Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Marco solitario

Date rapide

Oggi: 24 ottobre

Ieri: 23 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaGambizzato a Pagani: si chiude il cerchio con altri tre fermi

Cronaca

Gambizzato a Pagani: si chiude il cerchio con altri tre fermi

Scritto da (admin), martedì 23 giugno 2020 08:07:27

Ultimo aggiornamento martedì 23 giugno 2020 08:07:45

I Carabinieri chiudono il cerchio sulla gambizzazione di un imbianchino di Pagani. È stato bersaglio di un gruppo di quattro persone, che volevano punirlo per un affronto subito qualche ora prima. L’imbianchino 34enne di Pagani, colpito al ginocchio da uno sparo nel cortile della sua casa in Via Marrazzo, doveva essere punito per l’affronto subito da due fratelli di Corbara in una concessionaria qualche ora prima dell’agguato. È la conclusione alla quale sono arrivati i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, coordinati nelle indagini dalla Procura della Repubblica. L’imbianchino, mentre era impegnato in lavori di tinteggiatura nella concessionaria di un amico, ha assistito all’aggressione subita dal titolare ad opera di due fratelli originari di Corbara. È intervenuto per difendere il conoscente, respingendo gli aggressori, i quali- però- in quel momento hanno maturato il proposito di fargliela pagare. E così, qualche ora dopo- giovedì scorso- hanno organizzato una spedizione punitiva a Pagani, facendosi accompagnare da altri due sodali paganesi. Una volta fatta irruzione nel cortile di casa del 34enne, in Via Marrazzo, hanno cominciato a discutere animatamente, poi uno dei quattro- un ragazzo 22enne già arrestato- ha estratto una pistola colpendo al ginocchio l’imbianchino. I quattro si sono dati ad una precipitosa fuga, ma nonostante ciò sono stati ripresi da alcuni sistemi di videosorveglianza e comunque erano stati notati durante il furioso alterco con la loro vittima designata. Non ci è voluto molto ad identificarli tutti, tant’è che ieri è arrivato il fermo anche per gli altri tre componenti del commando (uno di questi è il fratello minore del giovane che ha sparato).

rank:

Cronaca

Cronaca

De Luca «Alcune centinaia di delinquenti hanno sporcato l'immagine della città»

«Ieri sera si è assistito a Napoli a uno spettacolo indegno di violenza e di guerriglia urbana organizzata, che nulla ha da spartire con le categorie sociali. Ieri si applicavano le stesse ordinanze a Milano, Roma e Napoli. E mentre a Milano e Roma le città erano deserte nel rispetto delle norme, a Napoli...

Cronaca

Coprifuoco e lockdown, in Campania va in piazza la protesta

Palazzo Santa Lucia sotto assedio, cassonetti incendiati, fumogeni, cori, tafferugli, petardi, carabinieri feriti e una troupe di SkyTg24 aggredita. Ieri sera, in diretta tv (Rai 3, la nuova trasmissione "Titolo Quinto, ospiti Lucia Annunziata ed il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ndr) e social,...

Cronaca

Sedimenti fangosi nel Tusciano, sequestrato un impianto di calcestruzzo

L'ennesimo caso di smaltimento illecito dei rifiuti è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Salerno. Nel mirino dei Finanzieri, stavolta, una nota società di produzione di calcestruzzo di Battipaglia, al confine con il territorio di Pontecagnano I militari della 1a Compagnia, durante un controllo,...

Cronaca

Divisi alla meta

L'auspicio è che si possa giungere "divisi alla meta". Seppur divisi, ma alla meta, cioè al superamento di un'emergenza sanitaria che - se nella prima ondata, tutto sommato, ha risparmiato la Campania - in questo successivo tsunami di contagi fa registrare progressive impennate a dir poco preoccupanti:...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi