Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 54 minuti fa S. Cesario di Nazianzo

Date rapide

Oggi: 25 febbraio

Ieri: 24 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaIl Veneto ha trovato 27 milioni di vaccini. Arcuri nicchia

Cronaca

Sul mercato regolare

Il Veneto ha trovato 27 milioni di vaccini. Arcuri nicchia

Due gli intermediari

Scritto da (Andrea Siano), martedì 16 febbraio 2021 13:00:30

Ultimo aggiornamento martedì 16 febbraio 2021 13:00:30

Il Veneto avrebbe trovato un canale di approvvigionamento dei vaccini regolare, per dosi aggiuntive a quelle già previste nei contratti ufficiali tra i produttori ed i singoli Stati e l'Unione Europea. Sono dieci giorni che il governatore Luca Zaia ne parla pubblicamente, oggi su Libero, ma rilanciato anche da tutte le agenzie di stampa e da altri quotidiani. Il Veneto è stato contattato da alcuni intermediari, i cui nomi sono a disposizione del Governo italiano qualora volesse approfondire. Si tratta di contatti abituali della regione per le forniture in sanità: tutto trasparente, assicura Zaia, non si tratta di un mercato nero dei vaccini ma di un mercato regolare, su dosi esistenti ed aggiuntive che finora nessuno ha comprato. E che se non prende l'Italia, non prenderà nessun altro.

Parliamo di 27 milioni di dosi in tutto, ben oltre i 4 milioni di vaccini chiesti dal veneto in un sondaggio fatto con i propri intermediari. Si tratterebbe di vaccini Pfizer, Moderna e Astrazeneca. L'agenzia per il farmaco, messa al corrente, ha rimandato al commissario Domenico Arcuri la questione. Ma Arcuri, finora, avrebbe fatto spallucce. Le offerte ricevute dal Veneto sono due, una per 12 milioni e l'altra per 15 milioni di dosi. Zaia è pronto a condividerle con il resto del Paese per immunizzare almeno 13 milioni di persone. Un comunicato della Commissione europea chiarisce «che è possibile acquistare vaccini autorizzati per il proprio territorio. L'ambito delle trattative è questo», dicono dal Veneto, con «costi uguali o inferiori a quelli di negoziazione».

Ma da dieci giorni, Zaia ed i suoi collaboratori si vedono sballottare da un ente all'altro, da un ufficio all'altro, nel silenzio del commissario Arcuri e del nuovo Governo. L'idea è di procedere nel solco di quanto fatto da Israele (che ha messo in sicurezza l'intera popolazione) e di quanto deciso dalla Germania, che ha già acquistato 30 milioni di dosi aggiuntive sul mercato, oltre a quelle che le spettano sulla base del contratto dell'Unione Europea.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

"Ma ci fanno di nuovo zona rossa?"

La domanda è sempre quella: "ma ci fanno di nuovo zona rossa?", la risposta è sempre lì, al solito posto. E' da ricercare in noi stessi, perché quella risposta la conosciamo: dipende solo da noi, dal modo che abbiamo di convivere con la pandemia, dai nostri atteggiamenti e comportamenti nel quotidiano,...

Cronaca

Contagi Covid ai livelli di novembre, chiuso l'Istituto Virtuoso

Il livello di attenzione deve essere massimo perché, in base ai numeri, siamo nella stessa condizione dei picchi di novembre. 436 positivi registrati a Salerno e provincia in una giornata, dato che conferma la persistente presenza del covid. La situazione più allarmante è nell'agro nocerino-sarnese dove...

Cronaca

Vaccini, attenzione alle truffe a domicilio

"Non aprite quella porta" è l'invito rivolto a tutti a causa dell'orribile fenomeno registrato più volte in questi giorni. C'è chi ha il barbaro coraggio di speculare sulle paure e sulle fragilità degli anziani che attendono il vaccino come una manna dal cielo contro il covid. Chiamano a casa annunciando...

Cronaca

Scafati, troppi contagi, il sindaco adotta misure restrittive

Alla luce degli ultimi dati relativi all'incremento esponenziale dei casi di contagio da Covid 19 sul territorio comunale di Scafati resi noti dall'Unità di crisi regionale e pubblicati sulla piattaforma "Sinfonia" della Soresa, dai quali si evidenzia come la percentuale di nuovi positivi negli ultimi...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi