Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Agnese vergine

Date rapide

Oggi: 21 gennaio

Ieri: 20 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaGuardia Costiera sequestra discarica abusiva a Camerota

Cronaca

Un’area di circa 80 mq all'interno di una struttura turistica, prossima al fiume Mingardo

Guardia Costiera sequestra discarica abusiva a Camerota

Le indagini coordinate dalla Procura di Vallo Della Lucania

Scritto da (Francesca Salemme), venerdì 11 settembre 2020 17:58:28

Ultimo aggiornamento venerdì 11 settembre 2020 17:58:28

I militari dell'Ufficio Locale Marittimo di Marina di Camerota insieme al personale della Polizia Municipale di Camerota, hanno sottoposto a sequestro un'area di circa 80 mq, sita nel Comune cilentano. L'attività d'indagine, condotta sotto l'attento coordinamento del Procuratore Capo Antonio RICCI della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, ha permesso di accertare la presenza di una discarica abusiva a cielo aperto di circa 390 mc, di pertinenza di una struttura turistica, con area debitamente perimetrata e non di libero accesso.

In particolare era stata creata una vera e propria "vasca di raccolta naturale" attraverso l'effettuazione di un escavo nel terreno di profondità di circa 1 metro, per il successivo posizionamento di rifiuti solidi urbani e rifiuti speciali.

Gli stessi venivano gettati senza alcun tipo di accorgimento sul terreno, all'interno del perimetro del Parco Nazionale del Cilento, in zona di importanza comunitaria, sottoposta a vincolo paesaggistico a pochissimi metri dall'alveo del fiume Mingardo.

Si è rilevato inoltre che all'interno del cumulo vi sono residui di rifiuti bruciati e che la struttura turistica occupa abusivamente parte di demanio idrico fluviale.

Dagli accertamenti di rito è scaturita la denuncia del responsabile alla Procura della Repubblica, ed il sequestro per evitare la disponibilità dell'area ed interrompere l'attività illecita.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Agricoltura e giovani, Picarone: due graduatorie in stallo

Ci sono due graduatorie sotto la lente di ingrandimento della Regione Campania: il progetto integrato giovani, bando aperto nel 2017 e chiuso 2018 con una dotazione finanziaria di 140 milioni di euro, e la misura 4.1.1. per la quale, invece, la dotazione finanziaria messa a bando è di 64 milioni di euro....

Cronaca

Covid, in Campania prosegue il trend in discesa

Prosegue il trend in discesa in Campania per quanto riguarda i nuovi positivi al covid-19. Sugli oltre 15mila tamponi processati 968 hanno fornito esito positivo (835 asintomatici e 68 sintomatici). L'incidenza è pari al 6,3%. Ancora molto elevato il dato dei decessi, nelle ultime 48 ore ne sono stati...

Cronaca

Da domani quarte e quinte elementari torneranno a scuola in presenza

Da domani anche le quarte e le quinte elementari torneranno a scuola in presenza. Il Tar della Campania si è pronunciato sull'ordinanza relativa all'attività scolastica nella nostra regione, stabilendo l'adeguamento alle disposizioni nazionali per quanto riguarda la scuola Primaria. La Regione aveva...

Cronaca

Onoranze funebri e trasporto infermi, blitz nel salernitano

Operavano nell'ambito del trasporto infermi e delle onoranze funebri un imprenditore di Capaccio Paestum, Roberto Squecco e le altre dieci persone che stamani sono finite in manette nel corso della vasta operazione di contrasto alle infiltrazioni criminali nel settore condotta dalla Squadra Mobile e...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi