Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 minuti fa S. Cesario di Nazianzo

Date rapide

Oggi: 25 febbraio

Ieri: 24 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaInterventi in clinica non necessari: anche Clemente si difende dalle accuse

Cronaca

Dopo il primario della Tortorella, Carmine Napolitano, è il suo braccio destro Marco Clemente a difendersi

Interventi in clinica non necessari: anche Clemente si difende dalle accuse

Pesanti accuse su interventi non necessari e spesso letal

Scritto da (Andrea Siano), martedì 15 dicembre 2020 08:53:06

Ultimo aggiornamento martedì 15 dicembre 2020 08:53:06

Dopo il primario della Tortorella, Carmine Napolitano, è il suo braccio destro Marco Clemente a difendersi dalle pesanti accuse su interventi non necessari e spesso letali.

Anche il dottor Marco Clemente si è difeso strenuamente dalle accuse, respingendo le ipotesi formulate a suo carico dalla Procura di Salerno riguardo la temerarietà di alcuni interventi chirurgici eseguiti sotto la direzione del suo mentore, Carmine Napolitano, alla casa di cura Tortorella.

Così come aveva già fatto il primario finito ai domiciliari per omicidio plurimo colposo, Clemente ha spiegato nei dettagli - e caso per caso- il perché delle decisioni e delle indicazioni terapeutiche per patologie spesso molto gravi. Le consulenze portate dalla difesa sarebbero in contrasto con quelle che hanno permesso ai pm della Procura di contestare le condotte dei due chirurghi, spingendo ad ipotizzare un sistema per accrescere il volume dei ricoveri in clinica ed il numero di operazioni anche quando i casi erano disperati ed gli interventi demolitivi si sarebbero rivelati inutili se non addirittura letali.

Il dottor Marco Clemente, che del primario era braccio destro, viene ritenuto dagli inquirenti figura secondaria, al punto che lo stesso gip che ora dovrà decidere sulla revoca dell'interdizione della professione medica ne aveva già rifiutato l'arresto chiesto dalla Procura.

Per l'avvocato Agostino De Caro, Clemente ha spiegato ogni cosa ed ora s'attende il verdetto del Tribunale del Riesame, che seguirà all'udienza in agenda la settimana prossima anche sull'istanza presentata dall'avvocato Giovanni Formicola per la revoca dei domiciliari a Carmine Napolitano.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Vaccini, attenzione alle truffe a domicilio

"Non aprite quella porta" è l'invito rivolto a tutti a causa dell'orribile fenomeno registrato più volte in questi giorni. C'è chi ha il barbaro coraggio di speculare sulle paure e sulle fragilità degli anziani che attendono il vaccino come una manna dal cielo contro il covid. Chiamano a casa annunciando...

Cronaca

Scafati, troppi contagi, il sindaco adotta misure restrittive

Alla luce degli ultimi dati relativi all'incremento esponenziale dei casi di contagio da Covid 19 sul territorio comunale di Scafati resi noti dall'Unità di crisi regionale e pubblicati sulla piattaforma "Sinfonia" della Soresa, dai quali si evidenzia come la percentuale di nuovi positivi negli ultimi...

Cronaca

Campania: 2185 nuovi contagi su 21.366 test

Sono 2185 i nuovi contagi odierni su 21.366 test effettuati in Regione Campania, con la curva dell'incidenza in aumento dal 9,53% di ieri al 10,22% di oggi. Purtroppo si registrano anche 40 decessi. Questo il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania: Positivi del giorno: 2.185 (di cui 303...

Cronaca

Prison break, piazze di spaccio anche in carcere: 47 persone coinvolte

Organizzavano piazze di spaccio dal e nel carcere di Salerno, grazie alle comunicazioni che avvenivano attraverso l'uso di telefoni cellulari all'interno della struttura, in cui gli stessi apparecchi erano oggetto di un articolato giro di affari: 47 le persone coinvolte, tra queste anche un agente della...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi