Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Valeriano vescovo

Date rapide

Oggi: 27 novembre

Ieri: 26 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaIn arrivo il decreto Rilancio: prime anticipazioni

Cronaca

In arrivo il decreto Rilancio: prime anticipazioni

Scritto da (admin), lunedì 11 maggio 2020 10:34:52

Ultimo aggiornamento lunedì 11 maggio 2020 10:34:52

Niente Irap a giugno per le imprese, reddito di emergenza in due tranche per aiutare le famiglie più bisognose, risorse per le misure di contenimento del Covid nelle scuole e per potenziare i centri estivi, premi fino a 1.000 euro per medici e infermieri; 2,5 miliardi per aiutare le imprese che si devono adeguare alle norme per la ripartenza e niente Tosap sui tavolini all’aperto di bar e ristoranti. Spazia dalle famiglie alle aziende, dalla scuola alla sanità, il campo d’azione del decreto Rilancio. Un provvedimento con risorse per 55 miliardi, che nelle ultime bozze si presenta come un maxi-decreto con 258 articoli. Il lavoro di limatura non è ancora finito ma al momento sono confermati i grandi capitoli, dal rinnovo degli ammortizzatori, al pacchetto congedi-bonus baby sitter, fino al rinvio a settembre delle scadenze fiscali e a un aiuto concreto per le prossime vacanze degli italiani, su cui c’è stato l’atteso via libera del premier Giuseppe Conte. Sui tasti dolenti della liquidità e dei ritardi della cig Governo promette che farà di più. Per andare in soccorso delle famiglie più in difficoltà arriva il reddito di emergenza. La misura è destinata ai nuclei che non beneficiano di altri sussidi e sarà riconosciuto "in due quote" tra i 400 e gli 800 euro ciascuna in base al nucleo: la domanda andrà presentata entro la fine di giugno. Per aiutare i più disagiati ci saranno anche altri 100 milioni per il Fondo affitti. E mentre si elaborano gli scenari per la ripresa della scuola, il governo stanzia un miliardo in due anni per l'istruzione, con il vincolo di destinare le risorse alle misure anti-contagio negli istituti scuole statali. Capitolo corposo è poi quello delle imprese, a partire dai contributi a fondo perduto per Pmi, artigiani, commercianti e autonomi fino a 5 milioni di ricavi o compensi. Per le imprese che abbiano subito una diminuzione del fatturato di almeno il 50%, inoltre, è previsto un credito d'imposta fino al 60% dell'affitto. In arrivo anche un alleggerimento delle bollette per le piccole imprese. Infine, sovvenzioni per pagare i salari dei dipendenti delle imprese (compresi i lavoratori autonomi) ed evitare così i licenziamenti e un credito d'imposta dell'80% per le spese necessarie per la riapertura. Resta alta infine l'attenzione per la sanità, con aiuti al personale in prima linea e misure per aiutare i cittadini nell'acquisto delle mascherine, che ci accompagneranno a lungo anche nelle prossime fasi. Non ci sarà quindi l'Iva su mascherine, gel disinfettanti e su tutti i dispositivi di protezione anti-Coronavirus nel 2020.

rank:

Cronaca

Cronaca

...e il Ministro cambia il calendario

Attenzione, la pandemia - oltre a stravolgere il nostro vivere quotidiano - potrebbe avere effetti devastanti anche sul calendario. Dovesse passare l'esilarante idea del Ministro agli Affari Regionali, Francesco Boccia, da quest'anno si potrebbe festeggiare il Natale il 24 dicembre, con inevitabile effetto...

Cronaca

In Campania pronti al cambio di colore? Rt anche sotto soglia critica

Possibile il passaggio in zona arancione della Campania, i contagi ci sono ma la curva appare costante. Non è possibile, comunque, rilassarsi. Che la Campania possa finalmente uscire dalla zona rossa è molto probabile, ma ovviamente ciò non vuol dire che saremmo di fronte ad una sorta di "liberi tutti"...

Cronaca

Scuola, bizzarre ipotesi di riapertura

Sulla riapertura delle scuole si naviga a vista. E quel che si vede, e soprattutto si sente, fa inorridire o sorridere a seconda degli stati d'animo. Sembrava insuperabile, nella classifica delle amenità, la Ministra Azzolina con quel suo intestardirsi nel voler riaprire le aule il 9 dicembre, giusto...

Cronaca

Rapinatore in carcere: arresto dei Carabinieri

La Stazione Carabinieri Salerno ha concluso un'attività investigativa durata quasi due mesi e volta all'identificazione dell'autore di una rapina ai danni di un pensionato. Il 27 settembre scorso, un nigeriano 20enne ha aggredito un 66enne provocandogli lesioni guaribili in 7 giorni, solo per impossessarsi...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi