebbe stata confermata dalla ditta che sta operando in quell’area di proprietà di una società riconducibile alla Cotoniere spa. Resta da capire come mai quei bidoni fossero ancora lì, nonostante un piano di smaltimento a cura della So.Ge.Ri. che avrebbe dovuto concludersi circa un anno fa e cosa si stesse effettivamente facendo su quel suolo, dove il piano urbanistico prevede un cantiere per insediamenti abitativi.

rank:

Cronaca

Cronaca

Elezioni, al via il voto all’epoca del Covid

Il dato dell'affluenza rimane sotto osservazione per verificare se e quanto gli effetti del Covid influiranno su questa tornata elettorale, la prima all'epoca della pandemia. A causa del coronavirus si è già registrato in molti seggi sparsi su tutto il territorio nazionale un "fuggi fuggi" di scrutatori...

Cronaca

Alle urne con la mascherina

Anche a Salerno si vota nel rispetto delle regole anti-covid. Mascherina obbligatoria e sanificazione delle mani Il protocollo stilato per le elezioni prevede che ogni elettore debba indossare la mascherina chirurgica in maniera corretta, coprendo, quindi, anche il naso. All'interno dell'edificio sono...

Cronaca

Contagi, otto casi in più in provincia

Otto casi in più in provincia di Salerno. Quattro di questi ad Eboli, tre a Battipaglia ed uno a Centola. E' questo il report dell'Asl, arrivato nella serata di ieri. L'Azienda Sanitaria Locale ha reso noto che quasi tutti i contagi delle ultime ore sono riconducibili alle attività produttive, già sotto...

Cronaca

Incendi boschivi: denunciato un uomo di Sarno

I Carabinieri della Forestale di Sarno hanno eseguito una serie di minuziose indagini dopo l'incendio che si è sviluppato il 13 settembre scorso in località "Villa Venere" proprio nel comune dell'Agro Nocerino Sarnese. Dopo aver ricostruito gli eventi, la dinamica di propagazione delle fiamme e soprattutto...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi