Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 45 minuti fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaIn vigore da stasera il coprifuoco in Campania. Scuole ancora sospese

Cronaca

Entra in vigore alle 23 di stasera l’ordinanza che vieta gli spostamenti notturni

In vigore da stasera il coprifuoco in Campania. Scuole ancora sospese

In Campania dieci giorni di tempo per valutare un lockdown generale nelle zone a più alta incidenza di casi

Scritto da (Andrea Siano), venerdì 23 ottobre 2020 12:23:23

Ultimo aggiornamento venerdì 23 ottobre 2020 12:23:23

Entra in vigore alle 23 di stasera l'ordinanza che vieta gli spostamenti notturni e di fatto limita le attività di ristorazione. In Campania dieci giorni di tempo per valutare un lockdown generale nelle zone a più alta incidenza di casi. Sospese le decisioni sulla riapertura delle scuole.

Cosa prevede l'ordinanza

Scatta stasera - e sarà valido fino al 13 novembre - l'obbligo di chiusura di tutte le attività commerciali, sociali e ricreative dalle ore 23.00 alle ore 5.00 del giorno successivo. Lo dispone l'ormai celebre ordinanza numero 83 firmata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Anche «gli avventori (...) sono tenuti a rientrare al proprio domicilio, dimora o residenza entro le 23,30» - si legge nel testo - e durante il coprifuoco notturno «sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d'urgenza ovvero motivi di salute. È sempre consentito il rientro al proprio domicilio, dimora o residenza dal luogo di lavoro».

Ovviamente è confermato il divieto di mobilità interprovinciale, salvo che per motivi urgenti da autocertificare, ma la disposizione non si applica ai cittadini abitualmente residenti o domiciliati in altre Regioni, né al transito necessario allo spostamento dei cittadini campani verso altre regioni italiane o straniere. La misura- spiega l'ordinanza- è finalizzata ad impedire la diffusione del virus da aree a maggiore intensità di contagio a zone nelle quali ad oggi la situazione è di minore gravità.

Il rischio lockdown generale

Gli ultimi dati disponibili sui contagi raccontano di una lieve flessione dei casi positivi, cui s'accompagna - però- un numero inferiore di tamponi eseguiti. In Campania aleggia lo spettro di una chiusura generale e le strutture sanitarie ed ospedaliere sono in sofferenza, per posti letto di degenza ordinaria e per posti di terapia intensiva disponibili. Per scongiurare il lockdown campano saranno decisivi i prossimi dieci giorni: per il ministero della Salute se in questo lasso di tempo l'indice di diffusione dei contagi non dovesse calare si potrebbe prendere in considerazione la chiusura di zone urbane e metropolitane a maggior incidenza di casi.

Anche per la scuola è tutto sospeso: la decisione di riaprire lunedì anche le primarie è vincolata all'andamento della curva dei contagi, ma i dati attuali non fanno propendere all'ottimismo, nonostante la richiesta esplicita fatta dalla ministra dell'Istruzione Azzolina di tenere aperti gli istituti scolastici.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Baronissi, restyling per l'area prefabbricati

Consegnato questa mattina il primo tratto del marciapiede ad Acquamela nella zona ex zona prefabbricati. L'intera area è interessata da lavori di riqualificazione: restyling dello spazio in cui erano i prefabbricati, realizzazione di nuovi marciapiedi, integrazione della pubblica illuminazione, videosorveglianza,...

Cronaca

In Campania allerta meteo gialla dalle 6 di domenica

Un nuovo avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo, valevole a partire dalle 6 di domani, domenica, e valido fino alle 23.59, è stato emanato dalla Protezione Civile della Regione Campania. L'allerta riguarda l'intero territorio regionale. Si prevedono precipitazioni sparse,...

Cronaca

Salerno, pusher sorpreso a Matierno. Arrestato dalla polizia

Sorpreso in strada, in viale Ernesto Bruno nel quartiere di Matierno con la cocaina, in casa nascondeva in casa nascondevaoltre 1 kg di droga, tra cocaina e polvere da taglio. Arrestato dalla polizia uno spacciatore salernitano di 32 anni. I Falchi lo hanno colto in flagranza di reato di detenzione ai...

Cronaca

Salerno imbiancata per una grandinata

Una violenta grandinata si è abbattuta, poco prima delle 10 di questa mattina, su Salerno. Il Lungomare, le piazze, i due corsi principali del capoluogo, le strade del centro città e dei quartieri collinari sono stati completamente ricoperti dagli enormi chicchi di ghiaccio che sono piovuti dal cielo....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi