Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Marco vescovo

Date rapide

Oggi: 22 ottobre

Ieri: 21 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaGdF sequestra beni ad imprenditori del settore ferro

Cronaca

Operazioni fraudolente per evadere il fisco

GdF sequestra beni ad imprenditori del settore ferro

Indagini della Guardia di Finanza e della Procura di Nocera

Scritto da (Andrea Siano), martedì 6 ottobre 2020 09:39:52

Ultimo aggiornamento martedì 6 ottobre 2020 09:39:52

I finanzieri hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, nei confronti dell'amministratore di fatto di una società dell'Agro nocerino-sarnese, impegnata nel commercio all'ingrosso di rottami ferrosi. Il provvedimento cautelare scaturisce da indagini della Procura di Nocera, coordinate dal Sostituto Procuratore Davide Palmieri. Con l'emissione e l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, l'azienda con sede a Scafati ha evaso, tra il 2015 ed il 2018, l'imposta sul reddito delle società per un valore complessivo di oltre 940.000 euro. Il meccanismo fraudolento consisteva nella registrazione di fatture ed altri documenti contabili in relazione all'acquisto dei materiali, con l'intento di dedurne i costi e di non corrispondere quanto dovuto al Fisco.

I rottami erano raccolti e consegnati agli impianti di trattamento privi dei formulari di identificazione e senza che la transazione sia accompagnata dalla documentazione necessaria a garantire il tracciamento dei rifiuti ai fini fiscali ed ambientali.

Sequestrai conti correnti, automezzi ed immobili. Tra i beni, anche una palazzina di tre piani, completa di attico e garage, nel centro di Minori.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Sequestrate oltre 500mila mascherine non a norma

Avrebbero ingannato anche gli acquirenti più attenti, perché identiche a quelle a norma e con tanto di marchio CE, ma la marcatura di conformità esposta era falsa. I funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Salerno ed i Finanzieri del Comando Provinciale hanno sequestrato oltre mezzo milione di mascherine...

Cronaca

Scuola Pirro; Preziosi (Presidente Consiglio d'Istituto): «subito vie d'esodo oppure didattica a distanza»

«Con il garbo istituzionale che ci ha sempre contraddistinto, visto il percorso fatto con l'amministrazione comunale di Salerno, nella persona del sindaco Vincenzo Napoli e dell'assessore alla pubblica istruzione Eva Avossa, cogliamo l'occasione per manifestare la nostra adesione all'apprezzabile iniziativa...

Cronaca

L'Arma consegna cellulari e sim ai piccoli degenti del Ruggi, isolati dalle loro famiglie

I Carabinieri della Compagnia di Salerno, in delegazione guidata dal maggiore Castellari, hanno recapitato una donazione al Reparto di Pediatria dell'ospedale Ruggi d'Aragona. Solidarietà per i piccoli degenti L'Arma s'è fatta da tramite per il Comitato Mani unite per Padova e per l'Associazione Davide...

Cronaca

Covid, una battaglia comune

Dai quasi 11mila positivi di martedì ai 15mila e passa di ieri, un balzo record che non è figlio solo dell'ossessiva rincorsa al virus; solo ieri processati sul territorio nazionale ben 177mila tamponi. La bestia invisibile corre più veloce del nostro sistema sanitario, si propaga con una rapidità incredibile,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi