Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 22 ore fa S. Domenico di Guzman

Date rapide

Oggi: 8 agosto

Ieri: 7 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaIn coda per il vaccino "last minute"

Cronaca

Giusto non sprecare dosi e tempo prezioso, ma è necessario stabilire un ordine di priorità

In coda per il vaccino "last minute"

"I panchinari" del vaccino si aggirano tra i punti vaccinali, causando assembramenti

Scritto da (Ivano Montano), venerdì 19 marzo 2021 10:48:26

Ultimo aggiornamento venerdì 19 marzo 2021 10:48:26

Da quella frase in poi, "basta buttare le fiale, meglio vaccinare il primo che passa", qualcosa a metà tra un'idea e un ordine del commissario all'emergenza sanitaria, Figluolo, si è scatenata la caccia al vaccino last-minute. Cittadini che si aggirano nei pressi dei punti vaccinali come panchinari pronti a subentrare ai titolari, in assenza di questi ultimi. Nulla da eccepire sul concetto di base, perché l'obiettivo è quello di immunizzare tutti e in fretta, per raggiungere quanto prima quelle percentuali che valgono la tanto sospirata immunità di gregge; è il traguardo da tagliare per uscire dall'incubo. Ma andrebbero chiariti i criteri, soprattutto una sorta di "diritto di precedenza" su quelle dosi rimaste disponibili da somministrare, in via eccezionale, ad altre persone per evitare sprechi e perdite di tempo.

Da ordinanza della Presidenza del Consiglio, in accoglimento alla proposta del commissario, le dosi eventualmente residue a fine giornata, qualora non conservabili, possono essere somministrate a soggetti disponibili al momento, ma sempre seguendo un ordine di priorità individuato dal Piano nazionale. Ordini, elenchi, liste, come dir si voglia, che restano non meglio precisate, per cui si formano code, per non dire assembramenti, si affibbiano appellativi poco simpatici quali "gli accattoni del vaccino". In questo, la macchina organizzativa va di certo perfezionata, affinchè la campagna vaccinale non si trasformi in assalto al forno delle Grucce. Il "chi prima arriva, meglio alloggia" può andar bene per accaparrarsi i primi I-Phone di ultima generazione in offerta al Centro Commerciale, non per la vaccinazione. Quella, è una cosa terribilmente seria.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Ambulanze ancora in fila

Sempre la stessa scena che si ripete con preoccupante frequenza. File di ambulanze all'esterno del pronto soccorso dell'ospedale Ruggi di Salerno. Un problema esistente da tempo, da troppo tempo. Andrebbe risolto immediatamente per assicurare assistenza ai cittadini e consentire anche agli operatori...

Cronaca

Pomeriggio di follia a Pontecagnano

Va in escandescenza ed aggredisce persone e cose. Momenti di grande paura a Sant'Antonio di Pontecagnano dove un 42enne, in evidente stato di alterazione, ha perso la calma a causa forse di motivi sentimentali e di un presunto tradimento. Il pomeriggio di follia è iniziato quando l'uomo, già noto alla...

Cronaca

Incidente a Fuorni, perde la vita 26enne di San Cipriano

Un'altra giovane vita spezzata, un'altra famiglia distrutta dal dolore e una intera comunità sotto shock. Vincenzo Esposito, 26enne, di San Cipriano Picentino, stava tornando dal lavoro in sella al suo scooter quando per cause che ancora non si conoscono ha perso il controllo del mezzo ed è finito in...

Cronaca

Tragedia al parco acquatico, non è stato un malore

E' stato eseguito ieri dal medico legale, Carlo Santullo, nominato dalla Procura di Salerno, l'esame autoptico sul corpo del 12enne di Pompei, deceduto sabato mattina in un parco giochi acquatico di Battipaglia. L'esito dell'esame, al quale ha preso parte anche il dottore Giovanni Zotti, nominato invece...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana