Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Marta vergine

Date rapide

Oggi: 29 luglio

Ieri: 28 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaIn coda per il vaccino "last minute"

Cronaca

Giusto non sprecare dosi e tempo prezioso, ma è necessario stabilire un ordine di priorità

In coda per il vaccino "last minute"

"I panchinari" del vaccino si aggirano tra i punti vaccinali, causando assembramenti

Scritto da (Ivano Montano), venerdì 19 marzo 2021 10:48:26

Ultimo aggiornamento venerdì 19 marzo 2021 10:48:26

Da quella frase in poi, "basta buttare le fiale, meglio vaccinare il primo che passa", qualcosa a metà tra un'idea e un ordine del commissario all'emergenza sanitaria, Figluolo, si è scatenata la caccia al vaccino last-minute. Cittadini che si aggirano nei pressi dei punti vaccinali come panchinari pronti a subentrare ai titolari, in assenza di questi ultimi. Nulla da eccepire sul concetto di base, perché l'obiettivo è quello di immunizzare tutti e in fretta, per raggiungere quanto prima quelle percentuali che valgono la tanto sospirata immunità di gregge; è il traguardo da tagliare per uscire dall'incubo. Ma andrebbero chiariti i criteri, soprattutto una sorta di "diritto di precedenza" su quelle dosi rimaste disponibili da somministrare, in via eccezionale, ad altre persone per evitare sprechi e perdite di tempo.

Da ordinanza della Presidenza del Consiglio, in accoglimento alla proposta del commissario, le dosi eventualmente residue a fine giornata, qualora non conservabili, possono essere somministrate a soggetti disponibili al momento, ma sempre seguendo un ordine di priorità individuato dal Piano nazionale. Ordini, elenchi, liste, come dir si voglia, che restano non meglio precisate, per cui si formano code, per non dire assembramenti, si affibbiano appellativi poco simpatici quali "gli accattoni del vaccino". In questo, la macchina organizzativa va di certo perfezionata, affinchè la campagna vaccinale non si trasformi in assalto al forno delle Grucce. Il "chi prima arriva, meglio alloggia" può andar bene per accaparrarsi i primi I-Phone di ultima generazione in offerta al Centro Commerciale, non per la vaccinazione. Quella, è una cosa terribilmente seria.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Salerno Sistemi, sospensione idrica nella zona orientale

La Salerno Sistemi Spa in una nota informa la cittadinanza che, al fine di eseguire intervento di manutenzione straordinaria in Viale delle Ginestre su rete principale in uscita dal serbatoio di Torrione, si rende necessario sospendere l'erogazione idrica dalle ore 09.00 alle ore 18.00 di Giovedì 29.07.2021,...

Cronaca

Covid Campania, altri 345 positivi

Sono 345 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 8.619 tamponi molecolari eseguiti. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei test antigenici, è del 4%, in lieve rialzo rispetto al 3,21 di ieri. Il bollettino odierno dell'Unità di crisi non segnala nuove vittime. L'occupazione delle terapie...

Cronaca

"Stiamo creando le condizioni perché la scuola possa riaprire in piena sicurezza"

"Stiamo creando le condizioni perché a Salerno e provincia la scuola possa riaprire in piena sicurezza". Così il direttore sanitario dell'Asl Salerno, Ferdinando Primiano, a margine del convegno dal titolo "Salute e benessere ai tempi del coronavirus" svoltosi questa mattina presso l'ordine dei medici...

Cronaca

Presentata la nuova lavastrade elettrica: 140mila euro per l'igiene del centro storico

E' elettrica ed è stata acquistata appositamente per il servizio nel centro storico la minilavatrice che da oggi è in dotazione a Salerno Pulita. A questa si aggiungerà, a breve, una mini spazzatrice, dotata anch'essa di una capacità di carico di due metri cubi. Si tratta di mezzi dotati di abitacolo...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi